.

07 aprile 2009

Aiuto agli animali vittime del terremoto di Abruzzo


Terremoto: 5.000 Animali Vaganti, Interventi Aidaa e Enpa.

Sono almeno 5.000 gli animali domestici che in Abruzzo vagano nel nulla in queste ore a seguito del tragico terremoto della scorsa nottata, ai quali si aggiungono migliaia di animali di allevamento che si trovano in condizioni difficili e che necessitano di intervento immediato a rischio della loro vita. 

Per questo motivo l'associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa) mette a disposizione i propri numeri di telefono nazionale unico e quello di emergenza 

39265552051 e 0222228518 

per chiunque abbia segnalazioni da fare su situazioni di emergenza che riguardano animali sia domestici che di allevamento. Obiettivo dell'associazione animalista e' quello di realizzare una mappa delle necessita' e di mettere a disposizioni delle autorita' preposte al soccorso (senza intralciare il soccorso alle popolazioni) 

La mappatura delle emergenze che coinvolgono gli animali domestici e gli animali di allevamento e le possibilita' di soccorso che si possono attivare a sostegno delle migliaia di animali coinvolte loro malgrado nel terremoto che ha colpito stanotte gli Abruzzi. "Con il massimo rispetto delle vittime umane e di coloro che stanno operando per i soccorsi noi vogliamo offrire il nostro piccolo contributo per salvare le migliaia di animali che in questo momento sono in difficolta' dopo il terremoto degli Abruzzi- dice Lorenzo Croce presidente nazionale AIDAA- e per questo mettiamo a disposizione i nostri telefoni in modo da poter incanalare le domande di soccorso ma anche le disponibilita' di aiuto che poi gireremo alle associazioni che operano sul territorio ed alle autorita' competenti senza minimamente intralciare il lavoro di soccorso attualmente in corso a favore delle popolazioni civili duramente colpite". 

Intanto, l'Ente nazionale protezione animali (Enpa) insieme alla Asl veterinaria de L'Aquila ha alestito a Sulmona un magazzino per la raccolta di mangimi, fieno e cibo per animali domestici, che raccoglie anche trasportini e gabbiette. .

2 commenti:

Cristina ha detto...

l’Enpa ha allestito, a Sulmona (città nelle immediate vicinanze delle zone colpite) un centro di raccolta dove far confluire gli aiuti per gli animali evitando il rischio di blocchi e problemi di viabilità. L’indirizzo del centro è il seguente:

Ente Nazionale Protezione Animali Onlus
Centro Operativo Raccolta Aiuti per Animali
C/o Ambiente
Viale dell’Industria,30
67039 Sulmona (AQ)

Per aiuti economici:
Conto corrente postale n. 95664553
Iban IT 58 D 07601 01400 000095664553
intestato a: Enpa – Ente Nazionale Protezione Animali
Causale: Emergenza animali terremoto Abruzzo

mah...con la Kappa ha detto...

ciao a tutti...
il mio vicino di casa ha visto al telegiornale un maremmano che stava disperatamente i suoi padroni sotto le macerie. Essendo un appassionato di questa razza (ne ha 2 pastori) si è proprio commosso vedendo le immagini. Se non avesse 70 anni avrebbe preso la macchina per venirlo a cercare ma così ha chiesto a me se sapevo come trovare questo cane a cui vorrebbe offrire una nuova casa in buona compagnia (se mai dovesse aver perso tutto anche lui o lei)...
che posso fare? qualcuno mi può aiutare? Cosa succederà con tutti gli animali che oltre alla casa hanno anche perso i loro padroni?
grazie per qualsiasi suggerimento...
bambislove

scrivetemi anche a bambislove@gmail.com
(grazie mille)

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML