.

13 aprile 2011

Pulire e smacchiare canovacci e tessuti da cucina molto sporchi e/o macchiati.


Scegliere uno tra questi tre metodi:

1) Mettere in una pentola acqua i.q.b per coprire i canovacci che volete smacchiare. Mettete i canovacci nella pentola insieme ad alcuni pezzi di sapone di marsiglia. Portare all'ebolizione a fiamma dolce (pentola chiusa).
Quindi passati 5 minuti dall'ebolizione, spegnete la fiamma e aggiungete1 cucchiaio di percarbonato (sbiancante all'ossigeno attivo) nell'acqua e chiudete la pentola. Lavare il giorno dopo con normale detersivo+bicarbonato a mano o in lavatrice, oppure a mano con sapone di marsiglia.

Per ammorbidire: aceto bianco come ammorbidente (i canovacci non devono essere lavati con ammorbidente).

2) Mettere in una pentola acqua i.q.b per coprire i canovacci che volete smacchiare. Mettete i canovacci nella pentola insieme ad alcuni pezzi limone+sale grosso (1 limone a fette e 2 cucchiai di sale grosso per litro d'acqua). Portare all'ebolizione a fiamma dolce (pentola chiusa).
Quindi passati 5 minuti dall'ebolizione, spegnete la fiamma e aggiungete1/2 bicchiere di alcol rosa o bianco nell'acqua e chiudete la pentola. Lavare il giorno dopo con normale detersivo+bicarbonato a mano o in lavatrice, oppure a mano con sapone di marsiglia.


Per ammorbidire: aceto bianco come ammorbidente (i canovacci non devono essere lavati con ammorbidente).

3) Strofinare il canovaccio con tanto sapone di marsiglia fino a formare patina. Chiuderlo in una bustina trasparente. Mettere la busta sotto il sole per una giornata. Quindi risciacquare a mano o in lavatrice.

In ogni caso: lavatrice a 50 gradi o a mano usando acqua calda (ma non bollente).

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML