Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Le bacche di goji, un elisir della giovinezza

Non so se avete mai sentito parlare delle bacche di Goji, sono delle piccole bacche che ormai fanno parte della cosiddetta "cucina fusion" ed è ricca di polisaccaridi, che rinforzano il sistema immunitario, diversi carotenoidi, molti elementi chimici rari da trovare negli alimenti ed è un potentissimo antiossidante, la vitamina C in forma AA-2betaG che ha appunto proprietà antiossidanti di molto superiori a quelle della vitamina C, inoltre è ricca in acidi grassi essenziali come gli omega 3, e 18 aminoacidi tra i quali 8 essenziali, quindi un vera elisir della giovinezza ed è ottimo per le diete vegetariane.

Io ho comperato queste bacche (un pacchettino) cosi per caso nel supermercato Carrefour, però mi sa che ormai si trova un po' ovunque magari negli scaffali dove sistemano la frutta secca. La prima volta li ho usati per fare un risotto con asparagi e zucchine, ora li mangio anche con lo yogurt ad esempio...

Piccolo aggiornamento: al Conad potete trovare le bacche negl…

Come pulire e sgrassare "a secco" le pareti bianche

Sapiamo che la vernice bianca non lavabile è particolarmente sensibile ai lavaggi con acqua quindi un modo per pulire le pareti bianche senza danneggiarle è il lavaggio a secco:

Avete bisogno di

Spazzola morbida per bucato
Straccio in flanella o panno giallo
Gesso alabastrino (ferramenta e bricolage)
Bicarbonato
Sale fino da cucina
Mascherina
Guanti

Indossare la mascherina (importante) e mettete dei fogli di giornale per terra.

Mischiare 50% di gesso e 30% di bicarbonato e 20% di sale fino asciutti, quindi mettere un po' di polvere sul panno e passatelo delicatamente sulla parete facendo in modo che il gesso possa restare attaccato alla parete il più possibile.

Prendete la spazzola, mettete un po' di gesso+sale sulla spazzola (usare un cucchiaio) e quindi spazzare le pareti dal basso verso l'alto e vice versa. Ripetere l'operazione per diverse volte.

Quindi spazzare un'ultima volta per eliminare tutta la polvere e quindi pulire per terra con l'aiuto di un aspi…

3 cuccioli di pastore tedesco gettati da un ponte perché disabili. Ora cercano una casa e una famiglia.

REX, ANITA E PEKY, tre sfortunati fratellini di un anno nati con la medesima malformazione alle zampe posteriori che li ha condannati ad esser gettati sotto un ponte all'età di 2 mesi circa. 
Questi poveri animali sono stati gettati da un ponte da qualche ignorante che si è sentito autorizzato a buttare i poveri cani come spazzatura soltanto perché disabili. La loro storia qui.
Non hanno accettato il carrellino ma grazie alla loro grande voglia di vivere riescono a camminare trascinandosi e a muoversi nel giardino del canile per giocare tra loro e insieme agli altri cani. La loro crescita è ormai completata, sono diventati bellissimi e, diversamente da quanto si potrebbe pensare, facilmente gestibili.
Rex, Anita e Peky si trovano in Calabria sono adottabili in tutta italia, verranno affidati vaccinati e microcippati previo controllo pre e post affido,firma del regolare modulo di adozione e impegno a rimanere in contatto con i volontari del canile. no catene.no guardia,no cacciato…

Tabella per la Gestione del Bilancio Familiare - Annuale

Ecco un'altra tabella utile per gestire i nostri soldini.

Quante volte capita di non avere un'idea precisa di quanto e come spendiamo, e se escono più soldi rispetto a quelli che effettivamente entrano? 
Con questa tabella possiamo avere un'idea precisa di quanto spendiamo ogni mese, e anche di quanto siamo stati bravi a risparmiare (o a spendere) durante l'anno. 
Potete scaricare la tabella formato EXCEL direttamente da questo post oppure potete scaricarlo direttamente dalla pagina "stampabili".
Tabella Gestione del Bilancio Familiare- Annuale. 

Tè dimagrante e antietà

I fiori di ibisco hanno azioni anti invecchiamento e antietà, la miscela di zenzero e cannella sono molto efficace su quel che riguarda la perdita di grasso corporeo.
Per fare questo tè avete bisogno di:
Per 1 litro:
2 piccole stecche di cannella 1 cucchiaio di fiori di ibisco 3 fettine di zenzero
Mettere la cannella in acqua bollente per 5 minuti Aggiungere i fuori e lo zenzero, lasciare in infusione per 10 minuti con pentolino chiuso Usare del miele al posto dello zucchero.

Quando solo la memoria non basta...

Purtroppo noi uomini non impariamo mai....

















Come ordinare la vita con Evernote.

Oggi vorrei parlare di un'applicazione interessantissima per ordinarci la vita: Evernote.

L'ho conosciuto da poco, l'ho installato sul computer e cellulare e devo dire che sono molto soddisfatta per le sue diverse utilità:

a) La capacità di digitalizzare qualunque documento web e metterlo in una cartella di file. Ad esempio: un testo di wikipedia vi è e sarà utile? Allora basta chiedere a Evernote di fare la scanSione della pagina che verrà messa nella vostra cartella. Potete anche scrivere dei commenti, note o sottolineare le parti importanti. Potete scansionare la pagina cosi com'è oppure scegliere di digitalizzare solo il testo e parti centrali. Potete anche fotografare la pagina di un libro con il cellulare e creare automaticamente un file di testo modificabile e trasferibile al PC. Potete mettere gli appunti dell'università ad esempio.

b) Potete scrivere tante note su cose che dovete ricordarvi e creare elenchi diversi come elenco della spesa che potrà essere…

Sturare gli scarichi in modo ecologico e senza l'utilizzo di nessun ingrediente e soluzione per i casi più difficili

Alcuni lavandini non possono essere sturati con acqua bollente o con prodotti aggressivi come la soda caustica (non è inquinante ma può essere pericolosa da usare), oppure gli acidi: inquinamento+rischio.

Una soluzione ecologica ed economica è l'uso dei tubi in acciaio per sturare gli scarichi.

Potete acquistare una molla sturatubi in vendita nei ferramenta e bricolage e quindi infilarla nei tubi mandando via il blocco che si è formato all'interno delle tubature. Poi basterà lavarla bene con detersivo e aceto per igienizzarla bene.

Oppure potete prendere del filo di acciaio spesso e con l'aiuto di una pinza potete piegare diverse volte la punta (per evitare che il filo possa bucare il tubo e per creare la superficie necessaria per mandare via il blocco)

Quindi basterà buttare un po' di aceto bianco nel tubo di scarico per igienizzarlo ed eliminare i cattivi odori.

Nei casi più difficili: per primo mettete del bicarbonato+sale grosso sullo scarico, quindi versate 1 bicc…

Maschera al basilico e rosmarino per capelli deboli e fragile che non crescono.

Questa maschera è rinforzante e per certi aspetti può aiutare ad accelerare la crescita dei capelli, però attenzione: non fa miracoli, il punto è che i capelli deboli si spezzano e quindi anche se crescono non si riesce a notare l'allungamento visto che le punte si rompono facilmente.

Se il problema non è la rottura ma semplicemente una ricrescita lenta allora direi che sarebbe indicato dare più attenzione alla dieta e soprattutto alla assunzione di ferro, selenio e zinco, oppure vale la pena fare delle analisi per vedere se non ci sono problemi di anemia ad esempio.

Comunque non esiste una regola per una crescita "normale", ogni metabolismo funziona in un modo diverso. Io ho una ricrescita che varia da 2 a 3 cm al mese, mentre altre persone hanno una crescita normale di 1 cm al mese e hanno comunque dei capelli sani, quindi in certi casi vale anche la pena accettare il proprio fattore di crescita.

Per la maschera:

Una crema/maschera bio (senza siliconi) per capelli: qu…

Maschera acido-grassa per capelli brucciati

I capelli possono essere naturalmente stopposi e porosi o a volte sono diventati cosi per colpa dei trattamenti chimici, soprattutto le colorazioni e decolorazioni, trattamenti liscianti e permanente.

Per rimediare i danni della tinta, decolorazione, permanenti ecc non basta usare ingredienti "grassi", ma è necessario miscelare una serie di ingredienti che si complementare e quindi riusciranno a riparare i fili danneggiati.

Ovviamente un capello seriamente bruciato non può essere riparato al 100% poiché seriamente aggrediti, comunque a volte è possibile evitare le forbici (anche se è quasi inevitabile dover tagliare le punte) e quindi renderli più gradevoli e meno inariditi e stopposi.

Questa ricetta serve per quei capelli messi molto male: molto secchi, porosi e duri:

1 cucchiaio di margarina vegetale (da cucina)
1 cucchiaio di olio di mandorle
1 cucchiaino di olio EV di oliva
1 cucchiaio di maizena
250 ml di latte di cocco
1 cucchiaino di almeno 2 maschere per capelli di …

Come eliminare le macchie di fumo sulla parete di mattoni.

Preparare una crema con soda da bucato (soda solvay) e bicarbonato di sodio in parti uguali + detersivo per piatti a mano bio o ecologico. Quindi mettere un po' di crema su una spazzola per bucato in saggina e strofinare i mattoni. Lasciare in ammollo per 1 ora e lavare bene. Se rimangono residui di colore bianco basta strofinarli con aceto bianco per scioglierli e quindi risciacquare.

Se i mattoni trattati risulteranno più chiari rispetto agli altri  potete renderli uniformi strofinandoli con un altro mattone o pezzo di mattone.

Se i mattoni sono verniciati di bianco sarebbe meglio usare una spazzola morbida al porto di quella di saggina e quindi spruzzare i mattoni con della candeggina delicata.

Detersivo per i vetri e specchi alla vodka: per specchi e vetri ubriachi

Alcuni vetri non vengono bene con acqua e aceto o acqua e alcol e nemmeno con i detersivi per i vetri (tra l'altro quelli non bio sono alquanto inquinanti e abbastanza irritanti per le vie respiratorie), però un altro modo per farli brillare: uno spruzzino con acqua distillata, vodka e 1 goccia di detersivo per piatti a mano bio o ecologico.

Preparazione:

Riempire uno spruzzino con 30% di acqua distillata+70% di vodka a buon mercato (normalmente conviene acquistarla nei discount) e in più 1 goccia scarsa di detersivo per piatti a mano.

Mischiare, spruzzare il vetro/specchio, strofinare e asciugare bene.

Capelli elettrici: come combattere questo problema

1) Pettinare i capelli con penti di legno, soprattutto quando sono molto elettrici
2) Finire l'asciugatura con aria fredda
3) Prima di procedere con l'asciugatura con spazzola spruzzatela con acqua fredda
4) Se l'elettricità è eccessiva fatte un pre shampoo con miele+olio di mandorle
5) Ricordate che i capelli secchi e porosi tendono a diventare elettrici quindi idratali con miscele di maschere e oli se sono danneggiati.
6) Dopo l'asciugatura applicate dell'olio di macadamia sui capelli (senza esagerare con le quantità). L'olio di macadamia è nutriente e controlla l'elettricità sui capelli.
7) Fatte un risciacquo finale con acqua e poco aceto di mele per combattere la porosità (capelli porosi tendono ad essere elettrici).
8) Usare una federa per cucini di seta o raso di seta al posto di quelle in cottone

Soluzione per piccoli spazi: porta biancheria sporca da attaccare alla porta del bagno

Una soluzione interessante per piccoli appartamenti: un posta biancheria sporca fatto con una vecchia federa da cucino e un telaio rotondo per ricamo.

Basta cucire il telaio attorno alla federa a mano o usando una macchina da cucire inserendo un gancio per attaccarlo alla porta.


Un bimbo che diventa angelo e un mostro con il volto umano

Questo è un post che nessuno vorrebbe scrivere:
Avete letto su questo blog (purtroppo) diversi casi riguardanti cani maltrattati, torturati ecc.. Però credo che avete visto in TV o nei giornali la notizia di quel bimbo di tre anni ch'è stato bruciato vivo con la mamma e un altro uomo in Cassano allo Jonio- Cosenza .
Non ci sono parole, davvero... è una cosi orribile e inspiegabile, di una crudeltà unica... mostruosa ecco. Già che uno ha bruciato vivo degli esseri umani è una cosa orrida, ma ha bruciato un piccolino... un essere innocente!! Non lo so guarda... una persona cosi merita davvero un grandissimo schiaffo dalla vita, e scusatemi tantissimo lo sfogo: merita la stessa fine....
A questo piccolino che purtroppo ha conosciuto la mostruosità di questo mondo aspetto che Dio (io non ho una religione ma credo in Dio), possa cullarlo assieme a tanti altri bambini del mondo che muoiono in modo cruento e non nemmeno veniamo alla conoscenza... 


I vantaggi del sapone all'olio di cocco per i lavaggi dei tessuti, in cucina e per l'autoproduzione.

Il sapone di cocco rispetto al sapone di marsiglia ha una pasta più molle e quindi è più facile scioglierlo per fare i detersivi fai da te. Tutti i saponi di cocco diventano morbidi quando bagnati quindi appunto per scioglierli basta metterli in ammollo in un po' di acqua calda e un po' di bicarbonato e quindi  scacciare con una forchetta.

Un altro vantaggio del sapone di cocco è che rispetti agli altri saponi questo è più sbiancante, sgrassante e riesce a superare più facilmente (ma non totalmente) la durezza dell'acqua.

In cucina è indicato anche per il lavaggio delle stoviglie molto sporche come pentole e plastiche più sporche, magari assieme al bicarbonato o soda solvay. Sgrassa bene il forno, basta strofinarlo con una spugna o paglietta d'acciaio passati nel sapone umido, ammollo per 10 minuti e risciacquo, per primo con panno umido e quindi con panno umido con acqua e un bel po' di aceto. Sgrassa bene anche le piastrelle, ante, piano cottura (strofinare con …

Come i cucini del divano in vasca da bagno o box doccia

I divani non sfoderabili sono difficili da lavare perché inevitabilmente è necessario lavare anche i cucini. Oppure in certi casi oltre alle fodere estraibili è necessario lavare anche i cucini, quindi in questo caso è necessario lavare le fodere in lavatrice o a mano e i cucini in vasca da bagno.

Ecco un passo passo per lavare i cucini nella vasca da bagno o nel box doccia.

Prendete uno dei cucini (lavare uno alla volta se sono molto grandi), bagnare bene e quindi strofinare con abbondante sapone di marsiglia e bicarbonato. Quindi strofinare con una spazzola per il bucato o una spazzola per i piatti.

Se il divano è bianco tamponare con abbondante candeggina delicata. Se invece è colorato o scuro spruzzare con alcol bianco salato (per liquori), oppure con acqua salata. Potete usare l'alcol rosa però eventualmente potrebbe essere difficile eliminare il suo odore.

Lasciare in ammollo per 30 minuti, risciacquare bene con acqua molto calda (usare dei guanti), ripetere i passi 1 e 2 p…

Smacchiare: come eliminare macchie di origine diversa da una tovaglia.

Quando sulla tovaglia si sono formate diverse macchie di origine diversa: sugo, vino, cioccolata, frutta e via dicendo la cosa migliore da fare è quella di sottomettere il tessuto a 2 cicli di lavaggio: uno a freddo ed un altro a caldo.

Alcune macchie come ad esempio di sugo di pomodoro, frutta ecc si "cuociono" in acqua calda e diventano indelebili, mentre e macchie di grasso vanno via più facilmente in acqua calda.

Per il ciclo a freddo:

Mettere la tovaglia in lavatrice con normale detersivo+sale grosso+bicarbonato e avviare il ciclo a freddo senza centrifuga. Se volete lavare il capo a mano potete bagnarlo con acqua fredda, insaponarlo con abbondante sapone di marsiglia+sale fino, lasciarlo in ammollo per 1 ora e quindi risciacquare a mano o lavatrice.

Per il ciclo a caldo:

Aggiungere poco detersivo per bucato al cestello+percarbonato (nel caso delle tovaglie bianche/chiare)+sale da cucina+soda solvay (1 cucchiaio scarso di ogni ingrediente). Avviare il ciclo a 50 gradi.…

Come evitare l'indurimento dello zucchero di canna.

Spesso lo zucchero di canna o il zucchero "nero" tendono ad indurire e formare blocchi. Per risolvere questo problema basta mettere 1 o 2 marshmallow nel sacchetto/barattolo assieme allo zucchero. 
Cosi facendo lo zucchero rimarrà fresco e non indurirà.

Restringere i polsino allargati dei capi in lana e maglia

A volte i polsini dei capi in lana e maglia si allargano tantissimo dando un aspetto trascurato al vestito. Potete comunque chiudere un po' i polsini usando alcuni ingredienti semplici: acqua, aceto o limone e un phon.

Fate bollire dell'acqua, mettetela quindi in una ciotola e aggiungete un po' di aceto (1 tappo di aceto bianco per 1 litro d'acqua), oppure succo di limone (1/2 limone per litro d'acqua).

Immergere il polsino del vestito di lana bagnandolo bene, quindi accendere il phon ad alta temperatura e asciugate il polsino. Ripetere l'operazione se necessario.

Napoleone, un grande pastore tedesco che ha urgente bisogno di aiuto

Amici, rigiro un appello molto commovente per questo meraviglioso pastore tedesco: Da Napoli:

Napoleone, è ciò che resta di un meraviglioso pastore tedesco. era un cane fiero e bellissimo prima di quel tragico giorno che gli ha cambiato per sempre la vita e, purtroppo per ignoranza, gli ha cambiato il suo destino.
Un cane di razza non nasce “da solo” in strada; Napoleone aveva una famiglia, che gli aveva promesso fedeltà e amore eterno. Certo, non ci voleva molto ad amare un bellissimo cane, ottimo guardiano, cresciuto con i bambini… 
Purtroppo un giorno, Napoleone scavalca il cancello ed esce dal giardino perché attratto da una randagia in calore. Era il 2010 e il cane aveva più o meno due anni. La famiglia dopo averlo cercato diverse ore, lo trovano accodato ad un branco di randagi che, lungo la statale, rincorreva la cagnetta. Il proprietario fa l’errore di chiamarlo con tono autoritario: il cane lo vede e per corrergli incontro, attraversa la statale e finisce sotto ad un auto che gi…

7 rimedi naturali contro i dolori e i fastidi del ciclo mestruale

1 - Fare un olio di massaggio mischiando dell'olio di mandorle+alcune gocce di olio essenziale di pino (1 goccia di olio essenziale per ogni 10 ml di olio di mandorle). Questa preparazione aiuta ad alleviare tanto i disagi premestruali quanto mestruali, regola il flusso del sangue, e combatte i dolori sulla pancia e schiena.

2 - Fare un pediluvio in acqua calda, tè alla camomilla (2 bustine per i tazza di tè lasciando in ammollo per 15 minuti), e alcune gocce di olio essenziale di lavanda. Questo pediluvio ha un effetto calmante e riduce i crampi e i dolori alle gambe.

3 - Un mix di infuso di valeriana, camomilla e menta piperita aiuta ad alleviare i crampi mestruali e ridurre il sanguinamento.

4 - L'infuso di calendula combatte le coliche mestruali.

5 - L'infuso di achillea aiuta a regolare il sanguinamento e alleviare i crampi.

6 - Per combattere la sensazione di nausea portare in una borsetta dei fazzoletti inumiditi con alcune gocce di olio di cedro, eucalipto o limon…

Per evitare gli sprechi: come migliorare le maschere e crema per capelli non gradite

Allora cosa vuol dire quell'equazione un po' strana???

Vuol dire che a volte compriamo qualche maschera o crema per i capelli e se non corrispondono alle nostre aspettative vengono abbandonate nell'armadio del bagno fino alla scadenza oppure direttamente buttate.

Però buttare i cosmetici oppure lasciarli scadere vuol dire buttare i soldi nella spazzatura visto che le cose costano, soprattutto quando sono bio. Quindi quell'equazione non è altro che un metodo per cercare di ottimizzare l'uso dei cosmetici ed evitare gli sprechi.

Quindi supponiamo di aver comperato una maschera che non ha fatto il suo dovere oppure ha una consistenza che non ci piace. Di sicuro a casa ci sarà un altro prodotto buono o cattivo che sia (guardate la parentesi nell'equazione, li dentro potete mettere le parole buone, ottime, cattive ecc. Quindi sommando una crema cattiva con una altra crema cattiva o buona o ottima potete ottenere una crema eccellente che vi sorprenderà.

 Potete misc…

Come ammorbidire i capi in lana induriti/rigidi

Se il vostro capo in lana non è affatto soft anzi è un po' duro anche se non proprio infeltrito provate a immergerlo in acqua tiepida, succo di limone, aceto bianco o di mele e glicerina. Lasciare in ammollo per 15 minuti.

Togliere dalla bacinella dove l'avete lasciato in ammollo e immergere in acqua fredda per 5 minuti.

Premere delicatamente per eliminare l'eccesso d'acqua e fare asciugare il capo appoggiandolo sullo stendino (senza appenderlo).

Le quantità:

succo di 1/2 limone, 1 bicchierino da caffè di aceto e 1 cucchiaio di glicerina (farmacia e parafarmacia) per litro d'acqua.

Decalcificare la macchina del caffè: vale la pena acquistare le bustine o direttamente l'acido citrico?

Chi ha la macchina del caffè sa che ogni tanto è necessario fare il trattamento anticalcare (decalcificazione). Un modo per farlo è quello di diluire un po' di aceto nell'acqua del serbatoio e procedere, però non tutti si sentono al sicuro di usare l'aceto per fare questo processo.

Comunque, i decalcificatori esistenti nel mercato sono fatti a base di acido citrico, un ingrediente molto versatile che può essere usato per fare tanti prodotti fai da te: anticalcare, ammorbidente e via dicendo, rispetto a questo abbiamo parlato QUI.
Sapiamo che il costo dell'acido citrico è ancora elevato, circa 7 euro il chilo quindi molti preferisco usare l'aceto (mi includo in questo gruppo) piuttosto che spendere con l'acido citrico, inoltre è difficile reperirlo e spesso è necessario acquistarlo on line con spese di spedizione.
Però per il discorso macchina del caffè il discorso può essere diverso visto che le bustine e liquidi decalcificante costano un bel po', facciamo…

Crema all'ossido di zinco per contrastare la screpolatura e la secchezza dei piedi

Un rimedio molto efficace contro la secchezza e le screpolature dei piedi e soprattutto dei talloni, e soprattutto quando le fessure e crepe sono molto profonde è la crema all'ossido di zinco per bimbi (quella contro arrossamenti da pannolino).

Queste creme sono ricche appunto in ossido di zinco, un ingrediente efficace per ripristinare l pelle dei piedi, meglio ancora se la crema contiene anche il pantenolo. 
Utilizzo: spalmare la crema sui piedi, soprattutto sui talloni e zone secche e quindi indossare i calzini, potete spalmare crema in abbondanza prima di andarci a letto e quindi indossare i calzini.
Già ai primi utilizzi sentirete che la pelle dei piedi e soprattutto i talloni è più morbida.
Sarebbe più indicato acquistare una crema per bambini ecologica (in erboristeria o parafarmacia) poiché prive di paraffina e altri ingredienti sintetici.
Potete aggiungere alcune gocce di olio essenziale di calendula soprattutto quando le screpolature sono molto profonde.
Un elenco di pr…

Argilla per lenire i dolori alle articolazioni, ossa e mal di testa.

Chi realizza lavori manuali in modo ripetitivo come gli artigiani, gli operai, chi lavora per molte ore al computer, le casalinghe ecc, oppure chi è affetto da reumatismo e osteoporosi può sentire dolori molto forti alle articolazioni, alla schiena e alle ossa in generale. Il cataplasma all'argilla e oli essenziali è utile anche contro l'emicrania.


Un modo per combattere il dolore intenso è quello di preparare un cataplasma di argilla con oli essenziali.
Per preparare dovete mettere dell'argilla (verde, bianca o rossa) in una ciotola di vetro o ceramica, aggiungere dell'acqua calda ma non bollente i.q.b per fare un impasto denso ma non molto duro e quindi aggiungere alcune gocce di olio essenziale di eucalipto o menta+alcune gocce di olio essenziale di calendula. Le quantità sono 2 gocce di olio per ogni 100 gr di argilla.

Pianificare la spesa e risparmiare soldi: tabella comparativa delle offerte dei supermercati in formato EXCEL

Un modo per risparmiare soldi è quello di osservare le diverse offerte dei supermercati cosi da evitare di pagare il prezzo pieno per determinati articoli. Però a volte può essere un po' difficile tenere da parte tutti i volantini dei supermercati (io sono una specie di raccoglitrice di volantini). Inoltre ci sono anche i volantini on line che riuniscono tutti quelli dei diversi super.


Però alla fine è facile scodarsi di quella offerta cosi attraente vista ad esempio la settimana scorsa e quindi si fa prima a fare una tabella per ordinare tutte le offerte utili e quindi programmare la spesa durante  un certo intervallo di tempo, oppure una rara offerta su un determinato articolo.
Ho preparato una tabella EXCEL in cui potete pianificare/comparare le offerte che secondo voi siano interessanti. Per chi non è molto pratico con excel ci sono già le formuline adatte per il calcolo del prezzo totale e del totale spesa, quindi non cancellate quei zero che vedete sul foglio di lavoro.
Il …

Come lavare i capi in satin (raso)

Se volete lavare il vostro capo in satin a casa piuttosto che in lavanderia dovete fare molta attenzione visto che questo tessuto è molto delicato. E' meglio lavarlo a mano piuttosto che in lavatrice e i tempi di ammollo devono essere ridotti.
Satin bianco

Se macchiato: cospargere immediatamente la zona interessata dell'amido di mais o fecola di patate, mettere un peso sopra e lasciare in posa per 1 ora. Per rimuovere la farina utilizzare una spazzola morbida. In seguito, lavare con sapone di marsiglia.

Pretrattare le macchie con sapone di marsiglia inumidito e trattare le macchie/odore di sudore con aceto bianco o succo di limone. Ammollo per 15 minuti

Lavaggio: riempire una bacinella o il lavello con acqua tiepida, un po' di shampoo neutro. Se avete dell'alcol bianco a casa (quello per liquori) oppure della vodka potete aggiungere un pochino. Mettere il tessuto in ammollo per 15 minuti.
Risciacquare molto delicatamente e senza strizzare immergere il tessuto in acqua,…

Marmo: Pulizie e trattamenti per mantenerlo sempre lucido e uniforme.

Oggi per l'ennesima volta parleremmo del marmo, anche perché dai vostri messaggi ho notato che molti di voi avete dei dubbi sulla manutenzione di questo materiale.

Sapete che il marmo è un materiale bellissimo e di grande pregio però non è facile da mantenere curato nel tempo. Questa pietra è robusta e fragile allo stesso tempo. Diciamo che resiste bene agli urti ma non agli acido e allo smog ).


Nello specifico:
Il pavimento in marmo non è per "fissati", nel senso che questo pavimento non tollera diversi tipi di detergenti, in realtà il modo migliore per pulire il marmo è l'uso di shampoo o detersivo neutro (i detersivo per piatti senza aceto vanno bene), oppure poco sapone di marsiglia diluito in acqua e di preferenza acqua demineralizzata.
Però a volte la paure dei batteri (soprattutto quando ci sono dei bimbi piccoli in giro) prende il sopravento e quindi non si resiste ad usare dei detersivi antibatterici tipo i diversi "form" (ci sono vari come l.....…

Il gres porcellanato lucido che lucido ormai non lo è: come risolvere il problema con un lavaggio mirato

A volte il pavimento in gres porcellanato lucido con il tempo diventa tutt'altro che lucido: opaco, grasso e con aspetto poco pulito e di colore non uniforme. Le spiegazioni sono tante e le principali sono queste:

a) Eccesso di schiuma: il classico tappo di detersivo nell'acqua del secchio spesso è troppo e tutta quella schiuma che si forma non fa altro che depositarsi sul pavimento e con il tempo questo diventa opaco e macchiato.
b) Detersivi aggressivi: a volte volendo pulire a fondo il pavimento si usando detersivi aggressivi che intaccano la superficie delle piastrelle. Inoltre ogni pavimento reagisce diversamente ad un determinato detersivo. I pulitori molto acidi, gli sgrassatori, gli acidi forti come l'acido muriatico, la candeggina e via dicendo possono danneggiare il pavimento.
c) Le cere: ingrassano il pavimento e quindi via alle impronte.
e) Calcare: purtroppo la nostra acqua è piena di calcare che si depositano sulle piastrelle
f) Uso di mocio (non va bene per…

Accade a Caltanissetta: Trovato cane corso sanguinante e ferito ad arma da fuoco.

Quando si dice che la noia e la idiozia crea dei mostri..... non c'è dubbio un idiota annoiato può fare dei danni pazzeschi. Per di più normalmente gli idioti annoiati sono anche codardi perché se la prendono con esseri (che siano umani o meno) più deboli di loro.
Purtroppo questo povero cane ha trovato uno o più idioti davanti a se, diciamo che aveva già trovato uno, ovvero il suo padrone (l'ennesimo caso di abbandono), e poi un'altro deficiente o altri non si sa che hanno pensato bene (o male) di sparare ai testicoli del cane.
E' accaduto a Caltanissetta, quindi voi che viviate da queste parti e conoscete o il/i padrone di Cesare, oppure eventualmente i bastardi che tra l'altro sono pericolosi e girano liberamente con un'arma e quindi chissà a chi toccherà fare la vittima la prossima volta, andate a dire la vostra alle autorità.
Comunque per fortuna lui è stato trovato e curato da delle persone decenti per fortuna. Ecco le loro parole:
"cesare e' un …

Pulizie delle pareti verniciate nere o di colore scuro

Se la vernice non è lavabile è meglio evitare gli stracci umidi o le soluzioni di pulizia acquose.


In realtà la pulizia più indicata è quella "a secco" quindi per pulire le pareti macchiate di grasso o marche di datate potete usare un panno morbido tipo flanella, cospargere una zona del panno con dell'amido (maizena o fecola di patate) e quindi strofinare la macchia delicatamente. Quindi prendete una spazzola per le unghie o una spazzola morbida per le scarpe e togliete l'eccesso di amido.
Se la macchia è tenace e quindi l'amido non è riuscito a farla andare via potete fare in questo modo: inumidite una punta di panno morbido (tipo panno giallo o flanella) e quindi insaponatela bene. Lasciate asciugare bene il panno (toccando la zona insaponata dovete sentire che è un po' dura e secca, senza traccia di umidità. D'inverno potete fare asciugare su un termosifone) e quindi strofinate la macchia con la parte insaponata del panno. Quindi procedere con la puli…

Come sgrassare le pareti della cucina ingiallite e coperte di grasso.

Se le parete della cucina sono ingiallite e coperte di grasso e ingiallite potete sgrassarle con i seguenti ingredienti:


sapone di marsiglia o detersivo per piatti bio o ecologico





spugna per lavaggio delle automobili







spazzola morbida per scarpe








spazzola per bucato


alcol rosa bicarbonato aceto bianco candeggina delicata o acqua ossigenata da 40 volumi (per le pareti bianche) straccio in microfibra panno morbido (giallo o flanella) Guanti per le pulizie

Come pulire e lucidare i mobili in formica.

Il prodotto migliore per pulire e lucidare a specchio i mobili in formica è l'aceto bianco. Non bisogna usare saponi, detersivi, sgrassatori e multiuso. La schiuma contenuta in questi prodotti si accumula sulla formica rendendola opaca e "grassa".


Come usare l'aceto: Prendete un panno asciutto come un panno giallo ad esempio, spruzzatelo con dell'aceto bianco, strofinate il mobile asciugandolo allo stesso tempo. Vedrete che la superficie verrà lucidissima.
Però se il mobile è stato trattato con prodotti per il legno che spesso hanno della cera nella composizione (questi prodotti non devono essere usati sulla formica), oppure l'avete lucidato con cere, oli oppure troppi detersivi sarà necessario sgrassarli con un del sapone di marsiglia (potete usare una spugna da cucina), quindi asciugare. Quindi quando sarà effettivamente sgrassati procedere con la pulizia con l'aceto bianco.
Volendo si può mettere alcune gocce di olio essenziale fresco e di odore più f…

Come ordinare perfettamente la propria borsa: l'organizzatore per borsa fai da te con passo passo

L'organizzatore per borsa è un oggetto molto utile perché crea compartimenti dentro alla borsa (è una borsa dentro alla borsa) in cui si mettono tutti gli oggetti: libri, chiave, cellulare, crema per le mani, penne, portafoglio e via dicendo in modo che si possa trovare in fretta tutto quello che si vuole.


Per farlo potete usare del tessuto, della plastica ecc, io ad esempio ho fatto 2 organizzatori con 1 telo in nylon (ho smesso di perdere le chiavi dentro alla borsa), però come sono un po' bruttine non metto nemmeno le foto, anche perché non ho fatto un passo passo. 
Comunque potete farla riciclando avanzi di tessuto, jeans vecchio, nylon, nylon dell'ombrello rotto, ecc.
Però potete fare il vostro organizzatore per borsa seguendo questi passo passo:

Come pulire a fondo l'interno delle cappe molto sporche e piene di grasso

A volte le cappe sembrano pulite almeno all'esterno però quando ci dimentichiamo di pulire il suo interno e quindi il grasso si accumula in modo tale che a volte è difficile rimuoverlo e quindi bisogna fare una pulizia più mirata. Ricordiamo che l'eccesso di grasso danneggia i componenti interni della cappa.
1) Prendere un panno umido e spruzzarlo con aceto bianco o rosso e quindi passarlo su tutta la parte interna della cappa

2)Insaponare bene una spugna da cucina con abbondante sapone di marsiglia, inumidire e cospargere con abbondante bicarbonato e inumidire nuovamente con poca acqua (serve solo per compattare il bicarbonato)


3) Strofinare bene l'interno della cappa. Per gli angoli più difficili potete usare una spazzola per i piatto o spugna con manico.

Come eliminare l'eccesso di pelli di animali domestici dal tappeto.

Per togliere l'eccesso di pelli di cane dal tappetto (a volta quando l'accumulo è eccessivo l'aspirapolvere fa fatica ad aspirare tutto), prendete una spazzola per il bucato di durezza media, bagnatela un po' e passatela sul tappeto.


Togliete i pelli attaccati alla spazzola immergendola in un secchio con acqua e ripetete l'operazione i.q.b. per togliere l'eccesso di pelli.
Lasciate asciugare (se passate un panno bagnato con acqua e un bel po' di alcol rosa o bianco e ben strizzato) il tappeto si asciugherà più in fretta.
Completare il lavoro cospargendo il tappeto asciutto con bicarbonato e aspirandolo.

Un prottetivo alternativo per i cavi elettrici più sottili

Sapete quelle penne che a volte ci regalano e che quando finiscono non si riesce mai a trovarli una ricarica e quindi vanno a finire nel bidone dei riciclabili? Pensate che c'è una piccola parte di quella penna che può essere molto utile:


Spesso i cavi dei caricatori si rompono li sulla punta vicino all'attacco, però se prendete quella molla piccolina che c'è all'interno della penna e avvolgete la parte iniziale (o finale non lo so) del cavo appunto con la molla, questa darà più resistenza appunto al cavo proteggendolo dalle rotture. 



.