Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

03 agosto 2011

Cane senior e cardiopatie


Non è detto che il cane debba presentare per forza qualche sintomo, soprattutto all’inizio della cardiopatia, quindi portate regolarmente il vostro animale per i controlli dal veterinario.
Esistono comunque alcuni sintomi precoci come: affanno dopo uno sforzo, intolleranza al movimento e al gioco, respirazione a bocca aperta o accelerata, accessi di tosse e svenimenti.
La tosse in genere comprare nelle ore notturne, quando il cane dorme o riposa in posizione sdraiata o dopo lunghe passeggiate.
In ogni modo la presenza di questi sintomi non può confermare la presenza della cardiopatia, soltanto il veterinario può dare una risposta precisa.

Se il cane ha una cardiopatia è necessario controllare la presenza di sodio nella loro dieta e somministrare dei cibi specifici per la loro condizione (prescritti dal veterinario). Normalmente nella loro dieta è necessaria la presenza di proteina di elevata digeribilità per ridurre il carico di lavoro dei reni.
L’animale deve bere in abbondanza quindi l’acqua deve essere sempre presente  quindi sarebbe opportuno che l’animale beva solo acqua con poco sodio (chiedete sempre un consiglio al veterinario)

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML