Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

19 aprile 2009

Scegliendo l'olio essenziale per profumare i detersivi e per fare i cosmetici


Alcune persone hanno inviato delle mail chiedendo quale olio dovrebbero usare per profumare i detersivi fai da te. Allora penso sia meglio rispondere qui.

Allora veramente i oli purissimi in vendita nelle erboristerie, negozi bio o ecosolidali costano, giustamente perché sono puri e adatti anche a un uso interno e quindi usarli come profumo per detersivo può essere costoso e anche uno spreco.

Quindi per i detersivi possiamo usare delle essenze profumate che non sono oli purissimi ma sono sempre a base di oli naturali e piante e sarebbero quelli per i diffusori. Però vi consiglierei di lasciar perdere quei prodotti con profumi sintetici e con nomi un po' strani come che ne so, esplosione di primavera, brezza marina ecc...
Ci sono degli oli proprio derivati da piante e oli essenziali che portano proprio il nome dell'elemento come cedro, muschio, eucalipto, canfora, ecc.

Non volendo far pubblicità perché non conosco l'azienda ecc, però vorrei condividere con voi una marca che conosco e mi trovo bene la coquelicot. Le bottigliette di "fragranza oleosa da profumare"sono piccole da 5 ml ma sono veramente deliziose e bastano poche gocce per profumare intensamente. Io le compro nei negozi etnici. Però ci sono tante altre marche.

Da un'altra parte per i cosmetici dobbiamo usare necessariamente degli oli essenziali purissimi che possono essere utilizati sulla pelle. Questi sono acquisibili nelle erboristerie, negozi bio, ecosolidali e anche in dei supermercati bene forniti. Questi oli costano di più perchè sono naturali al 100% però come sono molto concentrati durano veramente tanto.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML