Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

12 agosto 2009

Pulizia delle tende


Scegliete sempre un ciclo di lavaggio delicato per lavare le tende per non rovinare il tessuto. Se si presentano delle macchie strofinatele con sapone di marsiglia almeno 20 minuti prima di metterle in lavatrice. Usate sempre del detersivo liquido.

Sempre, insieme al detersivo, aggiungete 2 cucchiai di sale grosso, che oltre a avere una azione smacchiante, fissa i colori e ravviva il bianco. Mettete il sale nel cestello della lavatrice, o nella pallina da bucato.

TENDE BIANCHE O CHIARE: Insieme al detersivo da bucato, aggiungete 5 cucchiai di percarbonato (sbiancante all'ossigeno attivo), oppure 5 cucchiai di acqua ossigenata da 40V (quella cosmetica cremosa). Queste sostanze sono sbiancanti. Non usate candeggina perché col la luce le tende diventeranno gialle, inoltre la candeggina indebolisce le fibre del tessuto.
Usate una miscela di 2 parti d'aceto e 1 di acqua al posto dell'ammorbidente, in questo modo le tende avranno un bianco vivo e saranno pulite a fondo perché l'aceto leva i residui di detersivo, calcare, odori, grasso e sporco, e ammorbidisce il tessuto.

TENDE COLORATE E SCURE: insieme al sale grosso che abbiate messo nel cestello, aggiungete 2 cucchiai di bicarbonato per aumentare il potere pulente del detersivo. Il bicarbonato addolcisce l'acqua e aiuta a levare macchie e neutralizzare i cattivi odori.
Il sale fissa i colori delle tende impedendo che si sbiadiscano.
Usate una miscela di 2 parti d'aceto e 1 di acqua al posto dell'ammorbidente, che servirà per ravvivare i colori, ammorbidire e igienizzare le tende.

Usate il ciclo della lana per lavare le tende più fragili.
30 gradi: scure e colorate.
40 gradi: bianche.

usate il ciclo intermedio per le tende di tessuto più resistente:
40 gradi: scure e colorate
40 o 50 gradi: bianche.

Tende che puzzano di fumo: fatte un primo risciacquo senza centrifuga con 500 ml d'aceto. Potete spegnere la lavatrice per 15 minuti quando l'oblò sarà pieno d'acqua.

Tende ingiallite:

Ammollo (più efficace): Immersione in acqua, 3 cucchiai di sale grosso, sapone di marsiglia (grattugiate 2 cucchiai e mettete nell'acqua), 10 cucchiai di acqua ossigenata da 40V o 5 cucchiai di percarbonato. Poi chiudete la bacinella con una pellicola e se possibile lasciatela sotto sole. lavare il giorno dopo in lavatrice.

Senza ammollo: Se non avete la bacinella fatte un ciclo di lavaggio senza centrifuga a 40 gradi (tessuti delicati), o 50 o 60 gradi (tessuti resistenti) con 10 cucchiai di acqua ossigenata, o 5 cucchiai di percarbonato, e 3 cucchiai di detersivo da bucato. Poi lavete le tende come sopraelencato.


7 commenti:

Silviuzza ha detto...

Io però ho come l'impressione che, nonostante il bicarbonato, l'acqua indurisca lo stesso i capi in lavatrice a causa dei 3 risciaqui prima dell'ammorbidente....mi sbaglio?

Vivere Verde ha detto...

diciamo di no perché il bicarbonato a quel punto esci completamente dai capi dopo i risciacqui, per cui la sua azione anticalcare rimane....

Carmen ha detto...

ciao vivere verde eccomi di nuovo qui a chiederti un altro consiglio
ho una tenda da esterno in plastica a strisce e ogni striscia ha la forma di una spirale, e naturalmente è esposta allo smog,polvere sole ecc.che non so come pulire, solitamente la metto in ammollo nella vasca con un po' di candeggina e acqua calda ma rimane sempre macchiata e piena di polvere. puoi aiutarmi, grazie per i tuoi preziosi consigli con affetto Carmen

Vivere Verde ha detto...

ciao Carmen :)

guarda tu dovresti usare un detersivo vero e proprio perchè la candeggina non riesce a superare la barriera dello sporco e dello smog. Fai così: o nella vasca da bagno o in una bacinella metti acqua calda+bicarbonato (o soda solvay)+un po' di detersivo per piatti o detergente (basta poco) oppure del sapone di marsiglia sciolto nell'acqua. Agita bene l'acqua e metti in ammollo la tenda per 1 ora, poi strofinala un pochino risciacquala se necessario e falla asciugare .

2 cucchiai di bicarbonato per litro d'acqua.

Carmen ha detto...

grazie vivere verde sei sempre molto gentile e paziente con affetto Carmen

Carmen ha detto...

bentornata vivere verde, ci sei mancata tanto!!!!!!!!!!
ti scrivo per chiederti un consiglio:
quest'anno ho acquistato delle tende da sole per esterno, ma non so come pulirle, ho paura di rovinarle, ho letto su internet che basta spazzolarle con una spazzola morbida imbevuta con acqua e ammoniaca e dopo vanno passate con un prodotto impermeabilizzante.
tu cosa mi consigli?
grazie tante Carmen

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, tutto bene?

guarda, io le mie tende le ho pulite con una miscela di acqua, aceto e alcol (spruzzino con 500 ml di acqua, 100 di aceto e 100 di alcol e 1 goccia di detersivo per piatti). Ho usato un panno in microfibra. Non ho usato nessun prodotto impermeabilizzante, però so che ci sono nel bricolage, però non li ho mai usati...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML