.

15 gennaio 2014

Napoleone, un grande pastore tedesco che ha urgente bisogno di aiuto



Amici, rigiro un appello molto commovente per questo meraviglioso pastore tedesco:
Da Napoli:

Napoleone, è ciò che resta di un meraviglioso pastore tedesco. era un cane fiero e bellissimo prima di quel tragico giorno che gli ha cambiato per sempre la vita e, purtroppo per ignoranza, gli ha cambiato il suo destino.

Un cane di razza non nasce “da solo” in strada; Napoleone aveva una famiglia, che gli aveva promesso fedeltà e amore eterno. Certo, non ci voleva molto ad amare un bellissimo cane, ottimo guardiano, cresciuto con i bambini… 

Purtroppo un giorno, Napoleone scavalca il cancello ed esce dal giardino perché attratto da una randagia in calore. Era il 2010 e il cane aveva più o meno due anni.
La famiglia dopo averlo cercato diverse ore, lo trovano accodato ad un branco di randagi che, lungo la statale, rincorreva la cagnetta. Il proprietario fa l’errore di chiamarlo con tono autoritario: il cane lo vede e per corrergli incontro, attraversa la statale e finisce sotto ad un auto che giungeva a tutta velocità. 
Il cane investito dalla prima auto, cade a terra e la seconda auto che sopraggiunge dietro, non lo vede e ci sale con la ruota sul muso…

Si fermano tutti, compresi i due investitori.
Il cane perde molto sangue dalla bocca ma è vivo e cosciente. 

Portato di corsa dal veterinario, si riscontra: TRAUMA CRANICO, FRATTURA MULTIPLA AMBO I LATI DELLA MASCELLA INFERIORE, SCHIACCIAMENTO DEL PALATO, RIENTRANZA DEI BULBI OCULARI, E SCHIACCIAMENTO DEL MUSO.
IL CANE E’ VIVO E NON HA MAI PERSO CONOSCENZA…

La famiglia non lo vuole più con la scusa di non poterlo accudire. Chiedono l’eutanasia. 
Il veterinario, amico di alcune volontarie, chiama e chiede se, possono fare qualcosa. Ci chiamano e noi ci offriamo di ospitare Napoleone pur di non farlo addormentare. Pochi giorni dopo l’incidente Napoleone entra in canile cosi come lo hanno portato dall'incidente… Può sembrare crudele aver tenuto in vita un cane in quelle condizioni, ma qualunque essere vivente merita di avere un’opportunità di salvezza e noi, NON CI TIRIAMO INDIETRO MAI. 

Napoleone voleva vivere e dignitosamente ha reagito alle nostre cure: (non lo abbiamo MAI sentito lamentare) pian piano con omogeneizzati e flebo è stato nutrito fino ad alzarsi totalmente. 
Oggi, a distanza di 4 anni il cane è autonomo: mangia da solo, cammina, e se lo chiami insistentemente (sente poco), ascolta e capisce che qualcuno lo chiama, purtroppo vede poco, o quasi nulla, reagisce agli stimoli, cerca una mano per una carezza. 

Lui forse non si è reso conto di dov’è oggi, forse non lo ha mai capito. 
Napoleone ha circa 6 anni, e per lui cerchiamo una persona dal cuore GRANDE che lo ami cosi com’è. 

PER AIUTARE NAPOLEONE:
vocinellombra.napoli@gmail.com
simona 3925685639 (dopo le 21)
3388929143 Tonia 
3403927340 Daniela

2 commenti:

mirtilla ha detto...

Ciao . Sono arrivata qui per caso...e ho trovato questo....Povera creatura....nel mio piccolo ho condiviso sulla mia pagina fb...vivo in Trentino....speriamo trovi presto una famiglia che lo ami per tutta la vita.....

Vivere Verde ha detto...

Ciao cara Mirtilla,

Benvenuta e Grazie 1000, dai aspettiamo che il povero Napo possa trovare una famiglia e una casa accogliente. Ho avuto un pastore tedesco in passato e so bene che sono dei cani meravigliosi!!!

PS: amo in Trentino, ci vado tutti gli anni e sempre quando posso

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML