Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

19 settembre 2011

 
 
Una ricerca dell'Agricultural Research Service del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA-ARS) ha condotto e continua a guidare studi che analizzano come l'aceto uccide le erbacce.
 
I ricercatori hanno scoperto che quando le erbe infestanti sono stati bagnate con aceto di vino le piante si sono bruciate e non sono più ricresciute.

Purtroppo, l'aceto non è un diserbante selettivo. Si può danneggiare qualsiasi pianta con la quale entra in contatto.Di conseguenza, i ricercatori consigliano di utilizzare l'aceto per uccidere le erbacce in situazioni in cui è possibile isolare la zona interessata.

Si consiglia inoltre di utilizzare l'aceto per uccidere le erbacce che crescono tra le fughe, ai bordi dei passaggi, lungo le pareti di mattoni,e fessure.
 
L'aceto può essere utilizzato come erbicida in due modi:
 
  • Può essere spruzzato direttamente sulla pianta
  • Può essere introdotto nella terra
Spruzzare la pianta direttamente vuol dire sciogliere lo strato protettivo ceroso delle foglie, rendendo la pianta vulnerabile a essiccamento.

Versate l'aceto sul pavimento, rendendolo abbassa il pH troppo basso per le piante.
 
L'aceto è efficace non solo per allontanare le piante  infestanti ma anche i  nidi di formiche.
 
Si versa l'aceto sulla zona in questione per 2 sere di seguito.
  
In Svezia, l'aceto è registrato come erbicida per il diserbo di pavimentazione in calcestruzzo.
 

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML