.

02 maggio 2010

Insetticida contro i pesciolini d'argento e altri animaletti che danneggiano i libri.


Per mantenere i pesciolini d'argento e altri animaletti lontani dai libri, potete preparare un insetticida molto semplice da mettere vicino ai libri.

Mischiare 5 parti di polvere di gomma arabica (negozio di belle arti e alcuni brico), 4 parti di farina 00 e 6 parti di zucchero.

Mettete acqua i.q.b. per formare una pasta omogenea. Mettete la pasta ottenuta in dei piccoli tappi (come quelli delle bevande gassate) o dentro a dei baratolini e posizionateli nella libreria.

Ovviamente questa ricetta è indicata per la prevenzione o infestazioni di piccola o medio piccola entità.



9 commenti:

Anna ha detto...

interessante quanto scrivi. Nonostante io sia una vera maniaca di libri e librerie, non avevo mai sentito nulla su questo pesciolino azzurro che presumo sia un acaro...m' informero' in merito a come si manifesta e, se dovessi averne bisogno, so a chi rivolgermi per un rimedio ;-)!

Vivere Verde ha detto...

magari lo conosce con un altro nome, io lo chiamo pesciolino d'argento ma non è un acaro, è proprio un insetto velocissimo che buca e sporca i libri e non solo. Ora metto una foto sul post così magari riconoscerai il colpevole :)

Giada ha detto...

Questo tuo post mi ha fatto tornare in mente i bei tempi in cui ero bibliotecaria... ahhh quanti simpatici animaletti trovavo quando traslocavo i libri nei vari scaffali!! Un saluto,Giada

Vivere Verde ha detto...

a forza di conviverci avete creato una sorta di amicizia :)), un po' come io e i gechi che gironzolano nel mio balcone...

clem ha detto...

Grazie ancora per i tuoi consigli!
I gechi :o((( solo a sentire il nome mi si accappona la pelle, purtroppo anche nel mio balcone ce ne sono due o tre, sono stata costretta a mettere una zanzariera. Rimedi per allontanarli?????

Giada ha detto...

In effetti sì... dato che in quella biblioteca c'erano più insetti che utenti!! :)) dalle mie parti non ci sono i gechi, peccato, secondo me sono carinissimi! Forse però se mi si infilassero in casa cambierei idea... ciao!!

Pamela ha detto...

Si si si chiama proprio così.... parola di esperta del settore... ho alcuni esemplari che hanno fatto da pranzo e cena per questi simpatici (!!!!) insettucci....

http://it.wikipedia.org/wiki/Lepisma_saccharina

Caralulù ha detto...

Utilissimo questo post, questi pesciolini mi mangiano la libreria! Ne aprofitto per chiderti un consiglio anche se sicuramente avrai trattato l'argomento in passato,ti chiedo quindi: cosa posso usare per conservare lana e altri indumenti adesso che è ora di cambio armadi? Ho comperato qualche volta i foglietti profumati ma costano una fortuna! Immagino che saprai indicarmi qualcosa al posto della naftalina!Oppure dove cercarla nel tuo blog grazie ancora Lulù

Vivere Verde ha detto...

guardate io per fortuna non li ho più visti per fortuna, tanto mi sa che anche l'aceto usato come detersivo per pavimento allontana proprio gli insetti, perché io a casa mia non ho più visti formiche, mosche, tarme e cose varie, però in specifico per i pesciolini ho messo dei tappi con l'insetticida fatto con la gomma arabica e da li in poi questi sono spariti del tutto.

X Clem, guarda io veramente non te saprei dire come allontanare i gechi dove ci sono gli insetti, zanzare ecc ci sono anche loro, però se te rassigura te garantisco che loro agli essere umani non fanno nulla di male, anzi, dimezzano un po' le zanzaracce.

X Lulu:

non c'è problema Lulu, tanto il blog è diventato un vero EcoMostro :)) e ogni tanto anche io mi perdo, comunque ecco alcuni link, poi fammi sapere se te sono effettivamente utili:

http://vivereverde.blogspot.com/2010/04/come-eliminare-le-tarme-dal-guardaroba.html

http://vivereverde.blogspot.com/2009/12/antitarme-naturale-allarancia.html

http://vivereverde.blogspot.com/2009/06/riciclaggio-come-usare-i-resti-di-legno.html

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML