Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2009

Linea di prodotti per la casa ecologici

Esiste una nuova linea di prodotti eco compatibili chiamata Winni's, fatti con tensoattivi derivati da materie prime vegetali, non possiedono sbiancanti ottici e fosfato.
Io ho provato il loro sapone di marsiglia, e sono soddisfatta perché è davvero efficace contro le macchie e gentile con le mani, tanto che può essere usato per l'igiene personale. Ho provato anche il detersivo liquido per il bucato e penso che non userò altro.
Il prezzo è molto buono, al pari con i prodotti tradizionali. Non sono testati sugli animali.
La distribuzione è ancora un pochettino lenta e purtroppo non si trovano in tutti i supermercati. Io li ho visti alla: Coop, supermercati SIR, Conad, Acqua e Sapone.

Scurire e ravvivare i mobili in legno

Se il vostro mobile in legno naturale è diventato asciutto e, di conseguenza un po' sbiadito, o mezzo sbiancato, potete fare uso delle specie per ravvivare il mobile
Occorrono:
15 chiodi di garofano 2 cucchiai di cannella in polvere acqua birra olio di lino o olio d'oliva
Mettere a bollire il garofano e la cannella insieme in 1 bicchiere d'acqua. Dopo 50 minuti dal bollore spegnete il fuoco e aspettate 20 minuti. Aggiungete 1 cucchiai di olio d'oliva e 10 cucchiai di birra. Mescolare bene e passare sul mobile con panno morbido e asciutto.
Non preoccupatevi perché ho testato su un mobile mio, ed è diventato più scuretto e molto lucido. E non si è ubriacato....
Lucidate alla fine passando un panno morbido o carta assorbente.

è valsa la pena quando si può lasciare un bel messaggio

Molte volte le persone vanno via ma riescono a lasciare un bel messaggio per chi ci rimane.
Michael era un personaggio molto controverso, ma innegabilmente molte delle sue canzone ci hanno lasciato delle vere riflessione di come noi stessi possiamo costruire un mondo migliore per tutti.
Heal the world Make it a better place For you and for me And the entire human race There are people dying If you care enough for the living Make it a better place For you and for me
Abbiamo cura del mondo e facciamolo un posto più bello per noi e per tutta la razza umana....
Aspettiamo non solo che i governi inizino a intraprendere delle misure più eco sostenibili, anche se un inizio si può già intravedere, il Presidente Obama e sua moglie stano facendo importanti e sensibili cambiamenti nel campo dell'ecologia e del sociale...... facciamo anche noi la nostra piccola parte.
Come si può fare: cercando di sfruttare di meno il pianeta: consumare poco, usare meno prodotti inquinanti, risparmiare gas, acqua ed elet…

Ricette di deodorante naturale fai da te.

Quante volte abbiamo usato un normale deodorante, e dopo un'ora iniziamo a percepire che non ha funzionato, cioè non è stato capace di combattere la formazione dei cattivi odori.
Una delle cause è il loro profumo che, quando si mischia col sudore ci fa' letteralmente puzzare ancora di più. E poi la famosa azione "antitraspirante" non è a dir vero una cosa del tutto naturale.
In erboristerie invece si possono trovare dei deodoranti del tutto naturali, fatti con oli essenziali e sostanze non nocive, né a voi, né all'ambiente e soprattutto non testati sugli animali.
Però voi stessi potete fare il vostro proprio deodorante a casa con diversi ingredienti. Alcune ricette sono già state elencate in dei post più antichi, però in questo inserirò un mix di ricette anche un po' migliorate:
a) Bicarbonato: è un ottimo antibatterico e in molti casi risolve la situazione. Va bagnato un pochino di olio vegetale: germe di grano, mandorle, jojoba ecc, mischiato con olio invece d…

Aceto contro la sudorazione eccessiva

Più che la sudorazione eccessiva, la cosa più fastidiosa è la formazione di cattivi odori......
L'acetoèuningredientemoltoefficacepercombatterequestodisagio, ma non un aceto qualsiasi ma quello di riso, poiché ha una potente azione antibatterica e allo stesso tempo è molto delicato.

Come usare:
L'aceto va passato sulle ascelle lavate e asciutte.
Se il problema di sudorazione eccessiva è molto serio, passate un panno imbevuto in aceto di riso puro. Se no invece potete diluire l'aceto in acqua (2 parti d'aceto in 1 di acqua).
Fatte questo trattamento almeno 2 volte alla settimana sulle ascelle non depilate. Se usate la lametta per fare la depilazione, non applicate l'aceto il giorno seguente per non irritare la pelle (e soffrire un male cane), se usate la ceretta basta non applicare l'aceto il giorno che avete fatto la depilazione.
Meglio ancora se all'aceto aggiungete 5 gocce di olio di tea tree.
Se non trovate l'aceto di riso usate quello di mele, anche que…

Come usare la cenere come fertilizzante

La cenere è ricca di oligoelementi, fosfato,calcio e potassio, ovvero sostanze preziose per le piante, quindi, mischiatela alla terra dei vasi o del terreno... Questo metodo però non è indicato per le piante che devono essere piantate in terreni acidi. Ecco un elenco:

Abies nordmanniana Abete bianco Abete rosso Pinus strobus Pinus exelsa Sequoia Acer saccharinum Acero giapponese Acero palmato Azalea Castagno Faggio Liquidambar Cerro Mimosa Camelia Gardenia Pieris japonica Rododendro

Come usare la cenere per lucidare l'acciaio e l'alluminio

Mettete da parte la cenere del camino, barbecue, e forno a legna; perché unita all'olio di oliva dona una lucidatura brillante alle superfici in alluminio e acciaio.
Come si prepara: mettete 2 cucchiai di cenere in una ciotolina e pian piano mettete dell'olio d'oliva o dell'olio di lino fino ad ottenere una pasta. Passate questa pasta con un panno asciutto, poca alla volta e poi lucidate con un altro panno morbido e sempre asciutto o con della carta assorbente.

I mille usi dell'olio di arancio amaro

Questo olio è estratto dalla spremitura della buccia dei frutti maturi, di cui la varietà amara. Il risultato è una essenza molto fresca e di grande utilità.
Se aggiungete 5 gocce di quest'olio in 1 bicchiere con 50% d'aceto di mele e 50% di acqua di rose (o anche acqua e basta), otterrete una pelle distesa. Questo trattamento inoltre è ottimo per distendere le rughe. lavate il viso con la miscela, fatte un massaggio e asciugate il viso.
L'olio essenziale di arancio amaro è anche molto efficace per l'igiene della bocca. Infatti per fare un ottimo collutorio, bastano 10 gocce in un bicchiere d'acqua. Gli sciacqui disinfettano la boa, tonificano le gengive e combatte l'afta.
Vaporizzata nell'ambiente rinfresca l'aria, allontana gli insetti.

La dolcezza del sapone di Aleppo

Oggi vorrei parlare del sapone di Aleppo. Tempo fa' lo ho acquistato in erboristeria e ho iniziato a fare il bagno con questo panetto. Dopo due mesi di uso posso affermare che questo prodotto veramente idrata e ammorbidisce a fondo la pelle. Io i test li faccio su di me, non sugli animali.....
Il sapone di aleppo va bene per qualsiasi tipo di pelle, specialmente quella secca, come la mia, e il risultato finale è che dopo il bagno non è assolutamente necessario usare della crema idratante.
Però vediamo come nasce questo sapone:
Sapone di Aleppo è nato per l'igiene personale e per la sua preparazione si usano soltanto dei grassi vegetali; è un prodotto tipico della città di Aleppo in Siria e la sua produzione rissale a tantissimi anni fa'.
Ogni anno, dopo la raccolta delle olive, l'olio vieni cotto lentamente, per giorni con acqua e soda caustica. A fine cottura la pasta viene arricchita con olio di bacche di alloro, poi distesa, tagliata e fatta asciugare all'aria per u…

Pulizia ecologica del WC

Per pulire e igienizzare il WC usate della soda solvay e acqua ossigenata.
Cospargete il WC con della soda, poi mettere un po' di acqua ossigenata da 40V sullo scopino e strofinate pareti e fondo.
La soda solvay togli il calcare e sporco con la sua azione detergente e abrasiva, inoltre elimina odori.
L'acqua ossigenata disinfetta a fondo e sbianca.
Se volete sgrassare di più, anche se devo dire che la soda è da sé molto sgrassante, aggiungete 2 gocce di detersivo per piatti allo scopino, insieme all'acqua ossigenata.
La soda e l'acqua ossigenata non inquinano per cui potete avere il Wc fresco e disinfettato senza ricorrere a dei prodotti cari e aggressivi a voi e all'ambiente.
Per avere i bordi del WC sempre disincrostati, 1 volta a settimana, mettete 2 bicchieri di aceto dentro della cassetta del water prima di scaricare l'acqua.

Matrimonio Verde - La seconda parte

Per caso vi ricordate della storia del matrimonio verde e sostenibile...... quello degli amici di una nostra amica... sicuramente si, è una storia davvero molto interessante!!!
Ecco, finalmente arriva la seconda parte, piena di belle idee da copiare caso mai qualcuno di voi, state pensando di unire gli spazzolini.....
Ah! Se avete perso la parte 1 non c'è problema, clikkate qua.
Buona Lettura!!!!!
L'amore sostenibile parte 2

Togliere le macchia di rossetto.

Se non avete usato uno di questi rossetti di ultima generazione, che non vano via nemmeno con l'acido :)) magari potete rimediare il danno con un semplice truchetto....
Per primo passate una mollica di pane sulla macchia, poi bagnatela con alcol e quindi strofinate con parecchio sapone di marsiglia. Lavate il capo soltanto il giorno dopo e se resta qualche alone lavatelo il lavatrice o a mano con normale detersivo.

Pulizia degli occhi degli animali

Gli occhi del vostro animale devono essere puliti e "vivi". Ogni tipo di scolo agli angoli deve essere rimosso delicatamente utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto in tè alla cammomila tiepido.
Utilizzate del cottone pulito per ogni occhio e rimuovete con movimenti che vanno dall'angolo interno vero l'esterno.
State attenti a qualsiasi cambiamento negli occhi del vostro amico. Se notate uno di questi segni, contattate il veterinario:
occhi velati, colore meno intenso o arrossamenti alle pupille;Catarro o arrossamento nell'angolo degli occhi;lacrimazione eccessiva o scolo dagli occhi.

Rinnovare Le Lastre di Marmo/Granito Invecchiate

Se il marmo non vieni pulito e trattato adeguatamente diventa opaco, ingiallito e/o macchiato... e le lastre esposte agli agenti atmosferici soffrono particolarmente come quelle delle tombe, palazzi e terrazzi o anche oggetti decorativi....
Per rimerete a posto senza dover chiamare per forza un professionista (che però dovrà essere chiamato se volete che il marmo diventi nuovissimo e lucidissimo com'era prima, o se l'oggetto è particolarmente pregiato).
Se volete soltanto pulirlo, sbiancarlo e rinnovarlo potete seguire questi passi:
a) Per levare lo sporco e lucidare: dovete fare una specie di "scrub" al marmo usando sapone di marsiglia, soda solvay, acqua e alcol.
Per primo inumidite o una spugna o una paglietta d'acciaio fina (quella per le pentole), strofinatela nel sapone, cospargetela con soda solvay e strofinate bene il marmo. Aspettate 5 minuti e risciacquate bene per levare tutto il prodotto. Poi passate un panno inumidito in una soluzione fata con alcol e ac…

Pulizia del Computer e TV

Computer:
la cosa migliore sarebbe usare soltanto un panno asciutto e morbido, però alcune volte non basta e vieni il dubbio: con cosa pulire?
Allora:
Il panno più indicato per pulire il computer è quello delle magliette o t-shirt, sono morbidi e non rilasciano pelucchi. Anche i panni morbidi in microfibra vano bene. Un detersivo fato con acqua e aceto pulisce bene il monitor e anche il guscio esterno del computer, però ci sono degli accorgimenti da seguire:
Preparazione:
Per 500 ml d'acqua mettete 20 ml d'aceto.
Spruzzate il liquido sul panno asciutto, e mai direttamente sull'apparecchio. Passate delicatamente sul monitor e, in seguito asciugatelo con un panno asciutto e morbido.
Per il guscio esterno basta passare lo straccio con acqua e aceto, ma se volete lucidare passate un panno asciutto.
Da non usare sul monitor:
ammoniaca; alcol; prodotti multiuso e per vetro;
Tastiera: Non dev'essere solo pulita, ma anche disinfettata. Non dovete usare candeggina, ammoniaca, detersivi mul…

Educazione del Cucciolo- Parte 7

RESTARE SOLO
Per quanto possibile, cercate di non lasciare il cagnolino da solo prima dai 4-5 mesi.: questo rischierebbe di creare delle crisi di ansia nel tuo amico.
In molti casi il cucciolo dovrà rimanere da solo a casa, però questa esperienza è sempre un po' traumatica e quindi dovrà essere assimilata poco alla volta:
Approfittate dei momenti di stanchezza del cucciolo per abituarlo a restare solo;Nei primi tempo, assentatevi per brevi periodi per circa 3 minuti. Se lui piange, avvicinatevi, rimproveratelo (senza urlare, basta il tono deciso), e allontanatevi nuovamente. Se non piange al tuo ritorno fate delle carezze. Progressivamente è possibile allungare la durata delle tue assenza in modo che diventino una pratica naturale.Educazione del Cucciolo- Parte 6

Per denti sani basta una tazza di tè.

Per rinforzare i denti bevete tanto tè nero e tè verde. Secondo uno studio divulgato nella rivista scientifica americana "General Dentistry", queste bevande aiutano a bloccare l'erosione dei denti. Inoltre la loro proprietà antiossidante rinforzano le difese della bocca contro le malattie come gengivite, carie,ecc...

Riciclaggio: come riciclare il rossetto

Veramente ho già dato questo suggerimento, però come adesso vorrei parlare di riciclaggio ho pensato di parlarci un'altra volta di quest'argomento.
Ecco, magari avete un rossetto scaduto, oppure qualche amica vi ha regalato uno orrendo, o anche non vi piace usare il rossetto....
In ogni modo non buttatelo, visto che c'è almeno cerchiamo di dargli un'utilità...
Allora... il rossetto è un ottimo pulitore per l'argento, toglie le ossidazioni e lucida. Come quei prodotti appositi, però è meno aggressivo visto che il detergente per l'argento è carico di tensioattivi e ha nella sua composizione anche dell'acido cloridrico e tiourea, che servono per togliere l'ossidazione. Spesso c'è anche l'acido fosforico. Ovvero, ingredienti pesanti per le mani, polmoni, e ambiente.
Non che il rossetto sia ecologico (alcuni si), ma almeno, come ho detto prima, volendo possono essere riciclati invece di diventare rifiuto.
Come si fa'?
Passate il rossetto o sull'o…

La sofferenza delle Aragoste

Oggi vorrei parlare dell'aragosta... ieri sono andata al supermercati e come sempre vedo quei poveri animali dentro all'acquario che ci guardano, fermi, legati....è giusto fare una cosa del genere???
Una volta mi ricordo che io con degli amici tempo fa' abbiamo comprato una, la abbiamo portata al mare e la abbiamo liberata.... alcuni ci hanno detto: "ma che siete matti???"
Magari poverino, è stato pure ripescato un'altra volta che ne so???
In ogni modo non posso comprare ogni una di queste bestiole, anche se mi piacerebbe...costano veramente tanto, e poi non potrei salvare tutte le astice....
Quello che posso fare è esporre la mia indignazione perché secondo me questo è un atto di maltrattamento verso gli animali vero e proprio ma che vieni tollerato.... Se vediamo un cane, un gatto, un cavallo legato senza poter muoversi ci vieni (parlo di persone normali), ci vieni l'indignazione.... ma perché l'astice non è degna della nostra pena? Solo perché, in ve…

Magliette polo: come conservare il colore e consigli per lavaggio.

Le magliette polo sono carinissime finché il loro colore è ancora vivo. Però succede spesso che dopo pochi usi, diventino sbiadite, specialmente quelle di colore più scuro.
Per evitarlo, prima di fare il primo lavaggio mettetele in ammollo in acqua fredda, sale grosso e aceto per circa 20 minuti, quindi in lavatrice con normale detersivo, sempre in acqua fredda.
Ogni tanto (almeno 1 volta al mese), prima di metterle in lavatrice, immergetele in acqua tiepida aceto e sale grosso.
L'ammollo in aceto e sale, non solo conserva il colore, ma toglierà le macchie e i cattivi odori. Poi molte volte per smacchiare o per combattere gli odori usiamo più detersivo da bucato. E l'eccesso di sapone sui panni, non fa altro che sbiadire il tessuto e aumentare la carica inquinante del bucato.
Misure: per 2l d'acqua, 2 cucchiai di sale e mezzo bicchiere d'aceto bianco.
Raccordate: 1 cucchiaio di sale grosso insieme al detersivo e aceto al posto del tradizionale ammorbidente ravvivano e fiss…

Riciclaggio: decorare con la cassetta della frutta II

A me piace molto usare la cassetta di legno della frutta come porta oggetti, le ho un cucina e persino nello studio per mettere la carta e altri oggetti.... basta un po' di fantasia e vernice, oppure soltanto una pulita e una passata di gommalacca se la cassetta è da sé carina e particolare.
Qui ci sono altre idee per il riutilizzo delle cassette.

Funghi mangia plastica

Una allieva Kethlen Rose Inacio, del corso di ingegneria dell'Università UNICAP a San Paolo del Brasile, ha creato un tipo interessante di processo naturale per la degradazione delle bottiglie PET.
La sua ricerca si base nell'utilizzo di una specie di funghi molto comuni in Brasile, sud dell'Europa e nord dell'Africa. La sua ricerca ha dimostrato che questi funghi letteralmente "mangiano la plastica". Ovvio, le ricerche sono ancora in corso, e non è detto che sarà una soluzione definitiva per far sparir le montagne di plastica di ogni paese del mondo, però è già un buon inizio.
Io non so quale possa essere questa specie di fungo, però se riesco ad averci più dettagli vi informerò.

Detersivo per Mobili Incerati

I mobili incerati non devono essere puliti con prodotti chimici aggressivi come multiuso, sgrassante, ammoniaca, alcol, ecc.... altrimenti diventano sbiaditi e opachi.
Per mantenerli puliti e brillanti passate uno straccio quasi asciutto con amido (fecola, maizena ecc) o talco. Strofinate come quando passate la cera. Se rimane qualche polverina levate col panno o con una spazzola morbida.
Se volete utilizzare un detersivo io raccomanderei il tè freddo, strano ma vero... lucida e pulisce il mobile senza opacizzare la cera. E...straccio sempre bello strizzato.
Se ogni tanto volete dare la cera cercate della cera di carnauba ch'è vegetale ed è molto nutriente. Se invece non la trovate potete usare la cera d'api.

Detersivo per mobili in legno laccati

Un detersivo molto efficace per lucidare a specchio i mobili laccati a lucido sarebbe un panno umido quasi asciutto e dell'amido (fecola, amido di mais) oppure del talco. Così non solo toglierete la polvere ma anche le impronte, ditate e grasso.
Se volete passare qualche detersivo basterebbe un po' di sapone di marsiglia sciolto nell'acqua. Passate il liquido biancastro nel mobile con in panno molto strizzato. Il legno non dovrà essere inzuppato.
Anche una miscela di acqua e aceto in parti uguali igienizza e dona un brillo extra alla laccatura, però dovete passare con un panno inumidito e subito dopo asciugare con uno asciutto. Usate questa miscela 1 o 2 volte al mese.

Detersivo per mobili in legno non laccati o incerati.

So di aver già messo qualche ricetta per la pulizia dei mobili in legno, però ho un'altra molto efficace per nutrire, lucidare e pulire i mobili in legno.
Ingredienti:
1 bicchiere d'acqua*** sapone di marsiglia aceto olio di lino (in vendita nei ferramenta e bricolage) o olio d'oliva.
***Invece del bicchiere, sto usando 1 lattina di pomodoro pulita. In 1 bicchiere d'acqua sciogliete 1 pezzettino di sapone di marsiglia, o invece usate il trucchetto: strofinate una spugna umida con sapone, quindi bagnatela bene e premetela per far uscire il liquido. Fare quest'operazione 2 volte.
Aggiungete: 1 cucchiaio di olio (è più indicato l'olio di lino, 2 d'aceto bianco o rosso.
Girate l'intruglio con 1 cucchiaino quindi bagnate poco poco un panno e passatelo sul mobile.

Quanto è difficile nascere cane!!!!

So che il nostro mondo è molte volte pazzo e crudele, ma certe volte la cosa arriva a dei limiti inimmaginabili!!!!
Il titolo che ho voluto dare al post era: una legge da vomito!!! Scusate, so che non è affatto bello, però al leggere questa notizia mi è rivoltato lo stomaco. Ma a che punto arriva la crudeltà dell'uomo che addirittura la fa' diventare una legge??? Leggete questa assurdità.....
(ANSA) - CAGLIARI, 20 GIU - Se un cane si perde a Siliqua (Cagliari) potrebbe morire di fame e sete. Una ordinanza del Sindaco vieta di nutrire un randagio. A farne le spese una pensionata, Natalina Todde, 62 anni, che vedendo un cane stremato gli ha dato d'acqua e crocchette. Ma e' stata multata dai vigili (105 euro).'I vigili urbani sono stati solerti nel sanzionarmi ma non sono stati puntuali quando li ho invitati piu' volte a far ospitare il setter in un centro in grado di curarlo', ha commentato la donna.

La cosa interessante è che per queste cose i vigili ci sono sem…

Educazione del Cucciolo- parte 6

IL RICHIAMO
Se il cucciolo non obbedisce al comando "qui", allontanatevi da lui in senso opposto e nascondetevi. Per paura di stare da solo il vostro cucciolo ti raggiungerà rapidamente.
Quindi, il richiamo è un invito a raggiungerti e riavere la ricompensa o delle coccole, per cui il richiamo deve essere positivo, ma esige molta disciplina.
Cominciate associando il richiamo alla distribuzione del pasto: un membro della famiglia può tenere il cane a distanza mentre prepari il pasto. Chiamate allora il cucciolo per nome e pronuncia "QUI".Poco a poco, a forza di carezze, complimenti e stimoli positivi, il cucciolo assimilerà al comando "QUI" deve venire immediatamente da voi.Nel richiamo non rimproveratelo se viene da voi in ritardo. Se volete farlo andate voi da lui, rimproveratelo, tornate indietro e richiamatelo. Se torna da voi fatte una carezza.

Come sgrassare la plastica

Per sgrassare la plastica mettete un po' di soda solvay dentro al contenitore, magari 1 cucchiaio, dipende del quanto sia grande l'oggetto, e strofinatelo con una spugna o previamente passata nel sapone di marsiglia (io faccio così), o invece nel detersivo per piatti, però in questo caso senza aceto (l'aceto indebolisce la soda). La soda inoltre fa' scomparire gli odori.
Un'altra opzione sarebbe lavare la ciotola con aceto, detersivo per piatti e sale, e quindi risciacquare con acqua calda.


Panno cattura polvere fai da te

I panni cattura polvere sono cari e poi inquinano tantissimo perché sono usa e getta, per cui quanti panni si devono usare per pulire i pavimenti diciamo.... in un mese?
Poi alcuni sono inumiditi con prodotti chimici concentrati, ovvero un'altra carica di inquinamento.
Se non sapete cosa fare per debellare la polvere, invece del panno elettrostatico, riciclate una vostra vecchia calza. basta metterlo o nella scopa o nello spolverino per i mobili.
Strofinando il pavimento, il collant acquisisce una carica elettrostatica e funziona esattamente come il prodotto in commercio e può essere lavato dopo le pulizie.

Per trattare le macchie sul marmo, anche quelle antiche

Molte macchie sul marmo possono essere levate vie se vengono strofinate con la buccia delle mele e sale fino. Funziona così: cospargete la zona interessata con sale fino e strofinate con la buccia di mela. Risciacquate con un panno inumidito con acqua e un po' d'alcol.
Se volete avere altri consigli per la cura del marmo guardate i marcatori.

Levare le Impronte e le macchie dal pavimento

Alcune impronte sono davvero insistenti!!! Non scompaiano nemmeno con chissà quale detersivo.
Per farle sparire dal pavimento mettete alcune gocce d'aceto su un panno o carta assorbente e passate sul pavimento. però attenzione: l'aceto non va messo direttamente sul pavimento e dopo aver passato lo straccio con aceto, asciugate bene il pavimento con un panno asciutto.
Se il vostro pavimento è molto delicato, magari fatte una prova in un angolo nascosto.
Se il vostro pavimento è in: marmo, granito o pietra naturale: passate dell'alcol al posto dell'aceto.
.