.

08 aprile 2011

Porta saponetta in bambù


Questo porta saponetta è molto pratico, ecologico (rispetto al legno), originale ed è anche abbastanza semplice realizzarlo.

Occorrono:

Canne di Bambù che potete acquistare nei vivai.
Spesso chi ha un giardino ha delle canne di bambù messe da parte, e queste possono essere riciclate, cioè possono essere usate se sono in buon stato. Se sono un po' umide o sporche basta pulire con alcol o aceto e farle asciugare ad aria aperta.
Filo di cottone nero spesso
Flatting trasparente o vernice trasparente protettivo
Pennello
Come fare:
Misurare lo spazio tra le estremità della vasca da bagno o del lavello e sommate più 8 centimetri, quindi prendete le canne di bambù che corrispondano alle misure (non è facile tagliare il bambù, per cui sarebbe magari conviene comprare le canne già tagliate).
Comunque alcuni vivai offrono questo servizio, cioè tagliano le canne d'accordo seguendo misure che vi può servire.
Legate insieme i bambù con il filo di cottone intrecciandolo. Quindi applicate due mani di flatting o vernice. Asciugatura: 1 giornata.
Questo porta saponette è molto resistente, appunto perché il bambù ha appunto una grande resistenza naturale, con il tempo basterà dare una mano di vernice protettiva.
Una dritta: prima di fare l'intreccio con il filo di cottone, fermate le canne con del fil di ferro, in questo modo sarà più semplice fare l'intreccio con il filo di cottone.
Idea di http://www.minhamaesabia.com.br/2010/08/decoracao-de-revistas.html












Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML