Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

03 settembre 2012

Dalla cattiveria alla cattiveria: l'abbandono di alcuni cani di Green Hill



Oggi ho letto una cosa che mi ha lasciato basita e anche molto delusa e arrabbiata. Alcuni dei poveri cani di Green Hill sono stati abbandonati nelle autostrade oppure riportati indietro.

Io credo che le mode possono essere belle da seguire quando non coinvolgono gli animali, scusate la parola ma certe mode sono davvero "stronze". Quanto dalmata (carica dei 101), pastori tedeschi (REX), chihuahua (Paris Hilton), i beagle (snoopy), i doberman e tutte quelle legende assurde su questa razza, per non parlare dei poveri pitbull.

Che ne so? Magari era chic avere il cane del Green Hill per dire agli amici, parenti ecc, però poi uno scopre che quello è un cane come qualunque altro che vuole giocare, fa i bisogni, ha bisogno di cura ecc e quindi che fa? Lo abbandona!! Nonostante il passato difficile di questi cani... dalla crudeltà del laboratorio alla crudeltà estrema. E le scuse date sono davvero sconvolgenti: è troppo vivace, non lo posso tenere più ecc... cavoli ma perché queste persone non si sono documentate sulla razza, ma perché non si sono preparate prima??? Ma che scuse sono???

Io sono una persona che stimolo proprio l'adozione dei cani e gatti dei canili e perché no, anche dei laboratori per dare finalmente una vita degna agli animali, però credo che soltanto chi è assolutamente convinto deve prendersi un cane o un gatto. Non lo deve fare per fare vedere agli amici o per fare un piacere ai figli: la regola è questa: i bambini non prendono cura degli animali, lo deve fare l'adulto, quindi partiti con quest'idea in testa prima di prendere un animale. Inoltre l'animale ha bisogni di cibo di buona qualità, un spazio comodo, bagno, veterinario... Uno deve pensarci bene prima per poi non abbandonare l'animale o peggio: lasciarlo li in un angolo malato e senza cibo (inoltre tutte queste pratiche oltre ad essere un atto da codardi è anche reato).

Il mio cane è un animale che abbiamo trovato per strada tempo fa e lo abbiamo tenuto nonostante la sua zampa rotta, il suo positivo per la leishmaniosi, i suoi problemi con lo stomaco quindi mangia solo un determinato tipo di cibo, la sua vivacità e senso di dominanza, i diversi interventi medici per togliere delle cisti, e ora magari dovrà essere sottomesso ad una chirurgia... però io sinceramente lascerei di mangiare per il mio cane, molti troveranno esagerata questa cosa ma non mi'importa, tanto i soldi sono miei quindi li darei tutti per lui. 

Quindi anche queste terribili notizie di abbandono di alcuni dei poveri cani di Green Hill ci insegnano che adottare un animale non è soltanto un atto di amore ma anche di GRANDE responsabilità.


2 commenti:

Sara ha detto...

Io sono senza parole... Sono d'accordo con te sul fatto delle responsabilità.Ho due gatti e, se fosse necessario, mi priverei di molto per darli il meglio. Me lo aspettavo purtroppo che andasse a finire così per qualcuno di quei poveri beagle.
Cavoli.

Ciao, Sara

Vivere Verde ha detto...

ciao Sara, anche io non m'aspetterei mai che qualcuno potesse fare una cattiveria del genere a dei cani che hanno sofferto tanto e soprattutto dopo la lotta di tante persone che si sono impegnate a salvarli da quella situazione....

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML