Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

17 maggio 2009

Come fare una candela con la sabbia

La bella stagione ormai è arrivata e anche la voglia di stare sulla terrazza con la famiglia e amici....

E le candele sono perfette per decorare i nostri spazi.... E in questo caso vi presento le carinissime "candele di sabbia". Sono facili da realizzare e fanno un gran bello effetto....




1-Una ciotola con sabbia
2 e 3-Fatte un buco nella sabbia con l'ausilio di un bicchiere (o qualsiasi altra cosa che possa fare il buco, anche un taglia biscotti) Lo spazio nella sabbia servirà come sagoma per la candela.
4-Versate la paraffina sciolta nella "sagoma" (la paraffina va sciolta a bagnomaria ma non deve bollire).
5-Tagliate un pezzo di stoppino grande abbastanza per raggiungere il fondo della sagoma. Lo stoppino dovrà rimanere circa 5 cm fuori (prima di inserirlo nella sagoma bagnatelo con la paraffina liquida e lasciate asciugare stirato per bene). Appoggiatelo usando un pezzettino di legno per mantenerlo fermo.
6- Aspettate che la candela indurisca e si raffreddi perfettamente (1 ora circa).
7-Togliete la candela delicatamente.
8-risciacquare velocemente e delicatamente per togliere l'eccesso di sabbia.
9- Tagliate lo stoppino lasciando 1 cm.

Potete aggiungere degli oli essenziali per profumare l'ambiente. Ricordate che gli oli di citronella, cedro, pino, eucalipto, limone e lavanda allontanano gli insetti.


Per fare una sagoma diversa potete usare un taglia biscotti come in questo caso:


Tante candele insieme:



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML