Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

25 gennaio 2013

Cane condannato a morte nella metro a Madrid


Un'appello dell'ENPA:

Una povera cagnolina abbandonata nel metro di Madrid purtroppo è morta perché travolta dai treni in movimento. Il problema è che nonostante gli appelli degli animalisti che stavano cercando di salvare il cane i responsabili della metro non hanno voluto fermare i treni (cosa possibile) e quindi hanno condanato la povera cagnolina alla morte certa. Non ci metto la foto perché è troppo cruenta, comunque qui la mia indignazione e anche il comunicato integrale dell'ENPA con la richiesta di invio mail ecc.


APPELLO A TUTTI! INVIAMO UNA MAIL ALLE AUTORITA’ SPAGNOLE PER LA GALGA ABBANDONATA NELLA METROPOLITANA: IMPEDITO ALLE ASSOCIAZIONI LOCALI DI SALVARLA. Molti di voi saranno già a conoscenza di quanto accaduto a Madrid. Un cane, una galga – cane “utilizzato” per la caccia, abbandonato, vagava nei tunnel della metropolitana di Madrid. I volontari delle associazioni animaliste spagnole hanno provato in tutti i modi di salvarlo, persino cercando di scendere nelle gallerie, ma i vertici della metro di Madrid non hanno mosso un dito: non “potevano” interrompere un servizio pubblico. Così, la povera galga è morta, travolta dai treni in corsa.



Abbiamo bisogno di tutti voi per inviare mail di protesta, abbiamo creato questo modello di lettera, ovviamewnte modificabile, da diffondere ovunque (e di seguito vi sono gli indirizzi a cui inviarla). Facciamoci sentire, perchè non succeda mai più.

 "Señor, Usted se prepara para ser el futuro rey de España y a ser una referencia moral para su pueblo. Muchos en su pais, pero también más allá de la frontera, esperan una forma nueva de considerar los animales y su derecho a ser respetados. El reciente y orrendo suceso de una perrita matada cinicamente en el metro de Madrid por no querer perder ni siquiera un minuto por salvar una pequeña vida desacredita quien ha permitido una acción tan cruel y perjudica la imagen se su Pais. Le pedimos, conscientes de la división de poderes, ejercer esa autoridad moral que desde ahora puede y ha de ser una prerrogativa. Usted tiene la gran responsabilidad en contribuir en mejorar el futuro no solo por los animales sino también por las numerosas personas sensibles hacia ellos. Muchos jovenes lo son. Muchos niños lo son ya, Entre ellos, estamos seguros, sus pequeñas hijas. Mil gracias"

 EMAIL: direccion@correo.com; prensa@casareal.es;
CC: mrayo@presidencia.gob.es; sala_prensa@Justicia.es;prensa@mju.es; acomunicacion@mpr.es; prensa@congreso.es; rosario.rodriguez@sgral.congreso.es; agarrido@presidencia.congreso.es; uffstampa.ambmadrid@esteri.it; ambespit@correo.mae.es; embajada.roma@maec.es; cog.roma@maec.es; cog.milan@maec.es; cog.genova@maec.es; cog.napoles@maec.es

2 commenti:

Mari Crea ha detto...

Mi spiace dirlo ma un popolo che si appassiona alle corride...non ha certo un animo animalista...
comunque è davvero una vergogna!
Mari

Vivere Verde ha detto...

corridas e le parreras anche...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML