Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

16 settembre 2013

Cane morto strangolato agli occhi dei passanti: accade a Roma

In questo post non metterò nessuna foto, dovrà essere cosi: duro e asettico come certe coscienze!!

Amici a volte ho la voglia di fare le valigie e andarmene che ne so... in Alaska o sulla cima di una montagna bella isolata da tutti.....

Questo accade soprattutto quando leggo certe notizie....

Non so se avete letto qualche articolo però vi racconto:

Due uomini, rispettivamente di cittadinanza italiana e rumena, che stavano danneggiando una pizzeria a Roma avevano con loro un grosso cane molosso che è stato sguinzagliato contro dei poliziotti ed  ha successivamente aggredito anche una signora che passava da quelle parti ora ricoverata all’ospedale Sandro Pertini con un morso alla mano e alla gamba.

 I due uomini sono stati arrestati per lesioni, mentre il cane, che gli agenti erano riusciti a legare malamente ad una cancellata, è morto strangolato in attesa che giungessero sul posto gli addetti del servizio veterinario.

Il grosso animale era stato aizzato contro le forze dell’ordine intervenute in seguito ad una richiesta di pronto intervento. Assicurato con un cappio ad una cancellata, era infine morto dopo una lunga agonia visto che essendo legato in modo tale che non potendo nemmeno sedere il cane preso dalla stanchezza si è lasciato andare strangolandosi letteralmente.





Il tutto sotto gli occhi di numerosi testimoni che hanno avuto modo di filmare l’atroce decesso, senza potersi avvicinare quantomeno per annodare la corda un po’ più in basso.

La polizia ha messo in evidenza il tardivo intervento del veterinario e della società preposta al trattamento dell’animale, ma i volontari sottolineano anche l’impossibilità ad impedire che il cane morisse. Simona Novi, presidente della Onlus AVCPP, spiega che la volontà di costituirsi parte civile è data dalla necessità di “raccogliere il grido di dolore dei volontari presenti sul posto, a cui è stato impedito con minacce e intimidazioni di intervenire per dare sollievo all'animale”.

Le richieste di allentare le corde non sarebbero state soddisfatte dagli agenti. “Il cane ha iniziato a cedere per la stanchezza, tirando ancora di più il cappio, che ha iniziato a strangolarlo” ed è “infine deceduto per strangolamento davanti a diverse persone impossibilitate ad intervenire”.

Secondo i volontari se quel cane che secondo me è un'altra vittima di questi criminali perché sappiamo che questi cani vengono ammazzati di botte ogni giorno per diventare cattivi,  fosse arrivato al canile Muratella avrebbe come dicono i volontari: "dimenticato i mostri che avevano condizionato il suo passato e gli sarebbe stato garantito un futuro sereno”.

 La senatrice PD Monica Cirinnà ha espresso la sua idea riguardo all'accaduto: “Una morte provocata davanti ad occhi indifferenti è una barbarie, sia che si tratti di esseri umani che di animali. Di fronte a questa crudeltà è necessario reagire, facendo valere la forza dei diritti che il Comune di Roma e lo Stato italiano hanno da tempo riconosciuto anche agli animali”.

La Procura di Roma, comunque, ha aperto un’inchiesta sul caso per accertare ogni responsabilità – ma difficilmente qualcuno pagherà per la morte atroce di animale, ed è probabile che questa storia finisca nel dimenticatoio tricolore, come troppe altre.

Secondo me è un schifo questa cosa che quando si vuole aiutare un cane le risposte dello Stato e del Comune siano cosi lente a permettere che una povera bestia venga a morire cosi disgraziatamente. 2 ore e nessun intervento?? E noi paghiamo!! Peggio ancora se è vero (non ero li quindi non posso affermare che sia vero) se ai volontari è stato negato il diritto di allentare la corda che teneva il cane. Ripeto: se questa cosa è vera non si tratterebbe di incapacità a fare il proprio lavoro ma malvagità vera e propria.

A dicembre dell'anno scorso sotto casa mia ho trovato un cane di razza molosso e non potete capire la difficoltà che ho avuto per sistemare questo cane, nessuno voleva darmi una mano, polizia no, ASL no, quello no..... sono stata li con questo povero cane abbandonato per mezza giornata e se non fosse il veterinario del mio cane sarei stata costretta a portare il cane a casa mia. Questo tipo di cosa fa con che molte persone non prestino soccorso agli animali abbandonati ed è una vergogna!!!

Molti anni fa ho chiamato la polizia per informare che dei vicini rumeni erano andati via lasciando il cane pastore tedesco da solo nel giardino di casa che non era manco casa loro. Il proprietario di casa ha buttato fuori il cane che tra l'altro era spaventato al massimo. Cosa mi ha risposto la polizia: signora adesso è Lei la proprietaria, prenda il cane e lo porti in casa sua. Che rabbia guarda!! Per fortuna io e amici abbiamo trovato una sistemazione per il cane.

Io personalmente sono stufa di sentire le stronzate dette da certi personaggi pubblici in TV che si preoccupano solo ad salvare il proprio il sedere illudendo gli innocenti con discorsi pompati mentre le persone non riescono ad avere servizi decenti e non parlo solo degli animali.

Fonte originale dell'articolo: All animals


3 commenti:

DanyWhite ha detto...

Sono basìta!! Non ho parole per descrivere le atrocita' la cattiveria che incombe nell'essete umano!!questa e' una delle tante notizie che lasciano l'amro in bocca...e ti rendi conto che taluni soggetti sono da......no comment!

Sabrina Ildebrando ha detto...

Cara io ti seguo sempre,anche se non commento su tutto,ma tu ormai sai benissimo che ODIO queste notizie,per cui ho vengo sulla montagna insieme a te,o (purtroppo non posso farlo),ammazzerei tutti!!
E' pietoso quello che ho letto,condivido il tuo pensiero come sempre,anche se mi sento impotente!!
Cerco solo di salvare i cani che incontro sul mio cammino,sistemandoli,anche se ultimamente è più difficile del solito,tutti mi rispondono che un cane costa e riesco a farli adottare con tanta fatica!!
Auguriamoci solo che non accadono più queste cose,anche se impossibile!!
Un abbraccio cara!!
Sabry!!

Vivere Verde ha detto...

ragazze io ormai sono proprio delusa da questo nostro mondo... sono d'accordo con te sabry.... io mi sento impotente al massimo perché ogni che uno cerca di dare una mano a questi poveri animali trova un muro davanti fatto di burocrazia, menefreghismo e ignoranza. E ignoranza di tanti che tirano le solite storia dei bambini in Africa (come se quelle povere anime non venissero già condannate dal primo mondo alla schiavitù sin dalla nascita), della carota che piange e quindi tanto vale essere ammazzare gli animali....

Uffa, non ne posso più di questa gente!! E inizio anche a stressarmi e ad essere caustica nei loro confronti.

Alcuni mesi fa uno mi fa: ma tu stai sempre a viziare il tuo cane, che i cani devono mangiare i resti degli umani e la e qua, io semplicemente gli ho risposto: Ma come mai uno non è libero di fare quello che cavolo li pare dentro casa??? Ma mica uso i soldi tuoi. Lui che si aspettava qualche discussione filosofica se ne dato alle gambe.

Ormai non do più retta a questa gente... no, no

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML