AGGIORNAMENTO PAGINE: 28/07 BAUMIAO Anziani; 28/07 Adozione Urgente; 28/07 Appuntamenti; 06/07 Solidarietà; 26/06 Adozione; 20/06 Stampabili; 22/05 Macchie; 15/15 FAQ

CERCA NEL BLOG

05 marzo 2009

Come togliere le macchie di prodotti acidi dai pavimenti


Per mascherare le macchie di acido che siano cadute sul pavimento in cotto o ceramica dovete per primo cospargerla con bicarbonato e poi strofinare con una spugna bagnata e carica di sapone di marsiglia. Quest'operazione serve per neutralizzare l'acido e lucidare il pavimento.

Passati alcuni minuti preparare una soluzione fatta con 2 parti di aceto e 1 parte di olio di lino crudo acquistabile nei ferramenta e negozio di bricolage, nella mancanza potete usare dell'olio d'oliva, o di semi, anche se quello di lino è più efficace. Nel caso del marmo non dovete usare l'aceto ma solo l'olio.

 Mettete la miscela su un panno morbido e asciutto come ad esempio un panno giallo e passatelo quindi sulla zona da trattare. Mettere un foglio di giornale sopra (se la zona è di passaggio), e lasciate in posa da 1 ora ad 1 giornata.

Sgrassare la zona con una miscela di 1 litro d'acqua, 50 ml di aceto e poco detersivo per piatto usando una spugna.

Quindi risciacquate con acqua calda (non bollente), e quindi passare una soluzione fatta con acqua e poco alcol rosa e asciugare.

Nel caso del marmo dovete usare il bicarbonato al posto dell'aceto.

Soluzione specifica per il marmo cliccate qui


Se l'acido ha intaccato una vasta zona del pavimento, per primo potete neutralizzare l'acido con una soluzione di acqua e bicarbonato (3 litri d'acqua e 10 cucchiai di bicarbonato), poi pulite la zona con sapone di marsiglia (potete passare un panno insaponato) e poi sciacquate bene per levare il sapone.  

Quindi procedere con il trattamento con olio.

138 commenti:

rumorfree ha detto...

sono reduce dalla mia prima pulizia cotto fai da te ed è stata un'esperienza meravigliosa!! oltre ai 4 cucchiai aceto e 4 alcool ho provato la storia del bicarbonato su alcune macchie di cui ignoro l'origine (ma essendo in cucina proprio sotto i fornelli..) e insomma mi sembra che si vedano meno, è già un passo avanti! forse devo riprovare più volte? comunque grazie infinite, era tanto che cercavo un rimedio bio per la pulizia del cotto ma tra i tanti consigli trovati in rete non veniva mai specificato se fossero adatti per questo materiale e avevo paura di combinare delle reazioni strane! la prossima volta proverò a metterci anche qualche goccia di cera intanto grazie grazie grazie!!

Vivere Verde ha detto...

ciao free, grazie a te di cuore, guarda, quanto al bicarbonato, dipendendo da come sia lo stato del pavimento si deve ripetere l'operazione più di una volta. comunque se sono delle macchie di grasso magari prova anche a passare una papetta di bicarbonato e poca acqua, strofina e risciacqua dopo 5 minuti, e poi una passatina di sapone di marsiglia.

a presto!!

Ago ha detto...

Grazie mille per questa mini guida, mi serviva proprio capire come poter pulire il gres :-)
Una domanda: il pavimento di cui parlo (non è porcellanato, ma piuttosto rustico) è anche macchiato con alcune gocce di pittura bianca, credo ducotone...sinceramnete non so come poterle togliere, anche perchè mi sembra che questo materiale sia anche piuttosto poroso, o sbaglio?
Grazie per tutti questi tuoi utilissimi consigli :-D

Vivere Verde ha detto...

di solito i pavimenti rustici sono un po' porosi, alcuni sono assorbenti, altri no...

comunque alcuni tipi di vernice vengono via lavando il pavimento con una spugna inumidita e insaponata con sapone di marsiglia, e poi si risciacqua con acqua e alcol in parti uguali, oppure con una miscela di acqua, alcol e aceto bianco in uguali quantità (1:1:1)

se è molto dura si lascia un pochino in ammollo con la spugna sopra e poi si risciacqua (nel caso del sapone)

Anonimo ha detto...

Ciao! Ho letto con attenzione il tuo suggerimento x rimediare al danno che mi ha arrecato una " vicina di casa " inesperta, che ha versato del prodotto acido su un pavimento di pietra dura, con mattonelle di forma esagonale e dal colore rosso pompeiano, ma dopo la prima passata di bicarbonato e sapone di marsiglia, mi sono accorta che si era solo un pò sbiadita e a ben vedere da vicino, credo che il prodotto usato da lei abbia quasi mangiato il colore del pavimento. E' possibile? E come posso rimediare ? Forse devo solo perseverare a pulire con bicarbonato e sapone di marsiglia, o cosa altro posso fare ? Se ti facessi vedere con una foto le condizioni del pavimento potresti suggerirmi altro ? Scusami x le tante domande, ma mi sento perduta. Grazie comunque dell'aiuto. Marina

Vivere Verde ha detto...

diciamo che quando l'acido corrode una superficie la fa' diventare più chiara o addirittura più bianca (bianco opaco), rispetto a com'era prima...

Io ti consiglierei di comprare dell'olio di lino crudo (ferramenta e brico) e passare sulla zona interessata con un panno morbido tipo panno giallo, non troppo imbevuto con olio per non "ingrassare" la pietra, si metti un pochino, si passa e quindi si strofina bene e si lascia per 1 ora, poi si risciacqua con con acqua in cui hai messo 1 goccia di detersivo per piatti a mano e alcol, questo de la zona risulta "unta", se la superficie altrimenti avrà assorbito bene l'olio non bisogna farlo.

Comunque se vuoi inviami una mail con la foto, però avvertimi qui che lo hai fatto perché ogni "sempre" mi dimentico di aprire la casella di posta ok?

emma ha detto...

più che un commento voglio un aiuto ,o macchiato le piastrelle con un semplice detersivo per pavimento e per rimediare lo o pulito con detersivo per piatti y aceto pero la cosa e peggiorata ,le piastrelle e come un tipo di grès, cotto o un simile non saprei di sicuro ,ma sono disperata si mi aiutate vi ringrazio di cuore in tanto grazie.

emma ha detto...

ciao vorrei un aiuto o macchiato le piastrelle con un normale detersivo per pavimenti lo o spruzzato da solo e dopo per rimediare mi anno detto di usare detersivo per piatti y aceto ma e stato peggio le piastrelle sono tipo grès, cotto o qualcosa di simili non saprei di sicuro sono disperata si mi aiutate vi ringrazierò di cuore in tanto vi ringrazio.

Vivere Verde ha detto...

ciao emma, guarda come hai usato un normale prodotto per pavimento e non qualcosa di acido (tipo anticalcare, acido muriatico..) o prodotti forti come ammoniaca o candeggina, penso che il pavimento si sia "sciupato".

comunque il cotto, o il gres cotto tendono ad asciugarsi a contatto con prodotti concentrati.

per recuperare questo tipo di superficie per primo dovrai lucidarlo con uno scrub, per poi idratarlo.

tu avrai bisogno di:

polvere di pietra pomice (brico/ferramenta)
olio di lino(brico/ferramenta)
lana d'acciaio per legno (è delicata e anche questa si compra nel brico)
panno giallo
cera d'api (brico/ferramenta)

per primo cospargere la macchia con la polvere di pomice poi prendi un pezzo di lana d'acciaio e strofina la macchia usando una forza media, ogni tanto allontana un po' la polvere e vedi se il pavimento è un po' più uniforme, non bisogna essere proprio uguale, basta che sia migliorata la situazione.

poi allontana bene la polvere, prendi un panno giallo e bganalo con poco olio mischiato a aceto (1 parti di olio e 1 parte d'aceto) (senza inzupparlo), quindi strofina la zona in cui hai fatto lo scrub idratandola e lucidandola allo stesso tempo. Se necessario applica un altro po' d'olio con aceto (meglio fare così piuttosto che mettere tanto olio di una volta sola e ingrassare il pavimento).

Poi prendi una parte asciutta del panno giallo e lucida bene il pavimento.

Aspetta 5 minuti e se vorrai avere un risultato più uniforme o lucido passa, sempre con panno giallo asciutto, un po' di cera d'api (poca) sulla zona interessata, aspetta circa 10 minuti e poi lucidaloa con panno morbido e asciutto.

Il consiglio di usare aceto e detersivo p piatti non è del tutto sbagliato, ma serve per lavare il pavimento, ovviamente se li mischi con acqua e alcol (1/4 bicchiere aceto, 1/4 bicchiere alcol rosa e 1 gioccia detersivo per piatti o 1 cucchiaino detersicvo pavimento)

federica ha detto...

Ciaoo penso di aver trovato il sito giusto!! :-) ho macchiato una bella parte di pavimento.. come? Appoggiandoci sopra una grande anguria rimasta lì un paio di giorni ed ora è rimasta una macchia bianca molto brutta da vedere come posso fare per toglierla?? Grazie fede!!

Vivere Verde ha detto...

ciao Federica, prova a strofinare la superficie con una paglietta d'acciaio (quella per le pentole), quindi togli la polvere e usando un panno giallo asciutto tampona questa soluzione sulla macchia (4 cucchiai di olio EV di oliva e 8 cucchiai di aceto bianco). Dopo che avrai mischiato la miscela (che non si mischia bene perché si tratta di olio e aceto), immergi leggermente un pezzo del panno (a mo' di tampone) nella soluzione e quindi strofina la macchia con questa soluzione (il panno non deve essere troppo carico per non ungerci troppo la superficie) e dunque dopo aver "idratato" la macchia lucidala bene con la parte asciutta del panno giallo.

dada ha detto...

ciao! ho bisogno di una mano.. sul mio pavimento in grès è presente una grossa macchia di acqua stagnata entrata dalla finestra a causa di un violento acquazzone e rimasta lì per alcuni giorni in quanto io non ero in casa; ora vorrei sapere come toglierla dato che ci ho provato con vari detersivi senza alcun risultato. anche in questo caso dovrei utilizzare l'aceto o farei ulteriori danni? grazie in anticipo.

Vivere Verde ha detto...

Ciao, prendi un po' di bicarbonato umido (non sciolto ma una specie di papetta) e strofina bene la macchia usando la parte gialla di una spugna per piatti, risciacqua, asciuga e in seguito applica sulla macchia un panno appena inumidito con una miscela di olio di lino crudo (ferramenta e brico) altrimenti olio di semi (quello di lino sarebbe più adatto), comunque mischia in 1 parte di olio con 2 parti di aceto bianco. Inumidisci leggermente una parte di un panno giallo e strofina la macchia e lucidala con la parte asciutta del panno. Dunque copri la macchia con un giornale e lasciala in posa per 1 ora, quindi lava l'olio con detersivo per piatti a mano e asciugala. Se necessario mettici 1 goccia di olio e lucidala.

MICHELE MARCHIORI ha detto...

Buongiorno, abbiamo macchiato il pavimento in resina lucida grigia con candeggina. Le macchie appaiono come chiazze chiare, cosa ci consiglia di provare per rimediate? Sempre che sia rimediabile..

MICHELE MARCHIORI ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Vivere Verde ha detto...

nel caso dei pavimenti spesso la candeggina li inaridisci, comunque prendete un asciugamano e bagnatelo con poco olio di oliva e strofinate le macchie lucidandole poi con la parte asciutta dell'asciugamano. Metteteci un foglio di giornale sopra per mezza giornata. Quindi lavate la zona macchiata con una spugna insaponata con detersivo per piatti a mano, asciugate, applicate poi un po' d'aceto bianco diluito in acqua (2 parti acqua e 1 aceto) e asciugate

Giovanna Ceraso ha detto...

Ciao hai qualche soluzione per eliminare la macchie di antiruggine dal pavimento, mio figlio ne ha versato un po' in terra nella cameretta e si sono formate tante macchioline bianche che nn riesco ad eliminare in nessun modo.... Consigli???? Grazie in anticipo

Vivere Verde ha detto...

più che macchie sono piccole corrosioni perché il prodotto è abbastanza aggressivo, comunque prova a inumidire del bicarbonato con olio vegetale (il migliore sarebbe l'olio di lino crudo che si trova nei brico/ferramenta) ma nella mancanza puoi usare dell'olio d'oliva o di semi. Si fa una specie di pappetta con il bicarbonato+olio e quindi si mette sulla macchia e si strofina con una spugna da cucina. Quindi si risciacqua il bicarbonato, si lava il pavimento con qualche goccia di detersivo per piatti, si asciuga e poi si passa sulla macchia una panno inumidito in una miscela di acqua e aceto bianco (2 acqua e 1 aceto) e si asciuga.

Saphy ha detto...

ciao a tutti, anche io sono alle prese con un opavimento in cementine esagonali rosse: 24 cementine sono schizzate e sbiadite in modo irregolare a causa di una bottiglia dia ceto bianco che si è rotta (i gatti -.-') ed è rimasta a contatto per circa 24 ore.
ora ho queste 24 piastrelle rovinate il colore è mangiato parzialmente quindi il rosso e il beige si è sbiadito.
tra 3 mesi devo lasciare questo appartamento e vorrei rimetterlo a posto sennò mi gioco la caparra per danni..mi potete aiutare? come faccio a far tornare il colore?

vi prego aiutatemi....

Vivere Verde ha detto...

ciao Saphy, compra dell'olio di lino crudo in un brico e anche 2 panni gialli o di flanella, quindi mettiti un po' d'olio sul panno e strofina il pavimento senza ungerlo tanto, quindi mettici un foglio di giornale sopra e lascia in posa per 1 ora. Quindi prendi un panno giallo o flanella asciutto e lucida bene il pavimento strofinandolo bene.

Posa di 1 ora e quindi prendi un secchio con acqua (1/2 secchio) e 1cucchiaino di detersivo per piatti a mano+1/2 bicchiere di alcol rosa e quindi lava il pavimento com questa soluzione, asciugalo.

Magari lo sentirai un po' "grasso" anche dopo il lavaggio ma non ti preoccupare che con altri lavaggi tornerà a posto.

Per i prossimi 5 lavaggi usa acqua insaponata con sapone di marsiglia, scogli un po' di sapone in acqua calda (basta poco)+1/4 bicchiere di alcol rosa
Se avrai bisogno scrivimi e vediamo altra soluzione

mary ha detto...

ciao ho un grandissimo problema con i pavimenti di casa mia. Ho avuto sempre l'abitudine di versare il detersivo direttamente sul pavimento nella casa precedente in cui abitavo. Il problema è che, dopo aver cambiato casa, non ho tenuto conto del fatto che il pavimento e in marmo. Non credevo di combinare pasticci perchè uso detersivi tipo fabuloso ma adesso con il passare del tempo si vedono delle lunghe strisce di detersivo e non riesco a toglierle e il marmo è anche molto opaco. Cosa devo fare?

Vivere Verde ha detto...

ciao, metterci i detersivi direttamente sul pavimento senza diluirli può essere rischioso e soprattutto quando si ha il marmo a casa. Il marmo appunto ha paura di una serie di prodotti di pulizia, preferisce le cose molto diluite e neutre. Le strisce che vedi sono intaccature sulla superficie, diciamo che praticamente la superficie del marmo ha reagito con il detersivo opacizzandosi.

Una cosa che puoi fare è questa: passaci da un bricocenter o ferramenta e compra 1 pacchettino di cemento bianco (normalmente vendono a kg), compra anche della polvere di pomice e del sapone neutro per le mani. Quindi mischia 1 parte di cemento bianco e 1 di pomice e mettici un po' d'acqua (quel che basta per ottenere una pasta cremosa), quindi prendi una spugna da cucina insaponata con il sapone neutro liquido, mettici un po' di impasto di cemento su un pezzettino di pavimento, diciamo un quadrato da 10X10 e quindi strofinalo con la spugna e con il cemento. Lascia il cemento il posa per 15 minuti e risciacqua con abbondante acqua e asciuga e osserva il risultato. Magari dovrai ripetere l'operazione, comunque io ti consiglierei di non provare questa soluzione su tutto il pavimento, ma per primo usa il "quadrato da 10x10" come campione, poi quando osserverai i risultati e i tempi fallo su dei pezzi di pavimento più grandi.
Poi per la pulizia del tuo marmo io direi che andrebbe bene semplicemente mezzo secchio con acqua, 1 goccia di sapone neutro per le mani o 1 cucchiaio di candeggina delicata

Comunque per un pavimento come nuovo purtroppo solo il marmista.

ALESSIA ha detto...

Ciao a tutti. Ho bisogno del vostro aiuto! Ho un pavimento in cotto e ho versato direttamente per terra il detersivo (emulsio ravviva cotto) ma è come se si fosse "mangiato"il colore nei punti in cui l'ho versato. Cosa posso fare? GRAZIE

Vivere Verde ha detto...

ciao Alessia, credo che si sia inaridito, prova a comprare dell'olio di lino crudo in qualche ferramenta o bricolage, mischia 1 parte di aceto e 1 parte di olio e passa sulla macchia poco alla volta lucidando allo stesso tempo, copri con un giornale, passata 1 giornata sgrassa leggermente l'olio (se necessario) con una spugna leggermente insaponata, quindi risciacquare

attenomis ha detto...

Ciao a tutti, il mio danno!! Pavimento IN COTTO di casa (nuova per me, ma di seconda mano) ho tentato di pulire la striscia più sporca del pavimento vicino a fornelli e cucina con AMMONIACA PURA e strofinando....quando si è asciugata, quella zona è rimasta molto più chiara. Il problema è che non so se è come sia trattato il pavimento...
HELP

attenomis ha detto...

...scusa non mi sono nemmeno firmata: sono Simonetta,
Grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao Simonetta, prova a preparare una miscela con olio vegetale (tipo olio EV di oliva, da friggere ecc) e aceto. Sono 2 parti di aceto bianco e 1 di olio. Prendi un panno morbido tipo panno giallo o flanella, bagnalo leggermente e quindi strofina la zona macchiata lucidandola allo stesso tempo e quindi posa per 1 ora. Sgrassare con una miscela di 1 litro d'acqua, 1 tazza da caffè di aceto e 1 goccia di detersivo per piatti, mischiare, applicare con panno in microfibra e asciugare.

Marta ha detto...

Ciao a tutti,
ho messo sul pavimento in gres dell'antiruggine per pulire la ruggine ed ora il pavimento sembra sbiadito...qualche consiglio?
Grazie mille!Marta

Vivere Verde ha detto...

ciao Marta, prova a mischiare un po' di olio di oliva e aceto (2 parti di aceto e 1 di olio di oliva) e quindi strofinare la macchia con panno morbido asciutto e leggermente imbevuto con la miscela di aceto e olio, non metterci troppo per non ungere il pavimento. Quindi Mettici un foglio di giornale sopra per 1 ora. Quindi sgrassa la parte trattata con una spugna leggermente insaponata e umida, asciugare

allegra derito ha detto...

Ciao! Sabato ho macchiato il pavimento del giardino in pietra con la candeggina in quanto erano presenti macchie di grasso causate dal bbq...oggi ho notato delle chiazze bianche! Come posso rimediare?? Grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao, guarda.. la candeggina non sgrassa, in realtà serve solo per igienizzare (io non la amo molto sinceramente), comunque nel caso specifico non è una vera macchia ma un "strappo" di colore, cosi come succede con i vestiti, per cui la soluzione è aspettare un po' che la propria pietra con il tempo riassuma colore. Però per rimediare un po' il problema, ovvero per fare si che le chiazze siano meno visibili passa dell'olio di lino cotto (ferramenta e bricolage) sulla zona macchiata con l'aiuto di un pennello medio leggermente umido perché se esageri con l'olio il pavimento assorbirà l'unto. Quindi lucidare leggermente con panno morbido

Ross ha detto...

Ciao, intanto complimenti per il blog, pensavo di trovare semplici consigli su come salvare il mio pavimento e invece c'è tanto di più, l'amore per gli animali e l'ambiente mi sta particolarmente a cuore, grazie. Detto ciò ho paura di aver rovinato il nuovo pavimento in gres nero del mio bagno, per togliere vernice e cemento, residui (abbondanti) dei recenti lavori di restauro, ho usato 'acidet', sull'etichetta c'è scritto che non è acido ma la reazione mi è sembrata proprio quella, e che è specifico per gres ma dopo svariati risciaqui risulta macchiato in più parti di aloni bianchi. Proverò con il metodo specificato nella pagina sulle macchie da prodotti acidi, ma avete qualche specifica da consigliarmi? Grazie per quanto potrete suggerirmi.
Rossella

Vivere Verde ha detto...

magari il prodotto non è un acido ma uno sgrassatore forte o un prodotto molto alcalino.... comunque prova a comprare dell'olio di lino in un ferramenta, passa poco alla volta sulla macchia, mettici un foglio di giornale sopra, lascia in ammollo per 1 ora e sgrassa con un panno leggermente bagnato con acqua saponata e aceto. Asciugare

ciulina ha detto...

ciao,un flacone di ammoniaca si e' versato sul gres porcellanato del mio bagno,mi sono limitata a raccogliere e ad asciugare,ma e'rimasto l'alone sul pavimento!!!Angela

Vivere Verde ha detto...

ciao Angela prova questo rimedio: prova a mischiare 1 parte di olio di lino crudo e 2 parti di aceto bianco e quindi mettici un pochino su un panno di flanella e quindi strofina la macchia con la miscela fino a coprirla bene. Comunque poco alla volta per non ungere il pavimento. Comunque allo stesso tempo che applichi la soluzione dovrai lucidare la parte trattata con un pezzettino asciutto del panno. Quando avrai finito mettici un foglio di giornale sopra. Il giorno dopo prepara una soluzione con acqua, aceto e poco detersivo per piatti per sgrassare la zona trattata (senza strofinare a fondo). Quindi asciugare. Magari la superficie non sarà uniforme al 100% ma comunque l'aspetto migliorerà e con il tempo tenderà a diventare uniforme con il resto del pavimento. Comunque potrai ripetere il trattamento dopo qualche giorno. L'olio di lino crudo e la flanella potrai comperarli in un ferramenta o negozio di bricolage

moon Blue ha detto...

Ciao! Ho dato il mosaico con lo sgrassatore è rimasto tutto opaco.Comme posso ridare il lucido?Grazie!

Vivere Verde ha detto...

scalda acqua e aceto (2 parti di acqua e una di aceto bianco) finché la soluzione diventi più o meno calda (che si possa ancora toccare), quindi prendi un panno morbido e strofina bene il mosaico con questa soluzione. Ammollo per 15 minuti, risciacquo con panno umido, poi con un panno inumidito con acqua e poco alcol rosa e quindi asciugare

bub ha detto...

Dopo anni che cerco un sistema per pulire i segni di urina pipì dei coniglietti e delle caviozze (i miei usano le lettiere, ma quando si emozionano fanno come i bambini, si dimenticano e pisciano in giro !! ) ... FINALEMNTE HO TROVATO LA SOLUZIONE !! ti ringrazio, anche perchè ho variato un pochino i tuoi suggerimenti con ingredienti che andassero bene sia per il parquet sia per i pelosi (sai, nel caso leccassero il parquet) ...ed è stato un vero SUCCESSO ! Grazie di cuore !!!!

Vivere Verde ha detto...

Bub grazie di cuore a te per il feedback

Ross ha detto...

Carissimi vi ringrazio tantissimo per gli ottimi consigli, l'olio di lino è fantastico e il mio gres porcellanato nero è tornato come nuovo!!! Grazie ancora, Ross

Vivere Verde ha detto...

Ciao Ross, grzie 1000 per il feedback :)

mike ha detto...

ciao, complimenti per il blog.
Ho un problema con un pavimento esterno in gres porcellanato che è rimasto macchiato di cloro da dell'acqua fuoriuscita da una piscina esterna. Alcune mattonelle sono ricoperte da una patina bianca che, pur usando un acido specifico, non si è tolta.
Come posso eliminare le macchie?
Grazie anticipatamente.

androne alina ha detto...

SALVE A TUTTI, SUL PAVIMENT0 DEL BAGNO HO APPOGGIATO UN FLACONE DI ANTICALCARE PER UNA INTERA GIORNATA, IN QUEL PUNTO MI SI E'OPACIZZATO IL PAVIMENTO(MONOCOTTURA) AVETE QUALCHE CONSIGLIO PER RISOLVERE IL PROBLEMA?

Inoltre per pulire il pavimento in legno quale prodotto potrei usare che non lascia aloni?

Vivere Verde ha detto...

mike: vai da un ferramenta e acquista dell'olio di lino crudo e con l'aiuto o di un panno o di una pennello spalma dell'olio (poco alla volta per non ungere in profondità le mattonelle). Tempo di posa: da 1 ora a 1 giornata (senza calpestamenti). Quindi prepara prendi un secchio mettiti un po' d'acqua, poco detersivo per piatti, e un po' di aceto bianco, quindi immergi una scopa nella soluzioni e quindi strofina il pavimento per sgrassarlo, risciacquare con acqua pulita.

Androne: prepara in una ciotolina una miscela con 1 parte di olio EV di oliva e 2 di aceto bianco. Quindi applica la soluzione su un panno morbido e passala sul pavimento (poca alla volta) e quindi lucida con un panno morbido e asciutto. Passata 1 ora più o meno sgrassa la parte trattata con acqua insaponata con pochissimo detersivo per piatti e asciuga.

hardea ha detto...

nella pulizia dopo la prima posa ho utilizzato deterdek ma involontariamete ho macchiato un paio di scale in marmo...ioltre mi sn accorta che alcue piastrelle del pavimeto del bago hano degli aloni bianchi..su quest'ultimo pavimento nn ho passato l'acido ma essendo confinante co la zona su cui l'acido l'ho passato ho paura di aver tralasciato o di n aver risciacquato bene e quindi dato il tempo di corrodere.....aiutatemi sn disperata!!!!

Vivere Verde ha detto...

ho dato un'occhio alla descrizione del prodotto e ho visto che contiene dell'acido fosforico che è abbastanza forte. Diciamo che si tratta di un potente "anticalcare" ed essendo ben concentrato è adatto per levare le incrostazioni più dure.

Essendo molto acido, credo che tu lo abbia usato per levare qualche residuo di cemento i simile.

Comunque il marmo non tollera nessun acido, nemmeno l'aceto e quindi un prodotto cosi forte ha deteriorato la parte più superficiale. Tu puoi provare a mettere un po' a posto le cose però ti costerà dell'olio di gomito.

In un bricolage o ferramenta compra dell'olio di lino crudo, cemento bianco e polvere di pomice. Quindi metti un po' di polvere e un po' di cemento bianco (in parti uguali) su un gradino, quindi prendi una spugna per i piatti e metti dell'olio sulla parte verde. Quindi strofina bene il gradino. La stessa operazioni per tutti i gradini.

Aspetta da 1 ora a 1 giornata (magari mettici del giornale sopra se qualcuno dovrà usare gli scalini.

Quindi sgrassare/risciacquare con una soluzione fatta con 1/4 di secchio di acqua e 1 cucchiaio di detersivo per piatti a mano.

Asciugare.

Magari dovrai ripetere l'operazione ma ti dico che per avere un risultato perfetto al 100% dovrai chiamare una ditta che lavori con la levigazione del marmo.

Per le piastrelle non credo che siano state corrose ma "inaridite" per effetto dell'acido fosforico, credo che l'effetto sia temporaneo. Pensa che alcune ditte usano questo acido per sbiancare le pietre, pavimentazioni in cemento chiaro e grezzo, pavimenti bianchi grezzi ecc...

comunque puoi provare a fare dei lavaggio con solo acqua, 1 cucchiaino di bicarbonato e 1 goccia di detersivo per piatti a mano finché l'effetto bianco svanisca, oppure puoi risolvere subito il problema prendendo un panno morbido con un po' di olio di lino crudo (poco alla volta) per poi passarlo sulle mattonelle (come per dare la cera su un mobile), aspetta 1 ora per poi sgrassare il pavimento con la soluzione con acqua e detersivo per piatti. Asciugare.

hardea ha detto...

ma con questa soluzione posso stare tranquilla?non rischio in alcun modo di peggiorare il danno?spero che migliori almeno un pò...ci proverò di sicuro..grazie!

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, guarda peggiorare non peggiora, non posso dirti con sicurezza se lo riavrai come quando era nuovo, però guarda sehai qualche timore fai una prova su un pezzettino di pavimento e osserva il risultato, se andrà bene potrai trattare il resto del pavimento

tania di catania ha detto...

Salve volevo sapere come posso tigliere le macchie di urina dal pavimento in gres porcellanato purtroppo la mia cagnolina all'inizio non capiva dove fare la pipi' abbiamo provato di tutto ma nulla ha funzionato adesso abbiamo una macchia tipo bianca spero potrai essermi di aiuto grazie in anticipo...

Vivere Verde ha detto...

ciao tania, prova a strofinare la zona macchiata con una cremina fatta con bicarbonato e olio d'oliva (dovrai fare una crema senza eccesso di olio, questo dovrà essere completamente assorbito dal bicarbonato), quindi metti un po' di questa crema su una spugna da cucina e strofina la macchia. Lascia in posa per 15 minuti.

Quindi spazza via il bicarbonato e sgrassa la zona trattata con acqua saponata e aceto (acqua, aceto e poco detersivo per piatti) comunque basta metterci un po' di quest'acqua saponata in una ciotola, mettere sul pavimento, strofinare con spugna o straccio, risciacquare e asciugare.

Un altro rimedio: mischiare 2 parti di aceto e 1 di olio, mettere poca miscela alla volta su un panno asciutto e morbido tipo panno giallo lucidando allo stesso tempo. Posa 30 minuti, sgrassare (con la soluzione di acqua saponata) asciugare.

tania di catania ha detto...

Grazie mille x il consiglio...

Cecilia ha detto...

Ciao, ieri presa dalla frenesia ho deciso di togliere delle macchie di ruggine da una grande pietra rossa di pavimentazione del giardino con il Bref. Risultato: la pietra risulta bianca e opaca dove ho versato il prodotto. Come posso rimediare? Ti ringrazio tantissimo.
Cecilia

Vivere Verde ha detto...

Cara Cecilia, in pratica hai disidratato la superficie della pietra. Prova a strofinarla con una miscela fatta con 1 parte di olio di lino crudo (ferramenta e bricolage)e 2 parti di aceto bianco. Se per caso per il momento non puoi andare a comprare l'olio di lino puoi usare dell'olio di oliva (anche se quello di lino è più indicato). Quindi metti 1 cucchiaio di miscela su un panno giallo, strofina il panno su sé stesso per spalmare la miscela e quindi strofina la pietra.

Mettici un giornale sopra lascia in ammollo per 1 ora, sgrassa con una spugna ben umida e insaponata con poco sapone di marsiglia o detersivo per piatto a mano, risciacqua e asciuga.

Se necessario ripeti l'operazione lasciando però in ammollo per 1 giornata

Alessandra Galdiano ha detto...

Salve! Ho combinato un disastro sul pavimento da cucina. Volevo levare le macchie di ruggine e soppratutto di grasso e calcare ostinati e cosi mi é stato consigliato di usare l'acido fosforico, ho usato dappertutto e quando il pavimento si é asciugato è diventato molto opaco.Ho dato la cera autolucidante ma niente è cambiato. Vorrei provare l'olio di lino, dice che può funzionare? E si tratando di una superficie grande qual'è il modo migliore per applicarlo. Grazie! Alessandra

Vivere Verde ha detto...

Cara Alessandra,

L'acido fosforico (credo che tu abbia usato qualche anticalcare con acido fosforico) è un acido capace di mangiare un po' la superficie dei pavimenti inaridendolo.

L'olio di lino crudo è molto efficace per restaurare le mattonelle inaridite, però tu hai usato la cera autolucidante e questa crea una barriera e quindi magari per questo motivo l'olio farà fatica ad entrare in contatto con il pavimento.

In ogni modo prova a fare una miscela con olio e aceto bianco in parti uguali, stendere sul pavimento usando un panno morbido e asciutto (quindi lucidando allo stesso tempo, mettici dei fogli di giornale sopra e lascia la miscela in posa per 1 giornata. Quindi sgrassa il pavimento con acqua calda insaponata con poco detersivo per piatti e 1/4 di bicchiere di aceto. Asciuga e guarda i risultati.

Se la cera ha bloccato l'azione del prodotto dovrai avere la pazienza di aspettare che questa venga rimossa con il tempo, oppure dovrai toglierla con apposito prodotto.

Elisa ha detto...

Ciao,
in bagno ho un bellissmo pavimento in gres smaltato grigio scuro non omogeneo ( tipo effetto ruggine) purtroppo ultimamente ho notato che é molto sbiadito, in alcune zona quasi bianco e non so il perché. per pulirlo uso sempre emulsio per cotto e marmo. C'é modo di ridare colore alle piastrelle?
Grazie Elisa

Vivere Verde ha detto...

ciao, l'emulsio contiene cera e quindi probabilmente è la patina di cera (che anche se sottile comunque c'è)che si sia sbiadita e non il pavimento (sotto), quindi magari prova a prendere un panno molto morbido asciuto e strofina il pavimento per vedere se questo si lucida un po'. Altrimenti per trattare proprio il pavimento prova a lucidare il pavimento con olio di lino cotto che potrai acquistare in un qualsiasi ferramenta e negozio di bricolage. Metti poco alla volta su un panno giallo o altro panno morbido e quindi passalo sul pavimento strofinando e lucidando allo stesso tempo (come per dare la cera). Mettere dei fogli di giornale sopra e lasciare in posa per 1 ora. sgrassare con acqua calda, 1 cucchiaino di detersivo per piatti a mano e 1/4 bicchiere di aceto. Quindi asciugare. Questo trattamento è più indicato per pavimenti non incerati, quindi se vedi che non va bene aspetta ti consiglierei di usare soltanto acqua e aceto e 1 goccia di detersivco per piatti per lavare il pavimento e riapplicare il trattamento dopo alcuni giorni

Elisa ha detto...

Grazie mille per i preziosi consigli e compolimenti per il blog!
Elisa

Vivere Verde ha detto...

Cara Elisa, grazie 1000 :)

Damiano Lupatelli ha detto...

Ciao, volevo sapere come si tolgono le macchie di vomito dal pavimento? La mia cagnolina non stando bene, lo ha macchiato.

Vivere Verde ha detto...

strofinale bene con sapone di marsiglia+bicarbonato di sodio. Lasciare in posa per 10 minuti, risciacquare. Quindi mischiare 1 parte di olio di oliva+2 parti di aceto bianco e passare sulla zona trattata con panno asciutto morbido, passando e lucidando allo stesso tempo (come per dare la cera. Aspettare 20 minuti e sgrassare con acqua appena insaponata con detersivo per piatti. Asciugare.

Toto Totore ha detto...

Salve a tutti,
sono gentilmente a richiedere un aiuto per il mio pavimento rovinato dalla Sig.ra delle pulizie la quale ha versato detersivo direttamente su l pavimento.
Il pavimento è un lucido (tipo tipo marmo...)suppongo sia gress.
In controluce si notano macchie come se fosse corrosa la patina lucida sulla mattonella. Come posso intervenire in modo da ristabilire il perfetto stato precedente.Grazie in anticipo

Vivere Verde ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vivere Verde ha detto...

Toto totore, credo che questa soluzione possa fare al caso tuo

Link1

o questa

Link2

davide ha detto...

Buongiorno a me è successo questo: ho piastrelle gres tipo lucide, mi è caduto qualcosa a terra che è stato assorbito.in controluce la piastrella aveva una macchia.ho messo aceto bianco puro e lasciato agire, ma è diventata una macchia di aceto.sono andata dove ho acquistato le piastrelle e mi hanno dato il tile cleaner da usare puro consigliato per il gres, peccato che la macchia sia peggiorata.credo che più di una macchia, sia la piastrella che ha perso lucentezza. Cosa devo fare per favore? Grazie. Ilaria

Alfredo Angiero ha detto...

Salve, proprio questa sera nel tentativo di pulire le fughe, ho spruzzato direttamente sul pavimento di grès porcellanato il nettone, un prodotto molto aggressivo e poi ho strofinato con una spugna ruvida. Il risultato e' stato un pavimento opacizzato proprio in quei punti dove ho fatto questa operazione. Come posso fare per rimediare? Grazie per l'aiuto

Vivere Verde ha detto...

@Ilaria a Alfredo:

dovete fare un salto ad un ferramenta o bricolage e acquistare:

olio di lino cotto
polvere di pomice
panno morbido tipo flanella o panno giallo

mischiare olio di lino e polvere di pomice fino ad ottenere una "pasta fluida" e con questa dovete strofinare le zone da trattare (per 5 minuti circa)

Lavate la zona trattata con acqua e detersivo per piatti e quindi con acqua e asciugare.

Prendete un panno giallo, mettete un po' d'olio e strofinate le zone interessate con il panno oleato (da non esagerare con le quantità di olio per non ungere il pavimento). Dovete passare l'olio e lucidare allo stesso tempo con la parte asciutta del panno.

Coprire con giornale. Il giorno dopo dovete sgrassare la zona trattata con acqua e detersivo per piatti e quindi con acqua. Quindi passare una soluzione fatta con 3 parti di acqua e 1 di aceto bianco e quindi asciugare.

Magari sarà necessario ripetere l'operazione dipendendo da quanto il pavimento sia stato "intaccato".

Simone Pina ha detto...

Ciao! Complimenti per il blog! Sono disperato... ho un pavimento con piastrelle porose che ho trattato con acidi specifici per eliminare lo stucco in eccesso e adesso ho tutte le piastrelle bianche! Puoi aiutarmi? grazie Simone.

Vivere Verde ha detto...

Caro Simone,

Credo che ti possa essere utile la risposta che ho dato a Ilaria e Alfredo, il mio commento di risposta sta proprio sopra il tuo.
ciao :)

Andrea Bassich ha detto...

ciao a tutti
ho usato wc net sul wc solo che l'ho dimenticato più di 24 h e adesso non riesco a togliere le macchie a strisce blu rimaste nella ceramica. come posso fare?

Vivere Verde ha detto...

ciao Andrea, prova ad "attaccare" dei battutoli di cottone intrisi di acqua ossigenata da 40 volumi, oppure della candeggina delicata sulle zone macchiate e lascia in ammollo in più possibile. Dopo che avrai attaccato il cottone bagnato appunto con acqua ossigenata o candeggina delicata spruzzali con altra candeggina delicata facendo in modo che non cadano. Chiudere il WC.

Se rimangono aloni prova a strofinare l'interno del WC con succo di limone+sale fino (una crema), ammollo per 1 ora o di piu.

Vania Cisamolo ha detto...

Volevo chiedervi come togliere le macchie di urina di cane dal pavimento..un cotto rosso,trattato a cera fredda...grazie mille...

Vivere Verde ha detto...

ciao prova credo che la macchia sia sulla cera e non sul pavimento, prova a levare la cera in quella zona con alcol+sapone di marsiglia, quindi risciacquare bene e asciugare e incerare nuovamente,

Se invece la macchia è proprio sul pavimento prova a strofinarlo con succo di limone+ sale fino da cucina e quindi strofinare con olio di semi di lino cotto poco alla volta con flanella lucidando allo stesso tempo. Mettere un giornale sopra e lavare il giorno dopo con acqua insaponata con con podo detersivo per piatti. Asciugare

Vania Cisamolo ha detto...

Grazie mille...e' tornato come nuovo!!!

Vivere Verde ha detto...

che bello Vania, sono contenta :)

Gio ha detto...

Ciao!Ho rovesciato un barattolo di salsa di pomodoro sul mio pavimento in gres porcellanato e (incredibile!) sono rimaste delle leggere macchie opache esattamente in corrispondenza delle varie gocce, probabilmente per via dell'acidità.
Come posso fare a rimediare?
Grazie dell'aiuto!
Giovanna

Vivere Verde ha detto...

Prova a strofinare la zona interessata con una miscela di aceto bianco e olio di oliva (2 parti di aceto per 1 di olio), quindi mettere un pochino su un panno giallo o flanella e strofinare la macchia. Metti un foglio di giornale sopra.Il giorno seguente sgrassare con acqua e poco detersivo per piatti a mano, risciacquare, e asciugare

Se non risolve la soluzione più mirata è questa:

In un ferramenta o brico:

olio di lino cotto
polvere di pomice
panno morbido tipo flanella o panno giallo

mischiare olio di lino e polvere di pomice fino ad ottenere una "pasta fluida" mettere un po' di miscela su una spugna per piatti e strofinare le zone da trattare (per 5 minuti circa)

Lavare la zona trattata con acqua e detersivo per piatti e quindi con acqua e asciugare.

Prendere un panno giallo, mettere un po' d'olio e strofinate le zone interessate con il panno oleato (da non esagerare con le quantità di olio per non ungere il pavimento). Passare l'olio e lucidare allo stesso tempo con la parte asciutta del panno.

Coprire con giornale. Il giorno dopo è necessario sgrassare la zona trattata con acqua e detersivo per piatti e quindi con acqua. Quindi passare un panno con una soluzione fatta con 3 parti di acqua e 1 di aceto bianco e quindi asciugare.

Pina Nonne ha detto...

Salve,
ho inavvertitamente rovesciato un prodotto simile al Vetril sul pavimento in cotto d'Impruneta; la zona in questione si è scolorita. Come posso rimediare?
Grazie

P.s.
In altre zone della casa, ci sono altre piccole macchie dovute a sgrassatore e candeggina. Anche in questo caso che rimedio si consiglia?

Ciao, Pina

Vivere Verde ha detto...

beh ti consiglierei di non usare più questi prodotti :))

scherzi a parte compra dell'olio di lino crudo e dell'olio di lino cotto in un ferramenta e anche un panno giallo o flanella e un pennello medio.

Scalda dell'olio di lino crudo in un pentolino (non deve bollire ma solo diventare caldo), quindi immergi il pennello, togli l'eccesso di olio e pennella la zona da trattare. Coprire con un foglio di giornale, il giorno dopo sgrassa la zona con acqua e poco detersivo per piatti e lava per sgrassare. Asciugare, applicare dell'olio di lino cotto con il panno giallo asciutto come per dare la cera, copri con giornale e il giorno dopo lava e asciuga. Se necessario incerare con cera d'api o carnauba (ferramenta e brico)

Per le macchie di candeggina de sgrassatore usa una miscela di olio di lino 70% e aceto bianco o di mele 30%, passare con panno giallo come per dare la cera senza esagerare con la quantità di olio, giornale sopra, giorno dopo lavare e asciugare. Se le macchie rimangono vai da un ferramenta, compra un pacchettino di cemento bianco mischialo con olio fino ad ottenere una "crema" strofina il pavimento con la miscela di cemento e olio usando una spugna o una spazzola, ammollo per 1 ora, lavare e asciugare

Pina Nonne ha detto...

Ciao,
sono sempre io. Ti riscrivo perché non ho risolto il problema; visto che ero impaziente di rimediare al danno, non ho atteso la tua risposta e ho usato la procedura che indichi all'inizio del post (bicarbonato, sapone di marsiglia etc), col risultato che non c'è stato nessun miglioramento. A questo punto che mi consigli di fare?

Grazie ancora,
Pina :)

Vivere Verde ha detto...

cara Pina, a questo punto direi che dovresti procedere con i consigli che t'ho dati in modo più personalizzato: il trattamento con olio caldo per il tuo cotto :)

angela ha detto...

ciao! ti faccio i complimenti per i consigli utilissimi :) il mio problema è il pavimento di una vecchia casa che vorrei prendere in affitto e che mi ha lasciato perplessa per la presenza diffusa di macchie biancastre... a mio parere gli inquilini precedenti avranno fatto uso e abuso di prodotti acidi sbiadendo le vecchie mattonelle color fango-verde-bordeaux...:( ho pensato che la soluzione potrebbe essere un pavimento adesivo, ma essendo un appartamento di passaggio eviterei questa spesa volentieri :) aiutami tu a renderlo "decoroso "! grazie in anticipo. :)

Vivere Verde ha detto...

ciao Angela,

dovrai acquistare:

cemento bianco (ci sono i pacchetti da 1 kg)
polvere di pomice
olio di lino crudo
spugna da cucina di buona qualità
panno giallo o flanella
aceto bianco
detersivo per piatto
fogli di giornale

i tre primi (o anche i cinque primi) ingredienti li potrai acquistare in un bricolage o ferramenta.

scaldare un po' di olio che dovrà essere solo caldo ma non bollente, direi circa 30 gradi. Quindi mettere sulla macchia cemento e pomice i.q.b per coprirla, applicare dell'olio sul cemento e quindi strofinare con la spugna (parte ruvida). Lasciare in posa e passare alla macchia seguente.

Alla fine del percorso togli la polvere dalla macchia numero uno e sgrassala con una miscela di acqua e detersivo per piatti, risciacquare e asciugare. Ripetere per tutte le macchie

Quindi prepara una miscela fatta con aceto bianco e olio di lino in parti uguali, quindi prendi il panno giallo o flanella, mettici un po' di miscela (non esagerare per non ungere il profondità la mattonella), distribuire bene sul panno e quindi passare sulle macchie come per dare la cera, metterci un foglio di giornale sopra e lasciare in posa per 1 giornata.

Quindi sgrassare con una miscela di acqua calda e poco detersivo per piatti, risciacquare bene con solo acqua, e quindi passare un panno con una miscela di acqua e aceto bianco (1 tazzina di aceto per 1/4 di secchio con acqua).

POi ulteriori lavaggi con acqua e aceto per mantenere il pavimento sempre più lucido.

Se per caso le macchi sono talmente tante da esserci in quasi intero pavimento allora vale la pena cospargerle tutte quanto con cemento bianco e pomice per poi bagnarle con olio e strofinare tutto quanto con scopa di saggina per fare prima.

angela ha detto...

grazie!!!! sarà un lavorone, ma sono sicura ne varrá la pena!!! :)

Vivere Verde ha detto...

Di nulla angela, si purtroppo devo dire che macchiare il pavimento è semplice, mettere a posto un po' meno :) però dai vedrai che poi avrai delle soddisfazioni...

Monica Lorusso ha detto...

SAlve,ho usato il vostro metodo per togliere una macchia di limone...ma non è v enuta via...anzi ne sono uscite delle altre che non so di che cosa siano!!potete aiutarmi? Monica

Pina Nonne ha detto...

Ciao, sono sempre Pina, ti scrissi il 25 gennaio per via di una grossa macchia di vetril sul cotto.
Ho seguito punto per punto i tuoi consigli, di cui ti ringrazio, e ad ora la situazione è questa: in alcuni punti il colore delle mattonelle è tornato bello scuro, solo che la superficie è rimasta appiccicosa, forse a causa dell'olio di lino dato in eccesso. Dove invece, dopo il risciacquo, l'olio è venuto via bene, la macchia è rimasta e il la macchia è ancora visibile. Come posso fare adesso ad uniformare colore e superficie?
Grazie ancora,
Pina :)

Vivere Verde ha detto...

Pina, se l'olio non ha fatto effetto allora vuol dire che il prodotto ha "rinsecchito" la superficie in profondità direi che dovrai ripetere la procedura, se non va bene prova ad idratare la macchia con della glicerina che puoi acquistare in farmacia, si passa e si lascia per un po', se non va bene prova a fare uso di un po' di cera d'api (mi raccomando la classica solida), e se non va bene allora l'ultima spiaggia è quella di chiamare qualcuno che abbia una apparecchiatura specifica (dischi abrasivi) che possano levigare e trattare la zona interessata.

Monica: anche nel caso tuo la macchia è arrivata un po' in profondità e non solo superficialmente , quindi provaci anche tu ad usare la glicerina o in ultima alternativa fare ricorso ai dischi abrasivi.

Pina Nonne ha detto...

Ciao, sempre Pina. Domanda telegrafica: in ferramenta ho trovato 2 tipi di cera d'api solida, tipo neutro, incolore, e tipo rosso, specifico per cotto. Ho preso il secondo, ho fatto bene? E come lo stendo sulla macchia?
Grazie ancora,

Pina

Vivere Verde ha detto...

si andrebbero bene tutte in realtà quindi va OK!!

Per spalmarla prendi un panno morbido tipo giallo o flanella, strofinalo sulla cera fino a formare un piccolo strato e quindi strofina la macchia.

maria esposito ha detto...

Buona sera o da poco finito i lavori a casa di pittura e c'era tutta la pittura a terra o passato un semplice straccio con acqua fredda e mi sono uscite tutte macchie bianche visto che il pavimento e marrone vorrei un consiglio grazie mille

Vivere Verde ha detto...

Cara Maris, credo che le macchie bianche siano in realtà della vernice molto diluita rimaste sul pavimento. Direi che per toglierle dovrai strofinare la zona interessata con acqua saponata con detersivo per piatti (non bisogna esagerare con il detersivo) e un po' di aceto bianco e quindi strofinare o con una spazzola per bucato non molto dura per non graffiare il pavimento oppure con una spugna da cucina. Quindi risciacquare bene per toglierne tutta la schiuma, quindi asciugare.

Luna_1984 ha detto...

Ciao,sono Luna..scusa ma non so come fare per registrarmi..ho trovato questo blog cercando una soluzione per il mio pavimento e mi piace tutto quello che scrivi!!!...Comunque il mio problema è questo: abbiamo dovuto usare il disgorgante nelle varie tubature della casa per un intasamento enorme e purtroppo calpestando l'acido il pavimento si è rovinato un pò dappertutto..sono disperata..il pavimento è liscio,fatto di gres credo..ci sono macchie dappertutto e non sono riuscita a trovare negli altri commenti una soluzione specifica per acido disgorgante..è veramente un acido potente,non so se riescoa combinare qualcosa..il pavimento è chiaro e si vedono tutte le strisciate..insomma è rovinato tutto in qua e in là..cosa mi consigli di usare?e come? GRAZIE MILLE!!!! Luna

Vivere Verde ha detto...

ciao Luna, guarda il problema tuo non è proprio semplice da risolvere perché appunto l'acido per le tubature è molto forte e le macchie sono tante, diciamo che se vuoi usare una soluzione casalinga dovrai avare pazienza perché sarà difficile che il problema si risolva con 1 solo passata. Una soluzione veloce sarebbe quella di chiamare un professionista per lisciare il pavimento con apposito macchinario.

Altrimenti appunto ci sono delle soluzioni casalinghe che possono migliorare l'aspetto del pavimento:

avrai bisogno di:

olio di lino crudo
olio di lino cotto
cemento bianco (pacchettino da 1 kg)
gesso alabastrino o di bologna pacchetto piccolo)
bicarbonato di sodio
3 o 4 stracci in flanella o panno giallo
alcuni stracci o mocio
scopa
spugna per piatti

Tutti questi ingredienti (tranne il bicarbonato) potrai trovare nei ferramenta e bricolage.

Allora per primo cospargi il pavimento con bicarbonato di sodio e un secchio con acqua calda e una goccia di detersivo per piatto, prendi una scopa, immergila nel secchio e quindi strofina bene il pavimento cosi per prepararlo per il trattamento e per neutralizzare le ultime possibili tracce di acido.

Mettere poco olio di lino alla volta sul panno in flanella e passare sul pavimento come per dare la cera cioè passando e lucidando allo stesso tempo. Metti poco olio alla volta sul panno (e non direttamente sulla piastrella) per non ungere a fondo il pavimento. Dopo che avrai "unto" le piastrelle mettici dei fogli di giornale sulle zone trattate.

24 dopo prepara una crema fatta con cemento e gesso in parti uguali aggiungendo acqua i.q.b per preparare una crema fluida, prepara poca crema alla volta perché questa tende ad asciugare e solidificare. Quindi prendi una spugna (nei ferramenta ci sono delle spugne più grandi e resistenti rispetto a quelle del supermercato, metti un po della crema fatta con gesso+cemento e quindi strofina bene il pavimento per fare una specie di scrub.

Coprire con fogli di giornale e lasciare in posa per fare reagire il cemento+gesso per 12 o 24 ore.

Quindi sgrassare con acqua insaponata con detersivo per piatti (2 cucchiai di detersivo per piatti per 1/2 secchio con acqua calda), poi risciacquare con acqua calda e aceto bianco (tipo 1/4 di bicchiere di aceto per 1/2 bicchiere di acqua).

Stendere l'olio di lino cotto con panno in flanella asciutto lucidando allo stesso tempo. Posa per 4 ore.

Sgrassare (se necessario) con acqua e detersivo per piatti (questa volta mettici sono 1 cucchiaio scarso) e quindi acqua e aceto bianco (questa volta 1 bicchiere). Asciugare.

Come vedi il processo è impegnativo, tu comunque se vuoi puoi ridurre i tempi di posa (tipo da 24 a 6 ore per fare tutto in 1 giornata) e vedere se i risultati sono soddisfacenti, tanto puoi sempre ripetere il trattamento in un altro momento.

Purtroppo non è detto che la soluzione risolva il problema proprio al primo tentativo perché l'acido che hai usato è bello tosto quindi magari dovrai ripeterla 2 o 3 volte magari riducendo i tempi di posa per i trattamenti successivi.

Alessandro Chirivì ha detto...


Ciao, ho trovato questo blog molto interessante e utile per chi come me ha dei problemi con il pavimento. Ho un pavimento in parquet poroso (non saprei dire il tipo perchè c'era già quando mi sono trasferito. Ho una coniglietta che in una zona della casa non semtte di urinare creando delle macchie quasi bianche (il parquet è pesantemente scolorito) e non so come fare per rimendiare.Ho visto il commento di Bub che con il mio stesso problema ha risolto ma non ho capito come, qualche idea?

Grazie mille e buona Pasqua,

Alessandro

Vivere Verde ha detto...

ha usato dell'olio di lino crudo, puoi trovarlo nei ferramenta e bricolage, si stende con panno in flanella o panno giallo asciutto passando e asciugando allo stesso tempo. Mettici un foglio di giornale sopra e il giorno dopo puoi sgrassare il pavimento con acqua saponata con poco sapone di marsiglia sciolto nell'acqua tiepida. Asciugare.

Se necessario puoi ripetere il trattamento usando però 2 parti di olio e 1 di aceto di mele.

Giovanna Giglioli ha detto...

ciao!! sono Giovanna e il mio problema è derivato dal vomito delle mie micione.... quando sono fuori cada e me ne accorgo al rientro ormai l'HCl ha già fatto il suo effetto.... quindi sui pavimenti di ceramica e marmo ho diverse macchie di opacità che risaltano penosamente se viste in cobtroluce ed i pavimenti sembran sempre sporchi... che fare? come togliere quelle opacità? grazie x l'attenzione!

Vivere Verde ha detto...

ciao Giovanna puoi migliorare l'aspetto del tuo pavimento prima strofinandolo una miscela di aceto bianco e olio di lino crudo tiepido (a bagnomaria)usando un panno morbido tipo flanella (asciutto), coprire con giornale e sgrassare il giorno dopo con acqua leggermente saponata con detersivo per piatti, risciacquare con acqua e aceto e asciugare

Se il problema non è risolto (magari il pavimento è intaccato a fondo) fai una pasta fluida con acqua+cemento bianco+polvere di pomice e strofina le macchie, risciacquare e stendere l'olio di lino puro con panno morbido (lucidando allo stesso tempo), coprire con giornale e sgrassare il giorno dopo, passare quindi un panno con acqua e aceto e asciugare.

Ripetere l'operazione se necessario, tutti gli ingredienti tranne l'aceto li puoi acquistare in un ferramenta e/o bricolage

Catia Bottegoni ha detto...

Ciao! vedo che qui c'è una soluzione per tutto! spero di trovarne una per il pavimento! una bella macchia di aceto balsamico ( rimasta a terra un'intera notte) sulla graniglia.
Ho provato con la "pappetta" di bicarbonato, ma la macchia è rimasta è il lucido se ne è andato.
Il tutto è stato frutto di un pensile della ccina che è caduto e che ovviamente ho graffiato anche il resto del pavimento.che posso fare?

Vivere Verde ha detto...

ciao Catia prova a strofinare la macchia con una miscela di olio EV di oliva (anche di bassa qualità) e aceto bianco (2 parti di olio per 1 di aceto). Usa un panno morbido r asciutto tipo flanella o panno giallo. Copri con un foglio di giornale. Il giorno dopo sgrassa la zona trattata con acqua saponata con poco detersivo per piatti e asciuga. Se la macchia rimane ti consiglio di trattarla con la soluzione che ho dato alla Giovanna Giglioli (sopra il tuo commento) però senza l'uso della polvere di pomice.

Valentina Rocchi ha detto...

Buongiorno,
sono Valentina e vi contatto perché credo di aver combinato un bel pasticcio.
In casa ho un pavimento nero opaco e molto assorbente (mattonelle 60x60 credo che sia di gres). Settimana scorsa ho pensato di pulire le ante della doccia, ho salvaguardato il pavimento con del cellofan ma il Viakal in alcuni punti ha colpito le mattonelle lasciando una bella chiazza chiara.. Come posso risolvere questo grosso problema?
Vi ringrazio saluti valentina

Vivere Verde ha detto...

Ciao Valentina, per i pavimenti scuri spesso un trattamento con olio di lino caldo si riesce a sistemare la/le mattonelle.

Dovrai acquistare:

cemento bianco o gesso alabastrino o di bologna
olio di lino crudo

nei ferramenta ci sono delle scatole o dei sacchi di cemento e/o gesso di 1 kg fino a 4 kg (non devi prendere un sacco da 20 kg) e l'olio di lino lo puoi acquistare sempre dal ferramenta/bricolage

Per primo prepara una crema fatta con acqua calda dal rubinetto (non bollente) e cemento o gesso, La crema deve essere fluida ma non liquida. Mettere un po' di crema sulla macchia e strofinare con una spugna da cucina.

Lasciare in posa per 1 ora o anche di più. Lavare e sgrassare con un po' di detersivo per i piatti o altro detersivo e risciacquare. in questa zona puoi fortunatamente usare l'acqua corrente.

Quindi mettici un po' di olio a bagnomaria per riscaldarlo (deve essere caldo ma non bollente o rischi di farti male). Quindi usando un panno morbido (flanella o panno giallo) e asciutto dovrai applicare poco olio alla volta sulla mattonella usando sempre il panno. Alla fine dovrai lucidare con una parte asciutta del panno e quindi in posa per minimo 1 ora o anche da un giorno all'altro

Sgrassare con acqua e detersivo per piatti senza esagerare con il detersivo.

magari dovrai ripetere la procedura, dipende tutto dal "grado di corrosione" calcola che il viakal è bello forte come prodotto. Se ti va le prossime volte puoi provare a sostituirlo con aceto, bicarbonato o succo di limone.

Comunque ti faccio un appunto: se vuoi puoi provare ad applicare direttamente l'olio di lino senza aver fatto il trattamento con il cemento/gesso e vedi un po' come viene: se bene tanto di guadagnato, se male allora vale la pena comprare il cemento....

Daniela Della Mina ha detto...

Ciao! Ho bisogno del tuo aiuto!!! Ho un gres finto legno e ho delle macchie dovute a qualche rigurgito del bimbo, e alcune macchie di pipì di quando il cane era cucciolo. Il pavimento in controluce sembra più opaco e più chiaro

Daniela Della Mina ha detto...

Ho provato con il metodo del bicarbonato e poi con la soluzione di aceto e olio di lino ma la macchia si è ingrandita :( come mai? Come posso fare per rimediare? Questo pavimento mi sta rendendo schiava!!! ;'( ti ringrazio tanto

Vivere Verde ha detto...

Ciao Daniele purtroppo il gres finto legno è difficile da trattare perché purtroppo qualunque irregolarità diventa più visibile rispetto agli altri pavimenti.

In questo caso ti consiglierei di ripetere il trattamento ma senza usare il bicarbonato, usa aceto e olio tiepido quasi caldo, strofinando e lucidando allo stesso tempo con panno giallo o flanella. Mettere un foglio di giornale sopra e sgrassare il giorno dopo con acqua e poco detersivo per piatti, quindi acqua e asciugare. Dipendendo da quanto sia intaccato il pavimento dovrai procedere magari altre 2 o tre volte però per un risultato perfetto dovrai chiamare professionista per levigare il pavimento con i dischi abrasivi

Vivere Verde ha detto...

Ciao Daniele purtroppo il gres finto legno è difficile da trattare perché purtroppo qualunque irregolarità diventa più visibile rispetto agli altri pavimenti.

In questo caso ti consiglierei di ripetere il trattamento ma senza usare il bicarbonato, usa aceto e olio tiepido quasi caldo, strofinando e lucidando allo stesso tempo con panno giallo o flanella. Mettere un foglio di giornale sopra e sgrassare il giorno dopo con acqua e poco detersivo per piatti, quindi acqua e asciugare. Dipendendo da quanto sia intaccato il pavimento dovrai procedere magari altre 2 o tre volte però per un risultato perfetto dovrai chiamare professionista per levigare il pavimento con i dischi abrasivi

Liz ha detto...

Ciao. mio marito ha versato amuchina pura sul pavimento in cotto ed ora la parte interessata é più scura.Come possiamo comportarci? Grazie mille. Lisa

Valentina ha detto...

Ciao, sono Valentina.
Devo pulire le mattonelle bianche a fantasia del bagno, le quali hanno un brutto alone che sembra di bruciato. mi è stato detto che è venuto dopo che si è tentato di pulirle con un acido. come posso togliere questo alone marrone?

Vivere Verde ha detto...

ciao Valentina, guarda se l'acido (non so se hai usato anticalcare i ac. muriatico comunque è uguale) ha intaccato la mattonella fino a cancellare la lucidatura nel senso che il colore marrone che vedi è il colore "di sotto" della mattonella allora in questo caso dovrai usare un prodotto specifico (una specie di vernice correttiva per le mattonella che potrai trovare nei negozi di bricolage.

Se invece è soltanto una macchia puoi provare a strofinare la macchia con una spugna magica (quella bianca) oppure con una gomma da cancellare. Se la macchia rimane prova quindi a fare in questo modo: prepara una crema con limone, alcol rosa o bianco e sale fino da cucina e quindi strofina la macchia e lasciala in ammollo per 15 minuti. Dunque risciacqua, prendi una spugna insaponata con abbondante sapone di marsiglia+bicarbonato sopra il sapone e strofina la mattonella e ammollo per 20 minuti

Risciacquo, strofinare la mattonella per pochi minuti con una spugna bagnata con aceto in parti uguali per lucidare e quindi risciacquo nuovamente.

Daniela Della Mina ha detto...

Ciao, ti avevo scritto per le macchie di vomito, pipì ecc sul pavimento che sembravano più opache e chiare del resto del pavimento... Mi sono informata meglio e il mio pavimento è un gres porcellanato smaltato opaco. Ho preso una piastrella da quelle di scorta e indovina cosa ho scoperto???

Daniela Della Mina ha detto...

Che la piastrella di scorta è uguale alle macchie! Quindi deduco che quelle siano 'macchie di pulito' .
Ho quindi tutto il pavimento ricoperto di patina deduco... Come faccio a toglierla? Ho provato con acqua e aceto ma niente... Grazie dei tuoi preziosi consigli!!!

Vivere Verde ha detto...

ma pensa!!! Si magari l'acido non ha macchiato la piastrella ma ha "sciolto la patina". Prova a strofinare una mattonella più nascosta con aceto bianco puro e spazzolino da denti, lascia in ammollo per 20 minuti e quindi risciacquala e asciugala. Vedi se il colore si avvicina il più possibile a quello della mattonella di scorta, se si allora procedi a pulire una zona di pavimento alla volta (tipo di 4 in 4 mattonelle). Se invece non basta allora ti consiglio di strofinare le piastrelle con detersivo per piatti a mano diluito in acqua e aceto in parti uguale (200 ml di acqua, 200 ml di aceto per 100 ml di detersivo, strofinare con spazzolino da denti, 20 minuti, risciacquo (in questo caso abbondante poiché dovrai levare il detersivo) e quindi asciugare. Mi raccomando fai un test su una mattonella più nascosta o su un angolo prima di procedere con le pulizie. Se va bene ti consiglierei di trattare 4 mattonelle per volta.

Se non va bene puoi provare ad aggiungere alcol nella soluzione di acqua, aceto e detersivo (200 acqua, 100 aceto, 100 alcol, 100 detersivo), e se non va bene allora dovrai ricorrere ad un decerante che deve essere usato con molta attenzione.

Giulia Caruso ha detto...

Ciao!! Intanto complimenti per questo bellissimo blog... 2 settimane fa ho lavato il bagno e quando ho finito di lavare a terra appena asciutto ho notato subito il pavimento macchiato in tanti punti.in alcuni punti sono rimaste le stampe delle scarpe che ho usato e inclusi posti del pavimento pieno di punti abbastanza grossi a da 2 sett che lavo per terra senza successoe come se le macchie siano state assorbite dal pavimento come posso fare ad eliminarle ti prego aiutami grazie in anticipo per la riporta grazie

Vivere Verde ha detto...

Giulia secondo me sono residui di detersivo accollati al pavimento ti consiglierei di strofinare le piastrelle con acqua e aceto in parti uguali Metti la soluzione per terra e strofina il pavimento con uno spazzolone o scopa, aspetta alcuni minuti, risciacqualo con acqua calda e alcol rosa (1/2 bicchiere di alcol per 3 litri d'acqua) e asciugalo. Magari sarà necessario ripetere per una seconda volta

Serena Aliberti ha detto...

Ciao e complimenti per il Blog davvero utile. Oggi ho fatto un bel disastro per togliere delle macchioline nere dal pavimento, Ho spruzzato amuchina e ... si sono formate chiazze piu chiare. Il pavimento adesso rovinato è un Gres porcellanato opaco grigio chiaro. Aiutatemi a rimediare al danno.... grazie Serena

Vivere Verde ha detto...

ciao Serena

huummm l'amuchina per quel che so ha un po' di cloro quindi essendo uno sgrassante diciamo che t'ha non dico corroso ma quasi, una piccola intaccatura superficiale perché essendo un prodotto molto concentrato (come gli sgrassatori) t'ha macchiato/scolorito la piastrella.

Allora io ti consiglierei di acquistare in un ferramenta:

cemento bianco (ci sono i pacchettini da 1 kg)
olio di lino crudo
panno giallo o flanella

Quindi per primo prepara una crema fluida fatta con cemento e acqua e strofina la macchia, lascia in posa per 1 ora

Spazzare il cemento essiccato, lavare/sgrassare con un po' di acqua, aceto e detersivo per piatti (senza esagerare con il detersivo) usando una spugna da cucina quindi risciacquare con acqua e asciugare.

Prendi l'olio, scaldalo a bagno maria (tiepido in modo che tu possa toccarlo anche se io raccomando sempre di usare dei guanti per fare queste operazioni), mettici poco olio alla volta sul panno e strofina la macchia lucidandola allo stesso tempo. Coprire con giornale

Il giorno dopo sgrassare con acqua e poco detersivo per piatti usando una spugna, risciacquare con acqua e aceto (2 parti di acqua e 1 di aceto bianco o rosso) e asciugare.

Dipendendo dalla macchia dovrai ripetere l'operazione.

Elena ha detto...

Ciao! Penso di aver fatto un disastro: per pulire delle macchie di unto da un pavimento in cotto trattato ho usato l'acido muriatico e adesso, oltre a non essere andate via le macchie, sono comparsi degli aloni più chiari. Come faccio a mandare via tutto? Grazie in anticipo.

Vivere Verde ha detto...

ciao Elena, beh l'acido muriatico è molto forte comunque anche per la tua incolumità visto che parliamo sempre di acido è meglio non usarlo per pulire il pavimento visto che se disgraziatamente cade sulla tua pelle sono guai.

Detto questo puoi provare a rimediare con una miscela di aceto bianco o rosso+olio di oliva (2 parti di aceto per 1 di olio) passare sulla macchia usando un panno giallo o flanella lucidando allo stesso tempo, coprire con giornale e il giorno dopo sgrassare con acqua saponata con detersivo per piatti, risciacquare bene e asciugare.

Se il problema non si risolve dovrai fare un trattamento più mirato:

avrai bisogno di

bicarbonato
olio di lino crudo
panno giallo o flanella
spugna da cucina


Prepara una crema fluida e abrasiva con bicarbonato+acqua e strofina le macchie usando una spugna o uno spazzolino da denti, posa per 1 ora. Risciacquare con acqua e un po' di aceto e asciugare

Prendere il panno giallo o flanella, versare poco olio alla volta per non ungere molto il pavimento e strofinare la zona interessata lucidandola allo stesso tempo con la parte asciutta del panno.

Coprire con foglio di giornale e lasciare in posa fino al giorno dopo

quindi togliere il giornale, sgrassare con acqua saponata, risciacquare con acqua e aceto (3 parti acqua e 1 di aceto) e asciugare.

potrai acquistare l'olio in un ferramenta o negozio di bricolage

Pier ha detto...

ciao,a tutti sono pier, il mio danno è su di un pavimento in resina (classico grigio tipo industriale), ho buttato l'alcol puro che è stato lasciato circa un quarto d'ora prima di essere strofinato. ovviamente una volta asciugatosi il pavimento, ora presenta zone completamente bianche (l'aspetto è come se avessi rovesciato della idropittura bianca) in corrispondenza di dove ha agito l'alcol puro. ho letto buona parte delle domande/risposte presenti qui ed ho optato per trattare (test) una piccola zona un asciugamano imbevuto di olio d'oliva poi strofinato con la parte di asciugamano asciutto. ora sto aspettando che la carta da giornale assorba l'olio in eccesso e poi intenderei lavare con spugna e detersivo per piatti e, come da te consigliato a qualcun altro in precedenza, aceto e acqua. sono sulla buona strada o sarebbe meglio l'olio di lino o altro? grazie mille.

Vivere Verde ha detto...

ciao Pier, guarda il pavimento il resina ha delle particolarità che la ceramica non ha e vice versa... l'effetto dell'alcol sulla resina e simile all'effetto dello stesso sulla plastica ovvero l'effetto opaco. Direi che per la resina puoi provare questo metodo: strofinare la zona da trattare con un latte detergente per il legno o per il cuoio oppure con una crema per il corpo fluida (ci sono opzioni bio per tutti e due prodotti)

Metti poco prodotto alla volta sulla macchia e cerca di strofinarla bene la zona da trattare togliendo l'eccesso con un panno o con un foglio di carta assorbente (la resina al contrario della ceramica non assorbe).

se il trattamento non soddisfa puoi procedere con l'olio di lino però cotto e non crudo

Gio84 ha detto...

Ciao! Innanzitutto complimenti davvero per l'utilità e la disponibilità che avete sempre nel rispondere ai problemi più disparati! Io ho combinato un bel pasticcio sul pavimento del bagno:nell'intento di pulire le fughe tra le piastrelle con un comune wc net anticalcare(rio azzurro wc) l'ho lasciato troppo in posa e soltanto dopo aver fatto tutto il pavimento mi sono accorta che il prodotto aveva corroso o comunque tolto la lucidatura delle piastrelle dove lo avevo applicato! Il pavimento ora è orribile perché oltre ad essere mezzo lucido e mezzo opaco, dove si è corroso si sporca molto piu facilmente! Ci sarà un rimedio? Grazie grazie e ancora grazie per la vostra disponibilità

Vivere Verde ha detto...

ciao Gio guarda l'unico rimedio proprio efficace al 100% è il trattamento fatto da un piastrellista che potrebbe levigare le piastrelle, però puoi provare altre soluzioni per migliorare il loro aspetto. Le piastrelle lucide del bagno sono un po' difficili da mettere a posto perché la loro lucentezza ad specchio tra l'altro tipica delle piastrelle del bagno sono presenti solo in superficie e quella è stata intaccata.

Prova in questo modo: fai una crema fluida e abrasiva con bicarbonato e acqua e quindi strofina bene le zone interessate, quindi risciacquare e asciugare spalmare una miscela di aceto e olio da cucina (2 parti olio e 1 di aceto bianco) usando un panno giallo passando e lucidando allo stesso tempo. Lasciare in posa per 1 giornata con fogli di giornale sopra e sgrassare con acqua e poco detersivo per piatti, quindi risciacquare e asciugare.

Se non va bene perché la soluzione è un po' blanda dovrai usare della polvere di pomice mischiata a del cemento bianco (in parti uguali con acqua per formare una crema fluida e abrasiva) per strofinare la macchia, lasciare in posa per 1 ora, spazzare e risciacquare per togliere tutto il prodotto, spalmare dell'olio di lino cotto, coprire con foglio di giornale e il giorno dopo sgrassare con acqua e detersivo, risciacquare ed asciugare. Tutti questi materiali li puoi trovare nei ferramenta e bricolage, non comprare dei sacchi di cemento da 25 kg, esistono sacchetti da 1 kg.

Per avere un'idea del risultato puoi fare il trattamento su una zona limitata per averci un'idea e quindi fatta la prova valutare se vale la pena trattare tutte le altre

Gio84 ha detto...

Grazie della risposta tempestiva! Proverò subito e vi farò sapere! Gentili ed esaustivi come sempre!

Vivere Verde ha detto...

di nulla Gio aspettiamo bene :)

Laura ha detto...

Ciao! Ho un problema, ho un pavimento in graniglia rovinato dalla pipi' di gatto! Sono rimaste delle chiazze bianche e opache! Come posdo fare? Grazie mille! Laura

Vivere Verde ha detto...

ciao Laura prova a strofinare la macchia con una paglietta d'acciaio asciutta, spazzare per togliere i pezzettini e quindi strofinare la macchia con una crema fatta con acqua e bicarbonato (deve essere fluida e abrasiva). Strofina con spazzola per il bucato quindi risciacqua bene e quindi mettici un po' di di olio da cucina tipo oliva o altro su un panno giallo o flanella asciutto. Passare e lucidare come se stessi dando la cera (poco olio alla volta). Mettici un foglio di giornale sopra. Il giorno seguente sgrassa bene il pavimento con acqua e un po' di detersivo per piatti, risciacqualo per bene e per risciacqua con acqua e alcol rosa e asciuga.

Se la soluzione si dimostrerà troppo blanda allora dovrai procedere cosi:

strofinare la macchia con una paglietta d'acciaio asciutta, spazzare per togliere i pezzettini e quindi preparare una crema fluida fatta con acqua e cemento bianco usando sempre la spazzola per il bucato, lasciare asciugare (circa 1 ora) e quindi spazzare e lavare per togliere i residui

Spalmare dell'olio di lino cotto sul pavimento usando sempre il panno giallo o flanella asciutti e poco olio alla volta

Coprire con giornale, sgrassare, ultimo lavaggio con acqua e alcol e asciugare

Il cemento (pacchettino da 1 kg), olio di lino e anche i panni li puoi acquistare in un negozio di bricolage. Se la corrosione è molto profonda aggiungere della polvere di pomice (bricolage) al cemento (3 parti di cemento e 1 di pomice), se non trovi il cemento puoi usare del gesso.

andrea76 ha detto...

Ciao ho un problema...ho strofinato il pavimento del mio bagno (marrone del tipo monocottura) con acido muriatico per eliminare alcune macchie di calcare e per pulire le fughe...quindi ho risciacquato consola acqua...risultato apparantemente bellisimo ll pavimento era tornato lucente... Quando il giorno dopo sono entrato mi sono ritrovato il pavimento tutto a chiazze...molte piastrelle hanno adesso parti sbiadite e chiaramente dato il colore di fondo appare come se fosse sempre sporco...quando lo bagno il difetto non si vede più ma appena è asciutto tutto ritorna come prima....ORRENDO.....cosa posso fare?

Vivere Verde ha detto...

ciao Andrea, direi che è un bel problema perché l'acido muriatico ha come qualunque altro acido forte, la capacità di mangiare le superfici compresa la superficie lucida delle piastrelle.

Quelle specifiche per il bagno hanno solo qualche millimetro di parte lucida appunto quella superiore visibile, ma dentro sono opache e quindi se vengono allo scoperto è difficile che il pavimento possa tornare come prima

PERò se magari l'acido avrà solo inaridito le piastrelle e li qualche speranza c'è, se invece ha mangiato proprio l'intera superficie lucida in questo caso solo un piastrellista può risolvere il problema con un lavoro di levigatura.

Comunque prima di chiamare un professionista puoi provare questa soluzione:

innanzitutto avrai bisogno di:

bicarbonato
cemento bianco
olio di lino cotto
aceto
alcol rosa o bianco
rottolo di paglietta d'acciaio per il legno
detersivo liquido per il bucato di preferenza biologico o ecocompatibile

1) Coprire le setole dello spazzolone con un bel po' di paglia d'acciaio

2) Preparare una crema fluida fatta con 2 parti di cemento, una di bicarbonato e un po' di detersivo liquido.

3) Bagnare il pavimento, versare la crema e strofinare per bene con lo spazzolone, lasciare agire per 30 minuti e quindi spazzare e parti secche (il cemento si asciugherà) per poi risciacquare bene con acqua pulita finché non ci sia più traccia di detersivo e cemento (come si tratta di un bagno puoi buttare dell'acqua per terra e raccogliere con il mocio cosi riuscirai a risciacquare il pavimento a fondo

4) Fare un ultimo risciacquo con acqua, alcol e aceto (1/4 di bicchiere di aceto bianco, 1/4 di alcol per 1/4 di secchio con acqua)

5) Asciugare

6) Mettere poco olio alla volta sul panno giallo o flanella asciutto e strofinare le piastrelle come per dare la cera cioè strofinando e lucidando allo stesso tempo. Coprire con fogli di giornale fino al giorno dopo.

7) Sgrassare con acqua e detersivo per piatti, risciacquare per bene versando della'acqua per terra e raccogliendola con mocio finché non ci sia traccia di detersivo.

8) Ultima passata con acqua, alcol e aceto e asciugare.

Il cemento (pacchetto da 1 kg) e l'olio di lino cotto li puoi trovare in un bricolage, se non trovi il cemento puoi usare il gesso anche se il cemento è più efficace

Alessia Troiano ha detto...

Buonasera,ho bisogno urgentemente del vostro aiuto.Stamani sbrigando le faccende domestiche è caduto dello sgrassatore sul pavimento in cotto color marrone lasciando delle irremovibili macchie bianche. Come posso rimuoverle?Sapreste indicarmi un procedimento?grazie anticipatamente....

Vivere Verde ha detto...

ciao Alessia, a te la stessa risposta che ho dato a Gio84 un po' più su :)

alessia troiano ha detto...

ciao...innanzitutto volevo ringraziarvi per il prezioso consiglio...tuttavia riallacciandomi all'ultimo commento presente nel blog.... volevo porre un ultimo quesito...premettendo che la macchia di sgrassatore sul cotto si e' tolta...vorrei sapere se c'e' un metodo per far tornare lucido il pavimento poiche' la parte si presenta opacizzata.
Grazie mileeeee

Vivere Verde ha detto...

ciao Alessia, prova a strofinare con una miscela di aceto (2 parti) e olio di oliva o altro olio vegetale (1 parte), quindi metti un po' di miscela su un un panno giallo flanella asciutto e passala per terra lucidando allo stesso tempo come per dare la cera, quindi coprire con giornale. Il giorno dopo dovrai sgrassare bene la zona con acqua e poco detersivo per piatti, quindi risciacquare bene con solo acqua. passare un panno inumidito e bagnato con aceto e quindi asciugare. quando asciutto prendi un panno giallo asciutto e lucida il pavimento (come quando si vuole lucidare la cera). Se non risolve prova a usare una miscela di balsamo per capelli e aceto in parti uguali e la procedura è la stessa però per applicare l'aceto con balsamo puoi usare una spugna da cucina.

Se il pavimento sarà ancora ruvido/opaco allora dovrai strofinarlo con una crema fatta con cemento bianco+acqua lasciare in posa per 30 minuti, spazzare il cemento secco, lavare e asciugare, applicare dell'olio di lino cotto usando un panno giallo, sgrassare il giorno dopo, lavare con acqua, passre un panno con aceto, asciugare e lucidare con panno giallo asciutto. Nei bricolage puoi trovare dei pacchettini di cemento bianco da 1 kg e anche l'olio di lino.

Agnese ha detto...

Buonasera! Ho bisogno di aiuto! Ho spruzzato dello sgrassatore sul mio grès porcellanato semi lucido di colore chiaro, ho strofinato con la parte verde della spugna dei piatti e ho lasciato agire x quasi due ore xke ho avuto una chiamata urgente.il problema è che dopo che ho lavato ho notato che tutta quella parte in controluce è macchiata! Cè rimedio? La ringrazio!

Vivere Verde ha detto...

Agnese prova a strofinare la macchia con bicarbonato (asciutto), quindi spazzare e strofinare la macchia con balsamo per capelli e aceto bianco in parti uguali. Ammollo per 15 minuti, sgrassare con acqua e detersivo, lavare con acqua e aceto e asciugare.

Se non va bene prova a strofinare la macchia con una miscela di olio (se olio di lino crudo meglio) e aceto (2 parti olio e 1 aceto), passare con panno giallo o flanella passando e lucidando allo stesso tempo, coprire con giornale e sgrassare il giorno dopo, risciacquare per ultimo con acqua e aceto e asciugare. Olio di lino nei ferramenta/bricolage

biancorosso83 ha detto...

Salve

ho per sbaglio macchiato con delle gocce di pesca dei piastrelloni da esterno(soggetti a pioggia quando piove).... come posso fare per eliminare la macchia?

Vivere Verde ha detto...

ciao, prova a strofinare con bicarbonato (asciutto), spazzare, applicare una miscela di aceto e olio da cucina (2 parti di aceto bianco e 1 di olio) sulla macchia strofinando e lucidando allo stesso tempo con panno morbido, coprire con giornale. Il giorno dopo sgrassare con acqua e detersivo, lavare e asciugare, passare un panno con solo aceto (aceto sul panno e non direttamente sul pavimento) e asciugare

Unknown ha detto...

Buonasera! ieri mattina ho rovesciato un bicchiere di acqua calda e limone sul pavimento in graniglia. Risultato: macchia opaca che riproduce esattamente lo spash per terra! Cosa posso fare per riprendere la lucidatura originale? Grazie, Cristina

Vivere Verde ha detto...

prova a strofinare la macchia con paglietta d'acciaio e balsamo per capelli e quindi lucidare con un po' di cera d'api