.

09 luglio 2013

Broccoli contro le malattie polmonari.


Ecco un altro motivo per mangiare le verdure. Oltre ad aiutare a prevenire il cancro , broccoli può anche aiutare il sistema immunitario a ripulire i batteri nocivi dai polmoni. Un composto trovato nella verdura è ora in fase di sperimentazione come trattamento per le persone con malattia polmonare.

Secondo la nuova ricerca realizzata alla Johns Hopkins University di Baltimora, nel Maryland,  mangiare broccoli può aiutare il sistema immunitario ad eliminare batteri nocivi presenti nei polmoni. Per garantire il perfetto funzionamento dei polmoni, le cellule bianche del sangue, chiamate macrofagi, rimuovono i detriti e batteri che possono accumularsi nei polmoni e causare infezioni.




Questo sistema di pulizia è carente nei fumatori, nelle persone con malattia polmonare ostruttiva cronica BPCO e quelle che soffrono di frequenti infezioni e bronchite.

Ora, i ricercatori hanno scoperto che un processo chimico chiamato NRF2 esistente nei polmoni e coinvolto nella attivazione dei macrofagi, viene eliminato dal fumo. Hanno anche scoperto che il sulforafano, una sostanza chimica presente nei broccoli, cavolfiori e altre verdure crocifere, è in grado di ripristinare questo percorso.

43 pazienti con BPCO (bronco pneumopatia cronico ostruttiva)  hanno partecipato allo esperimento. In presenza di sulforafano, il percorso NRF2 è stata stimolato e quindi anche la capacità dei macrofagi di riconoscere e fagocitare batteri è stata restaurata.

Sulforafano è trovato nei broccoli in una forma precursore, e viene convertito nel composto attivo degli enzimi presenti nella saliva e batteri intestinali. Livelli degli enzimi variano tra le persone e quindi ci si aspetterebbe che la dose di sulforafano ottenuto l'assunzione di cibo possa variare da soggetto a soggetto.

La ricerca è ancora in corso di studi.

Fonte:

Science Translational Medicine,
DOI: 10.1126/scitranslmed.3002042

Quest'articolo ha  solo scopo informativo, quindi se avete problemi di salute e problemi polmonari andate dal vostro medico di fiducia.


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML