.

09 aprile 2013

Lavaggio dei giubbotti. Lavare, smacchiare, deodorare e sistemare


Pian piano e con tanta pigrizia sta ancora arrivando la primavera ed è ora (o si avvicina) il momento di lavare e quindi mettere a posto i giubbotto. Se sono pregiati portateli in tintoria, altrimenti se è roba che si può lavare a casa ecco alcune dritte:

a) Giubbotto scuro:

a mano: immergete il giubbotto in una bacinella con acqua. Quindi prendete una spugna da cucina morbida e molto umida, insaponatela bene con sapone di marsiglia e dunque strofinate il giubbotto (interno e esterno). Ammollo per 30 minuti e risciacquo. Ripete l'operazione se necessario.

in lavatrice: mettete il giubbotto in lavatrice e nella pallina per bucato inserite 2 cucchiai di detersivo liquido (di preferenza ecologico o bio) per ogni giubbotto da lavare. Il lavaggio fa fatto a 40 gradi ciclo della lana, meglio ancora se senza la centrifuga. Potete anche strofinare bene il giubbotto con abbondante sapone di marsiglia, aspettare 15 minuti e quindi infilare il giubbotto in lavatrice sempre a 40 gradi della lana senza aggiunta di detersivo.

Macchie grasse: strofinate con sapone di marsiglia+fecola di patate o maizena, Ammollo 30 minuti



b) Giubbotto bianco:

a mano: come per il giubbotto scuro con la differenza che sulla spugna si metterà sapone+1 o 2 cucchiai di acqua ossigenata a 40 volumi (negozio di cosmetici) o candeggina delicata (all'ossigeno), comunque l'acqua ossigenata 40V è uno sbiancante più efficace.

lavatrice: come per i giubbotti scuri con la differenza che assieme al detersivo aggiungete 1 cucchiaio di acqua ossigenata da 40V o di candeggina delicata.

Sarebbe meglio avvolgere i giubbotti in una fodera scura, anche se sono stati metti nei sacchi sottovuoto  cosi per evitare gli ingiallimenti.

Macchie grasse: come per gli scuri

Macchie gialle, grige, aloni scuri e di sudore: tamponate la macchia con un bel po' di  succo di limone salato tiepido, oppure strofinate la macchia con sapone di marsiglia e tamponate quindi la macchia con dell'acqua ossigenata 40 volumi oppure con della candeggina delicata.

Cattivi odori sui giubbotti: prima di lavare tamponate tutto il giubbotto con abbondante aceto bianco. Ammollo per 1 ora, risciacquo e quindi lavaggio. In alternativa mettete il giubbotto in lavatrice assieme a 1/2 bicchiere di aceto per giubbotto e scegliete il ciclo di risciacquo senza centrifuga, quindi procedete al lavaggio.

Lasciate asciugare molto bene all'aria aperta per non ammuffire e per evitare cattivi odori.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML