Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

21 ottobre 2009

Stoviglie e odori più che persistenti.


Se dopo il ciclo di lavaggio della lavastoviglie i piatti odorano e magari anche la lavastoviglie male potette spruzzarle con aceto rosso o bianco o cospargerle con bicarbonato (o uno o altro, o aceto o bicarbonato), 10 minuti prima di avviare il ciclo.

Però alcune volte nemmeno questi due metodi sono sufficienti per annullare gli odori. Ecco magari uova+pesce+maionese+chissà cosa può essere un pochino troppo per la lavastoviglie.

Quindi ci serve una soluzione bomba, che però non danneggi la lavastoviglie ovviamente. Quindi 15 minuti prima del ciclo di lavaggio bagnate per bene le stoviglie con questa soluzione:

aceto
succo di limone
sale fino

Dovete preparare mezzo bicchiere d'aceto rosso, succo di 1 limone, 1 cucchiaino di sale e acqua fino ad riempire il bicchiere e mischiate bene gli ingredienti. Se non è sufficiente preparate un po' di più. Bagnate bene le stoviglie, specialmente le parti sporche e dopo 5 minuti cospargetele con bicarbonato.

E ora voi mi chiedete: ma bicarbonato e aceto? In questo caso si.....

Aspettate 10 minuti e avviate il ciclo di lavaggio.

Potete usare la soda solvay al posto del bicarbonato.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, non so se l'ho letto qui o se l'ho fatto per esperimento: per lavare i piatti e le stoviglie a mano e farli venire senza odori e brillanti, ho aggiunto l'aceto al detersivo normale. Un mezzo bicchiere per 500 ml. Fantastico. Cmq grazie x i tuoi post, sei una fonte inesauribile!

luciana m.

Vivere Verde ha detto...

ciao luciana (che bel nome), prova ogni tanto ad aggiungere del bicarbonato al detersivo e vedi un po' se te piace, e poi aceto e alcol (metà, metà) al posto del brillantante.

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML