Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

03 febbraio 2009

Come pulire il frigorifero


Per avere un frigorifero pulito e libero di cattivi odori dobbiamo almeno 1 volte al mese fare una pulizia generale al suo interno.

Procedete così: svuotate il frigo, spegnetelo e passate su tutto il frigo una spugna con poco detersivo per piatti, risciacquate con un panno umido. Poi mettete bagnate uno straccieto con aceto bianco e lavate tutto il frigorifero. Se le parti estraibili sono molto sporche conviene toglierle sotto acqua corrente con detersivo e aceto.

Prima di rimettere i contenitori e gli alimenti in frigo verificate se non c'è niente di scaduto o andato a male.

Per ultimo mettete dentro al frigo un piccolo contenitore con 3 cucchiai di bicarbonato per neutralizzare gli odori. il bicarbonato va cambiato ogni 2 mesi.

per la pulizia del congelatore basta spegnere il frigo per 1 ora, togliere i congelati, e con un panno o spatola staccare la brina. Poi lavate le pareti con poco detersivo,risciacquatelo con un panno umido e poi lavate le pareti con aceto bianco.



10 commenti:

Arturo ha detto...

mia moglie ed io abbiamo trovato un problema al nostro ritorno dalle vacanze e cioè che la corrente era andata via e che tutto il cibo nel frigo e congelatore era andato a male . Come possiamo liberarci dell'odore di pesce andato a male in un frigo installato sotto banco ?
Grazie per il vostro aiuto.
Cordiali saluti
Arturo

Vivere Verde ha detto...

questo si è un bel problema Arturo.... comunque penso che tu abbia già risolto la questione. però se recapita (aspettiamo di no), mischia parti uguali d'aceto rosso e succo di limone e passa su tutto il frigo e risciacqua il giorno dopo, o dopo 1 ora. Meglio ancora se aggiungi anche 15 gocce di olio di eucalipto.

midesa ha detto...

aiutoQ
ho trovato sia odore che macchie di muffa nelle mie valigie rigide e non..
cosa posso fare per recuperarle?

grazie infinite

michela

Vivere Verde ha detto...

Ciao michela, guarda per primo passa sull'interno della valigia, un panno bagnato con dell'acqua ossigenata (quella da 10 o 12V) e lasciala aperta.

Poi prendi la metà di 1 limone, passala nel sale fino e poi strofina la valigia, e lasciala asciugare all'aria aperta. Poi prepara una soluzione con acqua e aceto in parti uguali e passa all'interno della valigia (serve anche per levare il limone e il sale.

però il panno coi residui di sale e limoni vanno lavati in acqua corrente e soltanto dopo si riemerge il panno nell'acqua.

Poi se ci rimane qualche macchietta basterà levarla con sapone di marsiglia.

se il posto dove riponi è umido, è utile fare dei sacchettini con dei pezzi di gessetto e lasciare dentro per contrastare l'umidità.

midesa ha detto...

grazieeeeee!!
proverò..anche se la stagione non aiuta ad asciugare

midesa ha detto...

grazieee!
proverò anche se la stagione non aiuta ad asciugare..

Anonimo ha detto...

salve da qualche mese ho scoperto questo sito e devo dire che è veramente fantastico ho cambiato il mio modo di fare le pulizie risparmiando anche
volevo chiedere un consiglio come posso pulire la parte esterna del mio frigo essendo in acciaio cromato? grazie

carmen ha detto...

ciao volevo porti una domanda che differenza c'è tra la famosa Calinda e la soda solvay?

Vivere Verde ha detto...

ciao Carmen, guarda la Calinda è un detersivo vero e proprio e ha nella sua composizione un tensioattivo che è presente in quasi tutti i detersivi specialmente quelli per il bucato e piatti.

Nella sua formula c'è anche la "soda solvay" o precisamente il carbonato di sodio

Non è uno dei peggiori detersivo nel senso dell'inquinamento devo dire, magari per fare una pulizia più a fondo nel bagno può servire, ma io eviterei di utilizzarlo tutti i giorni.

La soda solvay è semplicemente carbonato di sodio, non è un detersivo, però è molto sgrassante e quindi quando usato o insieme al sapone di marsiglia o detersivo per piatti riesce a sgrassare a fondo le superfici.

Il frigo in acciaio può essere pulito o con un detersivo fai da te

http://vivereverde.blogspot.com/2008/08/come-pulire-e-far-brillare-lacciaio.html

o questa

http://vivereverde.blogspot.com/2008/11/crema-extra-brillo-per-acciaio-e.html

o semplicemente si passa dell'aceto diluito in acqua (metà, metà) e poi si asciuga con panno asciutto.

Carmen ha detto...

grazie tantissimo andrò a provarlo subito

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML