.

27 aprile 2009

Igiene personale con il sapone di marsiglia



Per primo vorrei specificare che il sapone di marsiglia ad essere usato per l'igiene del corpo è il "vero marsiglia", ovvero quello puro al 100% fatto con puro olio vegetale. Comprate la saponetta o il sapone che sia indicato per la pulizia del corpo, non il sapone da bucato che non possiede delle sostanze emollienti e magari può contenere qualche sostanza non adeguata  per la pelle.

A cosa serve il sapone di marsiglia:

Specialmente per 2 cose:

a) Igiene Intima: molti ginecologici raccomandano l'uso del sapone di marsiglia per la pulizia delle parte intime perché non altera il PH della pelle, prevenendo irritazioni e allergie. Questo consiglio è valido anche per l'igiene intima maschile.

b) Per l'igiene delle ascelle: pare che il sapone di marsiglia abbia la proprietà di combattere i cattivi odori in questa zona. Quindi per restare liberi dai cattivi odori basterebbe strofinare delicatamente la pelle delle ascelle col sapone invece di usare il solito doccia schiuma.

Per la pulizia del corpo in generale come il sapone è leggermente acido potrebbe seccare le pelle più delicate, anche se molte persone lo usano senza problemi, anzi, evitano così l'apparizione di allergie e la pelle secca. Però ricordatevi che il sapone di marsiglia deve essere puro al 100%. Il sapone da bucato non va bene.

Potete acquistare il sapone di marsiglia in alcuni supermercati nel reparto profumeria e igiene personale. Alcune marche che mi piacciono sono:

I Provenzali
Winni's
Vero Marsiglia

Però nelle erboristeria vendono dei saponi purissimi  di ottima qualità




12 commenti:

The Kin'Xp ha detto...

Nice pages!
we like your blogging style and we want to advertise your blog.
If you want us to link your blog in our site,
write in a mail :

1. your site/blog address;
2. a representative image of your blog;
3. a detailed description of your site.

we would be honored to advertise your blog on our blog!
anyway my friend, keep on with your great work!


I.L.Y.S. staff
"I link your site"

Vivere Verde ha detto...

thank so much and congratulations for your website, it's very interesting.

Anonimo ha detto...

ciao, conosci per caso la linea di sapone di marsiglia liquido "sapone di marsiglia del mugello"? ha le stesse proprietà del sapone solido?
grazie,
ciao
Monica

LaGolosastra ha detto...

Ci credi se ti dico che il profumo del marsiglia mi fa venire mal di testa? Lo so che è incredibile, lo uso strettamente per il bucato!

Vivere Verde ha detto...

ma non sei la prima persona che me lo dice.... molti non sopportano proprio il "vecchio odore di sapone della nonna" :)), comunque ci sono certi saponi, specialmente quelli proprio fatti bene, solo con olio vegetale, che non hanno nessun profumo..... quindi quello lì magari può piacere... io ad esempio una volta ho comprato un sapone artigianale, e sicuramente lo era visti che lo avevo preso in una fattoria, ma sono sicura che fosse fatto non con olio vegetale ma con grasso animale... puzzava troppo e quando lo usavo per mettere in ammollo i panni sentivo un orribile odore di pollo andato a male!!! :(

Quanto al sapone del mugello io non lo ho mai usato però mi sembra un ottimo prodotto perché loro cercano proprio di usare le antiche tecniche di produzione del sapone, poi è privo di tensioattivi chimici... m'hai dato una bell'idea, la prossima volta che farò la spesa lo acquisterò....

Anonimo ha detto...

grazie a te!
ciao Monica

Anonimo ha detto...

Ciao è molto carino il tuo blog..
volevo solo segnalarti che hai scritto che il sapone di marsiglia è molto acido... in verità è basico (ed è questo il motivo per cui è preferibile non lavarci i capelli, li rende opachi e stopposi)

Vivere Verde ha detto...

Per farmi perdonare dalla mia distrazione:

Il Ph del sapone


Da: KEFIRISSIMO (www.kefirissimo.com)

Da anni veniamo martellati con l’idea che il sapone naturale debba avere un pH 5.5. In realtà ciò non è vero!
Il PH non è altro che la misura dell’acidita di una soluzione. Daremo valore 0 in presenza di una soluzione molto acida e 14 quando parleremo di soluzione basica. Il pH neutro è quello dell’acqua distillata che è uguale a 7.
Quando ci riferiamo al sapone, dovremmo considerare il suo pH disciolto in acqua tenendo anche conto della quantità di quest’ultimo fattore.
In genere i saponi casalinghi hanno un pH variabile con valori compresi tra 8.5 e 10. Logicamente, come soprdetto, aumentando la quantità d’acqua il pH si modifica (in questo caso scendendo).Il pH sicuramente non neutro di un sapone fatto in casa lo rende un ambiente certamente non ideale per la prolificazione batterica. Ciò non avviene nei saponi con pH 5.5 in cui devono necessariamente essere contenute sostante antifunginite e antibatteriche.
In presenza di un pH superiore del 10-10.5 la pelle però potrebbe seccarsi. Per ovviare a quest’inconveniente necessariamente bisogna praticare sempre uno sconto soda minimo del 3% e lasciare stagionare i nostro sapone naturale per almeno un mese in odo da favorire la completa saponificazione.
Se nonostante queste attenzioni, il sapone seccherà eccessivamente la pelle o risulterà difficile da sciaquar via, probablmente avremo sbagliato le dosi degli ingredienti o non avremmo rispettato il periodo necesario per la maturazione/stagionatura.

Giovanna ha detto...

Buongiorno e complimenti per il blog.
Lo trovo fantastico, dopo averlo letto ho cominciato ad autoprodurre i detersivi e sono davvero soddisfatta. Volevo solo dire che il sapone di marsiglia winni's, che ho acquistato anch'io, contiene due ingredienti classificati dal biodizionario uno con un bollino rosso (sconsigliato) ed uno addirittura con due bollini (inaccettabile), è vero che è poco costoso, e che le due sostanze incriminate sono alla fine dell'inci, ma quell'inaccettabile suona proprio male.
Grazie e buon sapone a tutti

Vivere Verde ha detto...

ciao Giovanna prima di tutto benvenuta tra noi e grazie 1000 per la visita.

Quanto al sapone consigliato, te dico che così come alcuni altri prodotti che abbiamo suggerito, non entra nella categoria dei prodotti biologici, e non è nemmeno stato presentato in questo senso, ma tanto il sapone che hai menzionato, come altri prodotti consigliati in questo spazio, nonostante abbiano qualche ingrediente non completamente ecocompatibile sono meno aggressivi all'ambiente.

Il sapone winni's così come altri prodotti ad esempio tanti a marchio Ecolabel sono prodotti meno inquinanti, ma non sono biologici ovvero cercano di diminuire l'impatto all'ambiente ricucendo o la quantità di ingredienti nocivi o risparmiando acqua e energia durante la loro produzione, però allo stesso tempo hanno un prezzo di mercato più alla portata di tutti.

quindi, questa marca di sapone non è stato consigliata perché è meno costosa, anche se questo è uno dei requisiti va sempre considerato perché lo scopo del blog è unire l'idea dell'ecologia con quella del risparmio, perché l'ecologia dev'essere alla portata di tutti senza eccezione, e non tutte le famiglie possono permettersi di comprare dei detersivi più costosi anche se verdi al 100%, ma anche perché appunto trattasi di un prodotto più ecocompatibile se paragonato con altri saponi da bucati di altre marche. Quindi secondo me una via di mezzo molto valida.

Come hai menzionato il biodizionario , te dico che anche se molto valido purtroppo non lo conosco più di tanto, non sta dentro ai miei parametri per l'analisi e suggerimento di prodotti vari.

Carlotta Polda ha detto...

Purtroppo i produttori del Vero Sapone di Marsiglia, (prodotto secondo la tradizione con il 72 % di olio vegetale) si contano sul palmo di una mano... Il prodotto è ottimo, è versatile ed è totalmente biodegradabile ed ipoallergenico tanto che la versione "Verde" con olio di oliva si può usare anche per l'igiene personale, e' meglio di un sapone di aleppo.
L'odore poi non ha nulla a che vedere con i saponi industriali che si trovano nella grande distribuzione è totalmente diverso..
La mia marca preferita è Rampal Latour forse poco conosciuta in Italia che ha anche una linea bucato di scaglie di sapone alla rosa la dose da utilizzare per ogni lavaggio è minima.
Le mie ricerche mi hanno protaro a questa ditta
www.ilsaponedimarsiglia.it
Lo trovo conveniente e non ne faccio più a meno :-)

Vivere Verde ha detto...

Grazie 1000 Carlotta, hai ragione trovare il VERO sapone di marsiglia è difficilissimo e di solito è necessario accontentarsi con le soluzioni approssimative... in Francia invece è molto più semplice trovarlo e costa anche di meno.... grazie per il link

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML