Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

20 ottobre 2010

Sistemando i vari prodotti di pulizia in cucina.



Più di una volta abbiamo parlato della necessità di avere non solo il normale detergente per piatti in cucina (meglio se fai da te), ma anche altri prodotti come il sapone di marsiglia, la soda solvay, l'aceto ecc.

Magari per chi non è abituato ad usare queste cose non sa come organizzare tutta questa roba per averla sempre alla portata di mano.

Ovviamente ogni uno ha un suo modo per sistemare i prodotti per la pulizia in cucina, però magari qualche suggerimento può essere utile per chi magari non sa come sistemare tutta questa roba sul lavello o armadietto di pulizie....

Io, sul lavello della cucina, appoggio non solo il detersivo per stoviglie, ma anche in cestino di plastica in cui metto un intero sapone di marsiglia (panetto), 2 spugne (una per usare con il detersivo normale, nel caso mio uso quello all'aceto, e una per usare con sapone di marsiglia). Ma perché due? Perché l'aceto e il sapone di marsiglia non vano d'accordo, e poi usando sulle stoviglie la spugna usata sul sapone è probabile che si creino degli aloni bianchi sulle superfici.

Quando usare il sapone di marsiglia? Insieme alla soda solvay o al bicarbonato (meglio la soda), sgrassa a fondo plastica e pentole, e poi basterà dare una passata finale e veloce con detersivo per piatti, serve per lavare il piano in granito o marmo, il legno. E serve per togliere le prime sporcizie dalle stoviglie, come cibo attaccato, bruciato, grasso ecc...

Poi ho una spazzola per stoviglie, molto utile per togliere lo sporco più incrostato o per lavare le superfici più difficili da raggiungere...

E sotto il lavello ho uno spruzzino con aceto bianco puro che uso per tante cose: spruzzo sulle stoviglie più "puzzone" prima del lavaggio, spruzzo sull'acciaio dopo di averlo lavato per lucidarlo a fondo, ecc.

In un barattolino (ex barattolino per condimento), lascio sempre un po' di bicarbonato, anche se adesso ho messo la cenere, e sotto il lavello c'è sempre la soda solvay...

In questo modo sistemo un po' le cose che servono per lavare le stoviglie e piano da lavoro....

8 commenti:

luby ha detto...

sembriamo però delle piccole chimiche vero???
^_^

io tengo il marsiglia sul lavabo che ho sul terrazzo per pulire...la griglia del barbecue!!! come pulisce lei con una paglietta non pulisce nessuno!
non ci credevo e ora guai a chi mi tocca il mattoncino di marsiglia!!!!!

aceto e bicarbonato sotto il mio lavabo la fanno da padroni!vedessi come si atteggiano!

grazie per le dritte!
un abbraccio

fizzi ha detto...

Sempre molto utili i tuoi consigli! Volevo chiederti se usi e come il Borace,ne ho un barattolo ed è una polvere tipo soda,ma non avendola mai usata ho paura di fare mescole "esplosive"
grazie ciao

Mamigà ha detto...

Posso fare una domanda? Ho letto che parli della cenere... dieci giorni fa abbiamo installato la stufa a legna in casa, c'è un modo per riutilizzare la cenere?
Complimenti per il blog, molto utile!
Sara
www.mamamma.splinder.com

Merybi ha detto...

Grazie infinite... non passa giorno che non faccia un saltino al tuo blog.... imparo sempre qualcosa. Non riesco sempre a lasciare un commento, scusami, ma apprezzo tantissimo tutti i tuoi consigli!
ciao
Lilia

Sospesa ha detto...

Ciao ti seguo da tempo ed apprezzomolto i tuoi post ed è pre questo che volevo chiederti un consiglio su come pulire il mio letto imbottito con rivestimento in ecopelle.
Alcuni mi suggeriscono il latte detergente altri il sapone di marsiglia. Tu che ne pensi?
Ciao e ancora complimenti ;)

Vivere Verde ha detto...

ciao ragazze e benvenute :)

X Sospesa

un straccio inumidito e insaponato con sapone di marsiglia puliscono molto bene l'ecopelle, non lo asciuga e pulisce a fondo.

X Memigà

ho messo tempo fa' un po' di ricette per usare la cenere per le pulizie, vai sulla casella "cerca su Vivere Verde" sulla parte sinistra superiore del blog e inserisce la parola "cenere"... cosi potrai visualizzare i post.

X Fizzi:

Non ho mai usato la borace per dirti la verità, comunque fai attenzione perchè non è proprio sana come sostanza, nel senso che è un "derivato" del Boro, che è tossico, tanto che altre sostanze derivate dal boro come ad esempio il perborato sono già considerati non del tutto innocuo all'ambiente e alla salute. Comunque come lo hai, per non buttarlo lo puoi usare per igienizzare e rinfrescare il WC. Si metti un po' dentro al Wc e poi si strofina con lo scopino

X Mary

Non importa carissima.... L'importante è la tua presenza....

X Luby

Grazie a te cara, tra un po' ci danno la laurea :)

22 ottobre 2010 15:37

monica ha detto...

Ciao Vivere Verde, sono Monica.
I tuoi consigli per il gress hanno funzionato e la mia casina profuma di cedro, GRAZIE!!!
Ho una domanda, ma per aceto puro, cosa intendi esattamente? usare l'aceto di vino biano acquistato al supermercato, va bene??
GRazie per una tua risposta a presto.
Monica

Mamigà ha detto...

Grazie mille, ho cercato, ho provato e ho sperimentato: sei una forza! Adesso ho anch'io il mio barattolino di latta (ex barattolo del caffè) con la cenere sotto al lavandino, mai più senza.
Mamigà

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML