Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

Bavaglini puliti e smacchiati

Prendete il bavaglino e insaponatelo con abbondante sapone di marsiglia e lasciatelo da parte. Potete lavare tutti i bavaglini insaponati alla fine settimana.

Quindi potete lavarli a mano e se restano ancora delle macchie lasciarli in ammollo in una soluzione di acqua molto calda+1 cucchiaio di percarbonato di sodio (sbiancante all'ossigeno attivo), oppure in lavatrice assieme agli altri vestitini con semplicemente 1 o 2 cucchiai di percarbonato o 1/2 tappo di candeggina delicata a 50 gradi. Evitate l'uso di detersivo e ammorbidente sul bucato dei piccoli per evitare il rischio allergie. Potete utilizzare dell'aceto di mele al posto dell'ammorbidente.

Bavaglini scuri: potete usare 1 cucchiaio di bicarbonato al posto dello sbiancante.

Per le macchie più difficili: mettete i bavaglini in ammollo in acqua bollente, succo di limone (2 limoni per litro d'acqua, e 3 cucchiai di sale grosso per 1 giornata e quindi lavaggio con sapone di marsiglia.

La situazione è critica, aiuta a fermare la chiusura della riserva dell'Orso della Luna

Ciao amici, un'altra volta vorrei chiedere il vostro aiuto: molti di voi sapete che la riserva naturale dedicata alla salvaguardia dell'Orso della Luna una specie che ha conosciuto molto da vicino la crudeltà dell'essere umano rischia, assieme a tanti lavoratori della riserva un vero e proprio sfratto.

La riserva appartiene alla Animals Asia e Foundation e ha liberato dalla schiavitù delle fattorie della bile più di 100 animali ed ha aiutato ad educare la popolazione della Cina e Vietnam contro la pratica della estrazione della bile attraverso la sofferenza degli orsi.

Gli Orsi della Luna vengono chiusi in delle gabbie molto piccole fatte in modo che loro non possano muoversi e attraverso una ferita fatta sulla pancia e un catetere la bile vieni estratta. Più gli animali soffrono più bile producono quindi lo scopo è quello di farli soffrire il più possibile.

La riserva della Animals Asia Foundation ha aiutato a salvare diversi orsi e a mettere in piede una struttura che …

Bagno di luce: maschera forza e idratazione intensa

La caffeina non serve solo per mantenerci svegli ma è utile per mantenere i capello forti, sani e luminosi. Se la vostra capigliatura in questo momento è secca e debole e ha un aspetto stopposo, oppure non ha nessuna luminosità e cade o si rompe facilmente fidatevi della caffeina.

La maschera che vi propongo idrata profondamente i capello quindi è molto indicata ai capelli crespi e aridi, inoltre li fortifica e li illumina.

Come si prepara il caffè per la maschera:

Preparate il caffè nella moka di preferenza quella piccola per 2 tazzine
Pronto il caffè rimettetelo nella moka al posto dell'acqua, e quindi preparate un altro caffè. Il caffè che otterrete è carico di caffeina ed è meglio non berlo perché può far male, quindi attenzione.

Prendete 1 tazzina di caffè e mischiate a 3 cucchiai di burro di karitè o burro di avocado, 1 cucchiaio di burro di arachidi (meglio se senza aggiunta di sale), 1 cucchiaio di olio di mandorle e 1 cucchiaio di olio di cocco (misure per capelli di med…

Cattivi odori dopo aver lavato il pavimento.

A volte il pavimento libera dei cattivi odori durante e dopo l'asciugatura. Spesso la causa di questo problema è l'accumulo di sporcizia sul pavimento anche se non visibile. I normali detersivi con la loro schiuma aiutano a fissare le particelle di sporco sul pavimento e queste quindi quando vengono bagnate rilasciano cattivi odori.

La soluzione ormai conosciuta da chi segue il blog: acqua, aceto bianco e 1 goccia di detersivo per piatti e anche alcol rosa (l'aceto è l'ingrediente più importante) è una soluzione igienizzante perché neutralizza gli odori, rimuove lo sporco e non contiene nessun eccesso di schiuma quindi riesce pulire a fondo senza lasciare residui.

A volta capita di sentire un odore terribile le due prime volte che si usa la soluzione con aceto e questo perché l'aceto "apre" la patina di sporco depositata sul pavimento e quindi tutto quel odore li si libera di colpo. Con altre passate non si sentiranno odori cattivi, anzi, l'aceto far…

Aloni di Ruggine sui sanitari/vasca

Per cancellare gli aloni dovete usare del succo di limone+sale

WC: metteteci in una pentola il succo di 4 limoni e 4 litri d'acqua, portatela a fuoco alto fino all'ebollizione. Quindi spegnete il fuoco e versate dentro al WC 4 cucchiai di sale grosso e quindi versate il succo di limone bollente. Prendete uno scopino e strofinate le pareti e il fondo del WC, se necessario aggiungete 1 o 2 gocce di detersivo per piatti a mano.
Chiudete il WC e lasciatelo in ammollo da 30 minuti ad 1 ora (più il limone resterà a contatto più ottimale sarà il risultato). Quindi versate 4 cucchiai di bicarbonato di sodio (in questo caso lasciate perdere la storia di acido che neutralizza base e vice versa) e mentre la miscela "frigge" strofinate il WC con lo scopino. Se rimangono aloni la prossima volta fatte la miscela con il succo di 4 limoni, 3 litri d'acqua e 1 di aceto bianco.

Vasca, lavandino e bidet: mettete un po' di sale fino da cucina dentro al sanitario e quindi strofina…

Raccolta fondi per l'operazione di Augusto, cane paralizzato dopo un trauma alla vertebra.

Questo è Augusto ha cinque mesi ed è stato abbandonato in un canile dai suoi padroni nomadi. Il problema è che Augusto ha la paralisi a seguito di un trauma che gli ha danneggiato una vertebra e quindi non può usare gli arti posteriori.

I volontari dell'ENPA hanno dato uma mano al cucciolo che verrà sottoposto ad una chirurgia per poter riacquistare in gran parte il movimento agli arti. Però l'ENPA non può permettersi il costo dell'operazione che è di 2000 euro e quindi ha bisogno di un aiuto economico.

Per questa ragione, i volontari della Protezione Animali hanno aperto per il piccolo Augusto una raccolta fondi. Chi desiderasse donare, può effettuare un bonifico bancario sul conto dell’ENPA, specificando nella causale “Aiuto per Augusto”. Il codice IBAN è IT 51 L 07058 12802 000000048126.

Chi volesse maggiori informazioni sul cucciolo, può invece telefonare ad Isabella al numero 339 3207123.

Macchie di catrame

a.Tamponare la zona interessata con della glicerina
b.Strofinare la zona interessata con abbondante sapone di marsiglia inumidito
c.Posa: 2 ore o intera giornata
d.Spazzolare bene e lavare in lavatrice a 50 gradi con normale detersivo.

Decisione assurda a Termini Imerese: dare da mangiare ai cani randagi è reato

Non so se avete mai sentito il detto: curo la tubercolosi con l'aspirina, oppure curo la tosse ma non la tuberculose... ecco, diciamo che a Termini Imerese hanno deciso di curare la tosse.

Il sindaco ha avuto la geniale idea di multare le persone che impietosite dalla situazione dei cani randagi scelgono di spendere dei soldi propri per cercare di dare una mano (cioè del cibo) a questi animali affamati.

Non è la prima volta che un sindaco sceglie di prendersela con i cani che in realtà non sono altro che vitime della irresponsabilità di tanti essere umani. Quante persone ogni anno  abbandonano i propri cani oppure non li custodiscono bene, oppure non li sterilizzano e quindi che la natura faccia il suo percorso. Magari per questi sindaci l'abbandono non è crimine, però dare da mangiare ai cani questo si è un reato.

Purtroppo la situazione dei cani nel Sud Italia è pietosa, ci sono diversi cani morti di fame a girovagare di la e di qua e tanti sono cuccioli, ci sono pochi can…

Una famiglia di orsetti contro le bevande gassate

Chi non avrà visto mai la pubblicità di una certa bibita "sinonimo di felicità" sempre piena a volte di bambini e a volte di orsetti simpatici???

Il Center for scienze in the Public Interest ha deciso di fare un video chiamato ""The Unhappy Truth About Soda", l'infelice verità sulla bevanda gassata. Lo scopo è quello di spiegare direttamente e anche in modo divertente tutti i mali di questo tipo di bevanda ai bambini e agli adulti. In poche parole una simpatica famiglia di orsi polari si ritrovano ad affrontare i problemi provocati da un largo consumo di bevande gassate soprattutto quelle a base di cola che poi sono quelle più consumate negli USA.

Il cartone spiega come le bevande di questo genere possano provocare dei problemi ai denti soprattutto quelle a base di cola poiché sono ricche in acido fosforico (e diciamo che per il calcio in generale non va affatto bene), obesità, diabete, patologie al cuore ecc. Inoltre addittivi come il 4-methylimidazole p…

Federe sempre unte e ingiallite. Come averle sempre bianche, smacchiate e sgrassate

Per avere federe sempre bianche/smacchiate/sgrassate a perfezione:

a) Se le vostre federe si presentano sempre ingiallite o untose prima di metterle in lavatrice inumiditele e strofinatele con abbondante sapone di marsiglia (il classico panetto per il bucato), attorcigliatela e lasciatela li ad asciugare, lavatela il giorno dopo o anche una settimana dopo non importa.

b) In lavatrice lavatele assieme ad altri capi bianchi/chiari con detersivo (sia il fai da te che il tradizionale) + 2 cucchiai di percarbonato (sbiancante all'ossigeno attivo), o 2 cucchiai di acqua ossigenata da 40 volumi (negozio di cosmetici) o 1 bicchierino da caffè di candeggina delicata (questa è la meno concentrata delle 3 opzioni di sbiancante). Temperatura: 50 gradi.

E per ricuperare le federe ormai ingallite e unte?ù

Potete utilizzare una di queste due ricette:

a) Ammollo in acqua bollente+3 limoni tagliati a pezzettini con tutta la buccia+ 2 cucchiai di sale grosso per ogni 4 litri d'acqua. Immerge…

Biancheria bianca: Come sistemare la biancheria "da occasione"

Da occasione come diceva mia nonna... diciamo che si tratta della biancheria di lino, seta....insomma quella più carina riservata agli ospiti, o magari quella tanto bella della nonna oppure quella del corredo del matrimonio.

Spesso questo finalmente pensiamo di usare la biancheria la troviamo ingiallita e impregnata di odori non molto gradevoli.

Per candeggiare la biancheria il consiglio da seguirci è questo qui, però per sistemare tutto quanto come possiamo fare?

Allora dopo il candeggio e una perfetta asciugartura vi consiglio di:

Avvolgerci la biancheria in carta velina bianca

Panno per la pulizia e lucidatura dell'acciaio

Ho acquistato un panno per la pulizia dell'acciaio che mi è davvero piaciuto e quindi ho voluto consigliarlo a voi e soprattutto a voi che avete a che fare con le superfici in acciaio ogni giorno.

Il panno si chiama Eudorex-Inox e da solo riesce a lucidare per bene l'acciaio. Questo panno non va usato umido ma asciutto e su una superficie precedentemente pulita.

Ad esempio il piano cottura: Per primo si lava normalmente il piano cottura con poco detersivo (detersivo fai da te o semplicemente 1 goccia di detersivo per piatto oppure sapone di marsiglia), si risciacqua.

Poi potete spruzzare o metterci sulla superficie con un po' di aceto (questa è un'idea mia e non del fabbricante) e quindi asciugare con questo panno, vedrete come risplenderà il vostro acciaio.

Per le altre superfici potete semplicemente pulirle con spugna e aceto e e quindi asciugare con questo panno.

Il vantaggio di questo panno è che non bisogna usare una grossa quantità di detersivo per pulire l'…

La mamma dei cretini è sempre incinta? Ahimè mi sa di si... la storia di un povero cane in fin di vita

Ciao amici, a volte quando leggo certe storie mi vieni da chiedere se la razza umana è in realtà una sola o magari ci sarebbero diverse "razze umane". Mi spiego: Il cane della foto si chiama Salvo ed è un cucciolo di 7 mesi. Questa povera bestia è stata portata di corsa dal veterinario in fin di vita. Lui era chiuso in un bagno di un appartamento a Palermo magari dalla nascita in un posto sudicio e pieno di escrementi...



Qualcuno ha chiamato un veterinario per avvisare che c'era un cane da abbattere e magari fosse già morto, arrivandoci li la veterinaria che ha dovuto rompere un vetro per entrarci ha visto questo scheletro che si trascinava per terra in mezzo alla sporcizia e senza cibo. Alle domande che ha fatto alla signora che le ha aperto la porta, presumibilmente la padrona questa ha risposto che 15 giorno fa aveva messo del pane e che tanto il cane aveva l'acqua del WC da bere. Ma io chiederei a questa persona: ma sei normale o sei uscita da un manicomio??? N…

Colletta per la chirurgia di Codino e Principe

CODINO E PRINCIPE sono due bellissimi cuccioli di maremmano di 3 mesi affetti da cataratta giovanile. Codino e Principe potranno essere operati soltanto all’eta’ di 6 mesi e, dato il notevole costo dell’ intervento, e’stata aperta una colletta per far fronte alla spesa

(RIFERIMENTO POST PAY: numero carta 4023 6005 8663 4711 intestata a Stefania Ferracuti). I due cani sono disponibili all'adozione e per avere informazioni sulle donazioni e sull'adozione cliccate qui.

Il Mocio: come usarlo e conservarlo al meglio.

Sinceramente non ho mai amato il mocio e ho sempre preferito gli stracci in microfibra. Il mocio lascia facilmente le righe sul pavimento, è più difficile da mantenere pulito ecc, però per dolori vari alla schiena ho deciso di iniziare ad utilizzarlo e ho fatto un po' di prove per cercare di usarlo al meglio.

Ho comprato un bel po' di tipi di moccio: in cottone e microfibra (un po' più cicciotto e si chiama micro+cotton vileda), in microfibra da discount in non tessuto, e uno in microfibra con le palline rosse (fiocco 3Action vileda) e un vecchio mocio che avevo a casa che usavo raramente per asciugare l'accumulo d'acqua che si formava sul pavimento del bagno quando lo lavavo a fondo.

I risultati:

Per la pulizia della casa (non parlo del bagno), bocciato il mocio in microfibra+cottone, troppo difficile da strizzare e rilascia troppo liquido per terra e quindi le inevitabili righe. Promossi il vecchio mocio castigato di casa, il fiocco 3 action vileda e più o meno q…

Ammorbidente alla camomilla per vestiti delicati e lana

500 ml di glicerina (farmacia e brico)
200 ml di infuso di fiori di camomilla (potete utilizzare le bustine da tè se non avete i fiori disponibili)
200 ml di alcol bianco (potete utilizzare il rosa che però ha il suo odore caratteristico)
10 gocce di olio essenziale di agrumi
2 cucchiai di succo di limone
10 gocce di olio essenziale di lavanda

Mischiate la glicerina all'alcol, aggiungete l'infuso e mischiate, aggiungete gli oli essenziali

Conservate il prodotto in una bottiglia di vetro.

Utilizzo:

Potete inserire 1 bicchierino da caffè dentro alla vaschetta dell'ammorbidente, oppure fare il bucato (a mano o in lavatrice, e quindi metterci dentro al cestello della lavatrice un bicchierino da caffè di prodotto. Oppure potete a bucato finito, inserire l'ammorbidente dentro al cestello della lavatrice e selezionare il ciclo del risciacquo.

Questo ammorbidente è speciale per la lana e delicati però può essere usato su tutti i capi di abbigliamento.
Per gli oli essenziali…

Lucidatura durevole per l'acciaio

1) Strofinare l'acciaio con una spugna insaponata con sapone di marsiglia, risciacquare bene con panno umido.
2) Strofinate la capa con una spugna inumidita con aceto rosso o bianco (in certi casi oltre all'aceto è necessario aggiungerci anche 1 goccia di detersivo per piatti a mano), potete usare del bicarbonato al posto dell'aceto.
3) Risciacquare bene (sopratutto se avete usato il bicarbonato) con panno umido.
4) Prendete un panno umido e spruzzatelo con alcol rosa o bianco. Strofinate l'acciaio con questo panno e quindi asciugatelo.
5) Mettete un po' di olio vegetale (l'ideale sarebbe l'olio di lino cotto, però potete usare anche dell'olio di oliva o di semi) su panno asciutto (ad esempio un panno giallo), e  strofinate la capa lucidandola poi con un panno asciutto.

Lino ingiallito e candeggio

In pratica usate il limone..... per la roba ingiallita non c'è detersivo che possa combattere contro questo trio vincente: acqua bollente, sale grosso e limone.

Tempo fa avevo già descrito il passo passo per il candeggio con limone, però molti di voi giustamente avete dei dubbi se la tecnica è valida anche per il lino. La risposta è si e comunque riscriverò la ricetta:


 a) Tagliate alcuni limoni con tutta la buccia: 1 per lenzuola, 1/4 per una maglietta, 1/2 per capi più larghi ecc... comunque più limone c'è meglio è....
b) Prendete una pentola con acqua, metteteci i limoni e fatela bollire.
c) Spegnete il fuoco e aggiungete  1 cucchiaio di sale grosso per ogni 2 litri d'acqua.
d) Immergete i capi e lasciateli in ammollo per una giornata.
e) Lavateli in lavatrice con poco detersivo e 1 cucchiaio di percarbonato di sodio (sbiancante all'ossigeno attivo) a 50 gradi.

Odore e macchie di pipi sui muri.

Se i cagnolini (o altri animali a 2 zampe) amano fare la pipi sul vostro muro potete allontanarli (oppure neutralizzare gli odori) con acqua e aceto. In questo caso potete utilizzare dell'aceto di vino rosso, 1 bicchiere per ogni secchio con acqua.

Alcuni cani non si avvicinano quando sentono l'odore dell'aceto, anche se noi non lo sentiamo, alcuni insistono però con questa miscela potete almeno igienizzare il muro e appunto neutralizzare gli odori. Inoltre l'aceto non fa male ai cani.

Ferma la chiusura della riserva per la preservazione dell'orso della luna

Ciao amici oggi ho ricevuto una notizia molto ma molto triste che mi ha fatto davvero arrabbiare!! In pratica il governo del Vietnam ha imposto la chiusura della riserva naturale della Animals Asia Foundation che si occupa della cura e riabilitazione dell'orso della luna, animali che vengono sottoposti a delle torture infernali per la estrazione della loro bile: guardate qui.

Vogliono chiudere la riserva perché la figlia di qualcuno vuole fare un parco divertimento e quindi questi orsi verranno sfratati e di sicuro torneranno ad essere torturati nelle fattorie della bile.

Io qui vi scrivo la mail che m' hanno inviato e comunque vi chiedo anche un favore personale: inviate una mail al Primo Ministro Nguyen Tan Dung testo in inglese qui e firmate questa petizione- Inoltre condividete su  facebook e twitter.


Ecco la mail che mi è arrivata

104 orsi hanno bisogno del tuo aiuto

Caro amico, Abbiamo appena ricevuto una notizia terribile. Dopo lunghi anni di duro lavor…

Soluzione deodorante e antisettica allo zolfo e zinco per neutralizzare per combattere il cattivo odore della traspirazione.

5 gr di fiori di zolfo (erboristeria, farmacia, parafarmacia)

10 gr di ossido di zinco (erboristeria, parafarmacia, farmacia) a volte vendono con il nome "fiori di zinco". Potete acquistare anche da "aromazone"

50 gr di talco di preferenza senza profumo.

2 gocce di olio essenziale di tea tree.

ciotola in ceramica o vetro

cucchiaio di legno

Mischiare bene le polveri, aggiungere l'olio essenziale e mischiare nuovamente.

Conservate il talco in un baratolo di vetro chiuso.

Uso: dopo la doccia metteteci un po' di talco sulla mano e applicatelo sulle ascelle asciutte.
Se il talco non basta per neutralizzare completamente i cattivi odori potete applicare un deodorante (di preferenza da erboristeria e sempre senza profumo).

Coperte vecchie per i poveri cani

Lima per i talloni/calli fai da te

Questo strano oggetto brutto ma efficace è una lima per i talloni fai da te.

Per farla occorrono:

tubetto (quello che resta quando finisce il rotolone di carta)
1 foglio di carta vetrata
colla vinilica
nastro adesivo
cucitrice.

Tagliate la carta vetrata in modo che possa avvolgere la metà del tubetto
Spalmate della colla sul retro della carta e incollatela sul tubetto
Come la colla non si asciuga subito e quindi per evitare che la carta si apra, sull'estremità superiore proprio li dove gli estremi della carta s'incontrano mettete un punto con la cucitrice per carta, e sull'estremità inferiore metteteci un po' di nastro adesivo.

Quando sarà asciutto avvolgete la metà inferiore del tubetto con del nastro adesivo per proteggerlo  dall'acqua.

Scegliete una carta vetrata abbastanza ruvida per i casi più disperati. Una carta abbastanza ruvida è capace di lisciare i talloni più screpolati in un attimo. E nel caso dei talloni non tanto screpolati potete usare una carta me…

Per ricordare di salvare: l'orso della luna ci chiede aiuto.

Alcuni mesi fa ho parlato della situazione dell'orso della luna in Asia. Questi animali soffrono le torture dell'inferno poiché vengono messi in delle gabbie strettissime e vengono inseriti de cateteri nell'organismo di questi animali per succhiare la loro bile. Il problema è che questi animali sono sottomessi allo stress e al dolore estremo perché più dolore sentono più bile producono.
Molti animali si automutilano per via del dolore intenso provocando danni al muso e alle zampe, una situazione davvero brutta.
Questo commercio della bile avviene in Asia, nello specifico nel Vietnam e in Cina. Ci sono diversi volontariati che lavorano per preservare e anche per cambiare la mentalità delle persone che lavorano con questo commercio infernale. Una fondazione molto importante in questo senso è l'Animals Asia Foundation. Questa fondazione è riuscita a dare la libertà a molti orsi, a chiudere alcune fattorie e a divulgare questa triste situazione a tutto il mondo.
Alcuni la…

Additivo sapone di marsiglia per un bucato più pulito.

Per aumentare il potere pulente del detersivo per bucato (parlo non dei detersivi fai da te ma si dei classici detersivi per i bucato ecologici o no), assieme al detersivo e agli additivi che abbiamo sempre parlato qui sul blog: 1 cucchiaio di soda solvay o bicarbonato, 1 cucchiaio di sale grosso da cucina e nel caso del bucato bianco 2 cucchiai di percarbonato (sbiancante all'ossigeno attivo), metteteci anche i pezzettino (proprio un quadratino) d sapone di marsiglia dentro al cestello.

Quel pezzettino di sapone aiuterà a smacchiare e pulire per bene il bucato, inoltre inserendo il pezzettino di sapone nel cestello potete diminuire la quantità di detersivo da essere usata.

Potete tagliare tanti pezzettini di sapone e lasciarli dentro ad un barattolo pronti ad essere usati ad ogni carico di lavatrice.
.