.

27 settembre 2012

Ripristinare (o quasi) il marmo, pietra e graniglia danneggiati da acidi e detersvi.



Innanzitutto devo puntualizzare che il rimedio perfetto per ripristinare il marmo, graniglia, pietra ecc è un buon marmista.

Però in un caso emergenza o anche di mancanza di soldini si può comunque cercare di rimediare la situazione con dei trattamenti più fai da te.

Quando l'acido (anticalcare, sgorgante, aceto, limone, altri) entra in contatto con marmo corrode la superficie lasciando un alone bianco e ruvido, questo perché la sua parte lucida è stata non macchiata ma "mangiata".

Un rimedio che può aiutare a ripristinare questo pavimento è questo:

100 gr di cemento bianco
50 gr di gesso alabastrino
50 gr di polvere di pomice
Olio di lino cotto (brico/ferramenta)
acqua.

In una busta mettete il cemento, il gesso e la pomice, chiudetela e scuotetela. Aspettate alcuni minuti quindi apritela.

Bagnate un pochino  la zona macchiata e quindi cospargetela con la miscela di cemento/gesso/pomice.  aggiungete 1/2 cucchiaino di olio di lino cotto e quindi con una spugna da cucina strofinate per bene la macchia.

Risciacquatela bene.

Osservate se la superficie risulta essere più liscia (d'accordo con le vostre aspettative) e se necessario  ripetete l'operazione. Quindi prendete della cera di carnauba o della cera d'api e lucidate il pavimento.



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML