Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

21 aprile 2013

Giornata della Terra. Parola d'ordine: Ridurre!!


Se ognuno di noi decide di fare un piccolo sacrificio giornaliero.... se si spreca di meno, se si consuma di meno, se si butta di meno, se si inquina di meno, se si risparmia più energia, gas e acqua....

Il mio e il tuo piccolo sacrificio sono troppo pochi, però io e te e i nostri piccoli sacrifici moltiplicati per milioni o miliardi fanno la differenza. Spesso le persone pensano che sono troppo piccole per fare la differenza. Sono piccolo e il mio inquinamento di conseguenza è piccolo, la quantità di sostanze chimiche che getto nell'ambiente sono piccole, la mia spazzatura è piccola.

Però non siamo soli ma facciamo parte di un grande corpo che fa la differenza e quindi tutto quello che è piccolo diventa assurdamente grande. Un litro di sostanze inquinanti versati nell'acqua moltiplicati per 60 milioni è una quantità pazzesca, però 1 litro di sostanza inquinante non versata moltiplicato per 60 milioni riduce di tanto la pressione su questo pianeta ormai sfinito.

Che mondo vogliamo lasciare alle future generazioni? Ai nostri figli? Nipoti? La responsabilità è anche nostra, soprattutto in questo periodo che i politici pensano solo ai cavoli loro e non di certo al benessere dei cittadini.

Come nel nostro piccolo possiamo dare un contributo:


  1. Ridurre al massimo l'uso dei detersivi più inquinanti.
  2. Regolarsi quanto all'uso dei detersivi quindi occhio alle dosi, una grande quantità di detersivo vuol dire spreco e non un migliore lavaggio.
  3. Preferire le soluzioni per le pulizie più naturali rispetto a quelle chimiche
  4. Acquistare il più possibile detersivi biologico o ecologici tipo ECOLABEL
  5. Fare le lavatrici dopo le 19 di sera e negli weekend o giorni feriali
  6.  Evitare lo spreco di cibo
  7. Ridurre o meglio ancora evitare di mangiare la carne. Gli allevamenti intensivi oltre ad esse un inferno per gli animali sono una importante fonte di inquinamento da metano e CO2.
  8. Consumare il più possibile alimenti biologici che sono più salutari e rispettosi dell'ambiente o a chilometro zero.
  9. Imparare a fare come in certi paesi del Nord Europa ovvero verificare quali sono le politiche locali che il vostro Comune/Municipio stia mandando in avanti. Avete questo diritto.
  10. Riciclare il più possibile e ridurre la quantità di rifiuto perché la questione dei rifiuti è un problema serio in diversi paesi, e tra questi l'Italia.
  11. Risparmiare acqua e energia, quindi niente standby, rubinetti aperti eternamente, diminuire il flusso d'acqua quanto dovete lavare ad esempio i piatti, preferire il più possibile il secchio con acqua piuttosto che il tubo da giardino.
  12. Fare sempre che possibile l'orto casalingo.

Certamente ci sono tanti altri accorgimenti da rispettare però come si dice: ogni contributo è importante e quindi per questa giornata della Terra dobbiamo avere ben in mente questa parola: RIDURRE!!

4 commenti:

Cannella e Pois ha detto...

Io alcune di queste cose le metto già in pratica sperando cambi sul serio qualcosa..grazie per il resto dei consigli!
Buona domenica

Vivere Verde ha detto...

giustamente cari, cerchiamo di farcela noi per andare avanti :)

Serena [verdepomodoro] ha detto...

copio i tuoi suggerimenti/linee guida e le metto come promemoria.... :) sei forte! la natura e gli animali hanno bisogno di estremo rispetto.

Vivere Verde ha detto...

grazie Serena :) pian piano cerchiamo di rendere un po' più vivibile questo nostro mondo

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML