Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

22 luglio 2010

Come insegnare al cane ad accettare la presenza di altri animali


Spesso capita che i cani maschi si innervosiscano quando si incontrano durante le passeggiate, causando disagio ai padroni.

Per correggere questo comportamento dovete ricorrere rinforzo positivo, ovvero associare la presenza di un cane a qualcosa di buono.

Il metodo è questo: ogni volta che vedete un cane, fermate il vostro e offrite un snack, o un biscotto e lodatelo, poi tenendo un snack dentro alla mano chiusa posizionatela vicino al muso del cane per avere la sua attenzione, e quindi se lui si comporta bene e dimostra meno aggressività verso l'altro cane, lodatelo e offrite lo snack.

Se lui dimostra aggressività pronunciate un no secco e portatelo via.

Se offrite sempre un snack quando si avvicinerà un cane, lui assocerà la presenza dei cani come una cosa positiva.

Ovviamente, e non bisognerebbe dire, che lo snack va offerto quando l'altro cane sta lontano (diciamo una distanza di sicurezza di vari metri), non quando sono vicini. Usate il buon senso.

Dovete avere pazienza perché non è detto che funzioni al primo colpo, però persistendo potete ottenere degli ottimi risultati.

Nei negozi per animali potete trovare degli snacks gustosi per offrire ai vostri cani, basta un pezzettino, oppure un biscottino.

testo elaborato con la contribuzione di Mallory

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML