Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

30 luglio 2010

Fare concime da pezzi di vasi in terracotta.




Non dovete per forza buttare quel vostro vaso in terracotta ormai a pezzi! I pezzi di coccio possono essere riutilizzati. Potete appunto preparare una specie di polvere nutriente per le piante.

Usate un martello per ridurre i cocci in polvere fina. Poi mischiate questa polvere alla terra dei vasi. La "farina di coccio" contiene sali minerali nutrienti, e quindi, anche se non sostituisce completamente un eventuale fertilizzante, è utile per arricchire la terra delle piante.

Un suggerimento: pestate i cocci dentro ad una busta resistente, oppure dentro ad un contenitore in legno o altro materiale resistente.

Potete anche mischiare questa polvere a un qualsiasi concime solido.

Questo processo è molto ecologico perché non solo si tratta di un concime naturale, ma è anche frutto di un processo di riciclaggio.

Un'altra utilità: questa "farina" può essere usata come polvere abrasiva per fare qualche correzione su superfici in legno, pietra, marmo, ceramica ecc (fatte una prova su un angolino prima).


7 commenti:

Danda ha detto...

Pensa che io uso i cocci rotti sempre nei vasi ma come drenaggio per i fori di scolo... non sapevo ci fosse quest'altra possibilità. Ma sei sicura che nella terracotta non siano presenti altri materiali tossici? Sai, com'è? Sono molto diffidente dai processi industriali di oggi!
Un abbraccio,
Danda

fizzi ha detto...

sei capitato a fagiolo! ho un sacco di cocci da smaltire,grazie di cuore! Oltretutto credo sia terapeutico picchiare forte col martello…
Sono una lettrice di Luxus,e il tuo blog mi piace un sacco.
ciao
francesca

Vivere Verde ha detto...

di niente fizzi, comunque hai ragione, serve anche come sfogo contro lo stress.

Danda, quanto tempo.....
guarda non ti preoccupare che i vasi in terracotta sono fatti solo la comunque argilla perché non vale la pena usare altro, guarda magari il pericolo vero potrebbe esserci nelle ceramiche decorative, perché a volte vengono usate delle vernici a basi di piombo, però anche in questo caso si afferma che questo non vieni più utilizzati...

E poi alla fine romperai proprio dei pezzi di vaso in cui c'era già una pianta, per cui se c'era già qualcosa da assorbire alla fine il processo era inevitabile...

un abbraccio...

Vivere Verde ha detto...

Alla "farina di coccio" si può mischiare anche del guscio di uova tritato.

Clio ha detto...

Seguirò sicuramente il tuo ottimo consiglio.
Di solito usavo i pezzettini di coccio da mettere sopra il buchino del vaso.

CIAO

Vivere Verde ha detto...

ciao Clio, i pezzi più grossi migliorano il drenaggio, però la farina essendo molto fina, si "degrada" molto più velocemente, riallacciando nella terra i vari minerali...

Vivere Verde ha detto...

ciao Clio, i pezzi più grossi migliorano il drenaggio, però la farina essendo molto fina, si "degrada" molto più velocemente, riallacciando nella terra i vari minerali...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML