Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

01 giugno 2013

Profumo di pulito con oli essenziali


Alcune di voi m'avete scritto e detto che uno dei problemi principale per passare dai detersivi chimici tradizionali a quelli fai da te o bio è il profumo. Il classico odore di detersivo che si sente appena si entra in casa.

Si, ovviamente tutti quanti noi apprezziamo il profumo di casa pulita o quel che chiamano "odore di pulito" che sarebbe una miscela di odori di detersivi usati in bagno, pavimento ecc.

Anche se gli oli essenziali possono essere usati tranquillamente per deodorare casa a volte non ci si accontenta del solo odore di lavanda o limone. 

I detersivi normalmente contengono note di profumo ovvero tanti profumi (chimica creati in laboratorio) messi assieme per dare un unico profumo. Possiamo fare la stessa cosa con gli oli essenziali cioè abbinarli in modo da darci un profumo forte, gradevole e indimenticabile e anche molto simile all'odore dei detersivi.

Su questo argomento abbiamo già trattato però torno a parlare perché in questi giorni ho provato una nuova miscela che mi è piaciuta tantissimo e i miei amici m'hanno chiesto addirittura se stavo usando dei detersivi. Però una differenza c'è: nell'aria si sente un odore naturale e non chimico.

La prima miscela è fresca (quella che mi piace di più) e può essere usata per la pulizia della casa in generale: bagno, pavimenti, cucina.


per 10 ml di profumo:

2 ml di olio essenziale di limone
2 ml di olio essenziale di lavanda
1 ml di olio essenziale di vetiver
2 ml di olio essenziale di cedro
2 ml di olio essenziale di mughetto
1 ml di olio essenziale di muschio di quercia

profumo per ammorbidente:

3 ml olio essenziale Gelsomino
1 ml olio essenziale Geranio
1 ml olio essenziale Bergamotto
1 ml olio essenziale Mela
1 ml olio essenziale Patchouli
1 ml olio essenziale Muschio di quercia
1 ml di olio essenziale di rosa
1 ml di olio essenziale di canfora

Caso non troviate dell'olio essenziale di muschio di quercia potete acquistare del muschio bianco, però quello di quercia esalta i profumi. 

Gli oli devono riposare per almeno 1 settimana. Se non li trovati tutti in erboristeria potete acquistarli su internet.

La miscela di oli può essere messa in un barattolino con contagocce e quindi al momento del bisogno mettete alcune gocce di olio nel secchio. Potete anche aggiungere alcune gocce nei detersivi fai da te e nelle bottiglie di aceto per le pulizie. Nel caso degli ammorbidenti prendete un fazzoletto, metteteci su alcune gocce di olio e quindi posizionatelo un mezzo al bucato. Questo è il modo migliore per avere un bucato profumato con degli oli essenziali.

3 commenti:

DanyWhite ha detto...

Anche questo post cattura il mio interesse!
Uso da qualche mese, i detersivi fai da me! Al momento sto usando il sapone all'olio vegetale di cocco, solo che...appunto avendo l'acqua molto calcarea,alla fine aggiungo l'adorato aceto come ammorbidente,ma....ahime' la biancheria non profuma,ma nemmeno puzza! desidero sapere le miscele di olii essenziali possono o devono essere necessariamente queste? Ovviamente al momento non possiedo tutti questi oe, ma altri, limone,mandarino, rosa,tea tree, patchouli...etc..etc..questi proprio al momento no!
Cosa mi consigliate?

Vivere Verde ha detto...

Guarda anche se usi uno di olio tipo lavanda va bene. Puoi fare cosi: prendi un piccolo asciugamano o fazzoletto in tessuto, mettici alcune gocce di olio essenziale e mettilo assieme al bucato, aggiungi anche 2 gocce all'aceto e avvia il lavaggio. Vedrai che alla fine il bucato avrà un buon profumo.

DanyWhite ha detto...

Grazie per la tempestivita'! Faro' una prova... poi posto il commento!

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML