Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

10 luglio 2013

Cucciolo torturato a Catania



Purtroppo un'altra brutta notizia da Catania:

Oggi un ragazzo ha portato presso l'asp veterinaria di catania questo minuscolo cuccioletto in fin di vita ritrovato a Mascalucia con la testa dentro un sacco di plastica.

Non si sa se ce la farà...lui è stato accolto in casa di una volontaria perché necessita di cure e flebo continue.

questo è quello che ci scrive Lory la volontaria:

lo hanno trovato questa mattina nel mezzo della strada, moribondo, sanguinante e con una busta chiusa fitta in testa...probabilmente è stato lanciato da una macchina in corsa...ha un brutto trauma cranico...

Che dire: auguro la stessa fine a chi ha avuto il coraggio di essere cosi codardo da fare una cosa del genere ad una creatura di Dio, purtroppo chi lo ha fatto sarà una creatura di chi???

Un ringraziamento ad ragazzo che ha trovato il cane e non si è girato dall'altra parte e ai volontari che si sono occupati del cucciolo.

Chi ha visto qualcosa o conosce questo animale, abbiate coraggio di denunciare!!

da l'altra zampa.

Aggiornamenti: il cagnolino ha un brutto trauma cranico, ha avuto un'emorragia interna e allucinazioni, comunque la bella notizia è che ha superato la notte. Lui è in clinica ed è monitorato. Non c'è come non essere disgustati e arrabbiati per questo bruttissimo gesto. Quello che mi fa rabbia è che noi persone per bene dobbiamo condividere il pianeta, il paese, i territorio ecc con questo tipo di gente codarda e criminale, gente talmente ignobile che dovrebbe sparire dal mondo.

4 commenti:

ElleNoir ha detto...

Perché fanno questo? Perché esiste tanta cattiveria nel mondo? Sono disgustata... speriamo che il piccolo riesca a salvarsi e che trovi una famiglia che lo ami!

Vivere Verde ha detto...

infatti guarda... solo una mente molto ma molto malata!!

♥ Bambi Organics ♥ / Cosmesi eco-bio ha detto...

gente di m..ma cavolo hanno in testa? ma poi sempre queste cose al sud? come mai??!?!?? cosa insegnano là alle persone? non capisco....quanta ignoranza, fortuna che il ragazzo l'ho trovato e come dici tu non si è girato dall'altra parte, io avrei fatto lo stesso!!

auguro tutto il bene al povero cucciolo, e che presto trovi una bella famiglia tutta per lui <333333

Un bacione!

Vivere Verde ha detto...

mi rattrista immensamente leggere queste notizie di cattiveria gratuita verso i più deboli... è tremendo!! Comunque al Sud ci sono persone di valore però la somma di diversi fattori: le politiche fatte male, il fatto che non sterilizzano gli animali e quindi nascono cani e gatti in quantità industriale, l'abbandono, la malavita, e altre cose insieme, e come diceva il Papa Francesco a Lampedusa: la mania di dire poverino e girarsi dall'altra parte.... purtroppo portano a queste situazioni.

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML