.

01 ottobre 2010

Consigli per l'acquisto: detersivo per le stoviglie.



Se vi capita di fare un salto alla coop e avete bisogno di acquistare del detersivo per lavastoviglie, prendete in considerazione il detersivo a marchio coop della linea "vivi verde", è un detersivo di qualità ed ha il certificato Ecolabel, che conferma il suo basso impatto ambientale.



Se vi capita di fare un salto alla coop e avete bisogno di acquistare del detersivo per lavastoviglie, prendete in considerazione il detersivo a marchio coop della linea "vivi verde", è un detersivo di qualità ed ha il certificato Ecolabel, che conferma il suo basso impatto ambientale.

Comunque ci sono anche altri detersivo sempre ecolabel "vivi verde" : detersivo per piatti, bucato, detergente, tovaglioli ecc, tutti quanti ecologici e a un buon prezzo....


C'è anche il distributore automatico di detersivo (vale sempre la pena se appunto uno non si dimentica sempre di portare il flacone da casa)...

10 commenti:

Sa_&_sa ha detto...

Grazie mille. I tuoi post sono sempre molto utili e il tuo blog e tra i miei preferiti ;)

Fabbris Pierluigi ha detto...

Buoni consigli.

letrecivette ha detto...

Grazie per la tua puntualità nell'aiutarci ! Venire a trovarti non è solo piacevole ma molto utile !
Ciao e a presto! Monica

P.S.finalmente una cosa che già facevo!sono una coop-dipendente!

Vivere Verde ha detto...

grazie di cuore a voi :)

palmy ha detto...

Sono prodotti buoni, tra i detersivi lavatrice quello coop non è dei migliori dal punto di vista ecologico però, meglio Winni's. Vale sempre la regola che anche se un prodotto è pubblicizzato come verde va sempre analizzato a fondo nella composizione...

Vivere Verde ha detto...

ciao Palmy, nel caso specifico di questi prodotti, ha giù pensato l'unione europea a fare il bilancio del loro impatto ambientale con appunto il marchio europeo ECOLABEL.

Questo marchio oltre a valutare gli ingredienti, osserva la qualità degli impianti, perchè non solo l'inci è importante, ma sopratutto gli impianti di produzione.

blulu ha detto...

ciao...cercando info sull'aceto ho trovato il tuo strautilisimo blog
che mi sto leggendo da cima in fondo....

scorso sabato sono passata alla coop e h fatto incetta di prodotti con qst marchio...

però sn rimasta un po'basita
leggendo tra gli ingred del detersivo lavatrice :sbiancanti ottici. mi pare un controsenso..ecco. cosa ne pensi?
:)

Lu

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, benvenuta!!!

vedi, un controsenso non direi visto che la coop non produce detersivi biologici, ma detersivi meno inquinanti, cioè ecolabel, che vuol dire prodotti in cui alcuni ingredienti più inquinanti sono stati sostituiti, oppure (o eppure), gli impianti di produzione sono ottimali e producono meno CO2 e energia eletrica. Noi spesso guardiamo solo la questione dell'INCI, ma in verità in tanti casi sono gli impianti quelli che davvero producono tanto inquinamento, sia con l'emissione di gas, di rifiuti e energia. E i prodotti ecolabel cercano di sanare questo problema. Quindi c'è questa differenza tra un ecologico ECOLABEL o altro marchio ecologico, in cui c'è una riduzione di inquinanti e altri fattori, e prodotti biologici che cercano di non usare nessunmateriali inquinanti almeno in teoria.

blulu ha detto...

oookay ! ho capito....!

e ti ringrazio moltissimo per la spiegazione dettagliata:)

pensavo che lo sbianc.ottico è un di + che si poteva davvero evitare (visto la sua funzione di illusione)
senza pensare a tutto cio' che sta dietro la produz di un detersivo :)

grazieee.....
e buon anno!

Vivere Verde ha detto...

diciamo che potrebbero pure levare questo sbiancante ottico, però secondo me molte case di detersivo hanno paura di perdere i clienti più fissati con il bianco irraggiungibile, poi tanto lo sbiancante ottico come il nome dice "è ottico", quindi serve solo per ingannare l'occhio che percepisce un bianco più luminoso di quello reale.

anche a te cara buon anno!!!

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML