Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

23 maggio 2013

Tappeti amuffiti


Piccoli: mettere guanti e mascherina (è meglio evitare di toccare e respirare la muffa) e quindi strofinate il tappetto inumidito con sapone di marsiglia e bicarbonato. Lavare in lavatrice con detersivo delicato e 1 cucchiaio di percarbonato (sbiancante all'ossigeno attivo) per ogni tappetto. A 50 gradi senza centrifuga o con centrifuga delicata (500-600).

Grandi: Strofinare il tappeto con sapone di marsiglia e bicarbonato usando una spazzola morbida e molto umida. Ammollo per 1 giornata e quindi strofinare dell'aceto bianco puro. Nel caso dei tappeti chiari/bianchi strofinare con sapone, candeggina delicata e bicarbonato. Risciacquare sempre con aceto bianco e quindi risciacquare nuovamente solo con acqua quando passati 15 minuti.

Se la muffa è umida prima di fare il trattamento versate del bicarbonato o dell'amido, o meglio ancora: della farina per la polenta sulla muffa, aspettate 15 minuti e spazzolatela per bene.

Un altro rimedio per cancellare la muffa dai tappeti è quella di strofinare la muffa con limone e sale fino. Nel caso dei bianchi/chiari spruzzarci sopra della candeggina delicata.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML