.

15 ottobre 2013

Trattamenti contro le smagliature all'ossido di zinco e pantenolo fai da te



Abbiamo già trattato delle soluzioni naturali per il trattamento della pelle segnata dalle smagliature, qui parleremo delle soluzioni fatte con oli essenziali e alcune creme cosmetiche.

Di cosa avete bisogno:

a) Pasta lenitiva con ossido di zinco o con pantenolo
b) Olio di ricino
c) olio di rosa mosqueta
d) olio di mandorle
d) Fondi di caffè

La pasta lenitiva con ossido di zinco o con pantenolo sono le classiche paste protettive per bambini, ci sono alcune più costose, altre meno costose e alcune più bio o semi bio e altre meno.

Comunque tanto l'ossido di zinco quanto il pantenolo sono efficaci per il trattamento della pelle segnata dalle smagliature. Tra l'ossido di zinco e il pantenolo direi che il secondo è un po' più efficace però sarebbe meglio usare tutti i due.
In ogni modo anche il solo uso di ossido di zinco porta benefici alla pelle.

Le crema:

Ovviamente non conosco tutte in commercio però posso indicare alcune:



Economiche:

Pasta Protettiva al Pantenolo Cien Baby (LIDL): un'ottima crema con una formula davvero molto buona, oltre al pantenolo ha olio di mandorle, olio di oliva, vitamina E (ottimo contro le smagliature) e costa anche poco, solo 1,50 euro.

Pasta Protettiva Assorbello (Tuodi): una buona crema con 10% di ossido di zinco, inoltre contiene burro di karitè, olio di cocco, bisabolol, . Diciamo che ha una buona formula per circa 75-80 percento. Comunque costa poco: 1,99 euro

Più costose:

Pasta Lenitiva Disarrossante con pantenolo e ossido di zinco Helan linea Bimbi: secondo me ottima perché contiene l'ossido di zinco e anche il pantenolo, i due ingredienti necessari per combattere le smagliature. Costa un pochino, circa 12,00 però è molto valida anche perché nella sua formula ci sono altri ingredienti validissimo per la pelle soprattutto quella segnata dalle smagliature: olio di Mandorle dolci vitamine A ed E. Inoltre questa è certificata Bio e non testata sugli animali.

Bio-Bio Baby Pasta Ossido di Zinco: Anche questo è un ottimo prodotto e devo dire che per un periodo (da adolescente) l'ho avevo sempre a casa perché è ottimo come maschera contro i brufoli. Contiene ossido di zinco 15% , calendula, burro di karitè, olio di riso, olio di mandorle, Bisabololo, Vitamina E. Questo prodotto è certificato bio e non testato sugli animali. Costa circa 8,50 euro

Pantenolo come materia prima:

La saponaria vende il pantenolo puro che potete magari aggiungere alla crema all'ossido di zinco, costa poco circa 2,50 per 20 ml, il problema è solo beccare l'erboristeria che venda questo prodotto oppure fare un ordine di gruppo per non pagare spese di spedizione.

Adesso che ho descritto le crema vediamo come usarle:

Per primo: testate sulla pelle le singole crema e le miscele per vedere se non siete allergici.

Per primo dovete mischiare: 2 parti di olio di mandorle (se non avete l'olio di mandorle potete usare dell'olio EV di oliva però il primo è più efficace in questo caso), 1 parte di olio di ricino, 1 parte di olio di rosa mosqueta.

Opzione con scrub: 1 volta al giorno (o 1 giorno si altro no), fatte uno scrub sulle smagliature con una crema fatta con fondi di caffè e acqua (se non avete i fondi di caffè potete usare zucchero+succo di limone),e quindi applicate gli ingredienti in questo ordine, per primo spalmate l'olio, quindi sul palmo della mano mischiate una parte di crema con pantenolo e 1 parte di crema con ossido di zinco e spalmate sulla pelle massaggiando bene. Se avete solo la crema con pantenolo o solo la crema con l'ossido di zinco spalmate quella che avete.

Potete fare le applicazioni in due modi: lo scrub di notte e applicazione della crema+olio e applicazione crema+olio senza scrub per il giorno, o il contrario.

Opzione senza scrub: potete semplicemente applicare la miscela crema+olio 2 volte al giorno, però cercate di fare lo scrub almeno 1 volta a settimana.

L'olio di rosa mosqueta è un po' caro ma molto valido per combattere le smagliature, però se non potete acquistarlo per il momento cercate di usare almeno l'olio EV di oliva e ricino e se possibile anche quello di mandorle.

Allora ci sono alcune cose da precisare:

Queste ricette non sono miracolose, sapiamo che le smagliature sono terribili da eliminare e molte persone alla fine ricorrono al laser e/o al peeling chimico, quindi vi consiglio di usare queste soluzioni con zinco e pantenolo a "cuor leggero" e senza grosse aspettative. In alcuni casi le smagliature praticamente spariscono, a volte si attenuano e basta e a volte non cambiano. Comunque i risultati si vedono con almeno 1 mese di utilizzo.

Io avevo delle smagliature provocate dallo sport e dagli allenamenti intensivi e devo dire che questa miscela mi ha aiutato molto e alcune smagliature sono addirittura sparite, quindi potete provare e vedere come va.

Donne in gravidanza: direi di non fare questi trattamenti e usare semplicemente una crema adatta a voi.




4 commenti:

Nivea Corazzini ha detto...

ciao, ci proverò, purtroppo mi vergogno molto quando devo indossare il costume da bagno :(

ma per togliere la pasta con ossido di zinco come si fa, perché è un po' spessa...

grazie

Vivere Verde ha detto...

puoi usare un latte detergente per togliere bene e rapidamente la pasta con ossido di zinco

Nivea Corazzini ha detto...

ciao!! Posso usare la spugna vegetale per fare lo scrub piuttosto che il caffè?

Vivere Verde ha detto...

ciao Nivea, si e se possibile la luffa che è ruvida al punto giusto ed è ideale per lo scrub di fianchi, glutei e gambe

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML