Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

08 febbraio 2013

Il toro bruciato vivo: succede in Spagna e la gente si diverte. Una petizione per salvare Jubilo, il prossimo toro


Maltrattamento contro gli animali: bruciato vivo e bastonato... in questo caso non parlo di nessun paese dell'Est ma della europeissima Spagna.

Certo che la Spagna è di coccio su quello che si riferisce alle loro maledette tradizioni contro i tori. Ma nel 2013 ci sono ancora tante pratiche medievali che non sono né in cielo né i Terra.....

Oggi non parlerò delle Toradas ma di una festa non lo so... magari ancora più assurda che ha luogo a Medinaceli un Comune a 150 km di Madrid. Li fanno un festival in cui la gente si diverte in questo modo: prendono un toro, gli danno fuoco e questo animale vieni bruciato vivo, disperato.... mentre la gente sta in torno a tormentarlo, ecco... nel mondo c'è chi si diverte cosi...



Ovvio che in Spagna c'è anche della gente normale che è contraria a queste cose, però le autorità non sono di aiuto e non proibiscono queste assurdità.

Comunque gli animalisti spagnoli stano cercando l'aiuto dei cittadini europei per dare un basta a questo accanimento contro i tori (corrida, toradas, e feste del ***** varie). Potete darli una mano firmando questa petizione.

Non metterò le foto perché sono davvero terribili, direi proprio infernali e degne di un film horror.

Io sono disgustata dal fatto che in Spagna esistano le toradas, i maltrattamenti contro i tori e le parreras, e non ci metto i miei piedi li finché queste assurdità non vengono abolite per sempre.



2 commenti:

Lia ha detto...

noi abbiamo gli ultras loro gli idioti che maltrattano i tori...quasi quasi siamo più civili noi. Sono disgustata quanto te, sono contraria alla corrida da quando ho ricordo!Vado e firmo pure io

Vivere Verde ha detto...

Si guarda capisco che il maltrattamento contro gli animali è una piaga dappertutto, dove di più dove di meno, però è disgustoso il fatto che proprio un paese ufficialmente abbia tolleranza e anzi, stimoli pure dei festival e feste che si basino sui maltrattamenti degli animali!!! Secondo me l'Unione Europea dovrebbe intervenire

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML