.

14 febbraio 2010

Rinfrescando l'aria in cucina.



I suggerimenti per debellare gli odori persistenti della cucina e anche della casa non sono mai troppi vero? Quindi ecco un altro modo per neutralizzare gli odori mentre si cucina e anche per profumare delicatamente la cucina e non solo.

Prima di iniziare a cucinare (specialmente se dovete friggere qualcosa), fatte bollire a fuoco dolce: acqua, aceto (2 parti di acqua e una di aceto) 1 stecca de cannella e alcuni rametti di timo al limone. E anche nella pentola con olio mettete alcuni rametti di timo al limone.

Se dovete usare il forno è la stessa cosa, però se quello che dovete preparare emana dei forti odori, oltre alla soluzione di acqua, aceto e timo che dovete fare bollire come già spiegato, mettete nel forno insieme alla teglia un pentolino con acqua e aceto.

Potete poi portare il pentolino con acqua, aceto e timo in un'altra stanza (il liquido dovrà essere ancora fumante), in questo modo potete neutralizzare gli odori sparsi dentro casa.


5 commenti:

artemisia ha detto...

ciao vivere, ottima idea, xò volevo kiederti se è vero ke l'incenzo fa mele,da quanto ne sò, fa mele respirarlo,ma nn sò se è la stessa cosa con le essenze"da 4 soldi".grazie dei tuoi consigli...ciao ciaooo

Vivere Verde ha detto...

ciao artemisia, guarda dipende, hanno fatto alcune ricerche e hanno constatato l'incenso libera idrocarboni e particelle solide e tutte e due cose non fanno bene ai polmoni.

l'incenso è diverso dall'essenza poiché questa non soffre nessun processo di combustione, ma ovviamente è da usare una di buona qualità comunque.

Per cui magari sarebbe meglio evitare l'incenso.

in questo sito si può approfondire meglio l'argomento.

http://www.partecipasalute.it/cms_2/node/1048

Angela ha detto...

Caspita! Quante idee. Brava!

artemisia ha detto...

grazieeeeeee

artemisia ha detto...

grazieeee

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML