.

08 febbraio 2013

Hanno trovato il mostro che ha buttato il cane vivo nella spazzatura a Firenze



Vi ricordate quella terribile vicenda del povero cane cocker chiuso vivo in un sacco della immondizia e gettato nella spazzatura tra l'altro con ferita sul collo visto che il suo padrone (o aguzzino) si è preoccupato di  fare sparire il microchip? Abbiamo parlato qui: cane buttato nella spazzatura

Ecco hanno trovato il mostro attraverso un'indagine fatta anche dalla collaborazione di tante persone (bravi!! Vale la pena denunciare!!). Le guardie zoofile dell'ENPA hanno identificato l'uomo ed è un ex appartenente alle forze dell'ordine.

Come in altri casi di persone che hanno gettato gli animali nella spazzatura, questo uomo si è giustificato dicendo che pensava che il cane fosse già morto. Balle (scusate il termine), visto che l'uomo lo ha tagliato lungo tutta la schiena per trovare il microchip. E questo cane non è deceduto per miracolo perché una signora sentendo i suoi latrati ha dato l'allarme.



Il cane è ancora in pericolo di vita però sta ricevendo cure mediche, ha una decina d'anni, è arrivato in stato comatoso ma ora riesce a girare un pochino per conto suo.

Il cane stava male, aveva problemi cardiaci, renali e una dentatura messa male quindi questo povero animale nella sua vita non è stato curato a dovere, finché dopo 10 anni il mostro lo ha gettato via nel cassonetto.

Voglio solo vedere se questo qua riceverà una giusta punizione dagli uomini e aspettiamo anche dell'aldilà, magari nella sua vecchiaia farà la stessa fine....

Comunque da questo caso possiamo imparare una casa: DENUNCIATE i maltrattamenti!!! Che siate al Sud, al Centro o al Nord. Questi mostri sopravvivono dal silenzio delle persone. Se sapete o avete visto casi di maltrattamento denunciate numerosi, cosi possiamo salvare tanti animali dalla sofferenza.

Il caso di questo cocker non è l'unico, anzi, ci sono tanti malati di mente che gettano cuccioli, animali anziani, animali giovani ecc nella spazzatura e che meriterebbero una bella punizione. La denuncia è un primo passo.

Comunque avrei una proposta ai signori candidati alle prossime elezioni: fatte delle multe belle salate a chi maltratta gli animali per fare un po' di cassa, vedrete (purtroppo) quanti soldi frutterebbero, altro che IMU. Cosi allo stesso tempo il numero di maltrattamenti diminuirebbe di sicuro perché questo tipo di gente qua che si diverte a far soffrire i poveri animali prova sentimento solo per le loro tasche.


2 commenti:

♥ Bambi ♥ Natural Beauty from Inside Out :) ha detto...

Sono contentissima, davvero che questo tizio sia stato trovato..ora mi aspetto una condanna esemplare e che non si ripetta mai più e ovviamente che non gli dianoil cane indietro!!!
LURIDO SCHIFOSO...se era di Bergamo, lo prendevo io a calci nelle palle!!!

Vivere Verde ha detto...

se andrà tutto bene il cane verrà messo in adozione e ci sono già persone interessate.... i tizio meriterebbe un bel calcio veramente!!!

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML