Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

03 febbraio 2014

Premi il pulsante della sazietà e della salute con i funghi shiitake


Un piatto a base di fungi shiitake può essere considerato extra light visto che contiene solo 35 calorie, in media, per una porzione di 100 grammi. Inoltre il suo sapore intenso innesca una sorta di centro di ricompensa nel sistema nervoso inviando quindi un messaggio di sazietà al cervello. Ma attenzione: per conservare il basso contenuto calorico di questo fungo sarebbe meglio evitare l'aggiunta di ingredienti calorici come ad esempio panna, burro e margarina.

I funghi shiitake contengono vitamine, fibre e minerali, però la sua proprietà più importante, soprattutto per le diete vegetariane, è il suo alto contenuto proteico nutrizionale punta fungo. Quattro cucchiai di shiitake hanno lo stesso contenuto proteico di una piccola bistecca di carne rossa.

Questo fungo è ricco in aminoacidi essenziali non sintetizzati dall'organismo umano ma che sono fondamentali per avere un metabolismo perfetto. Un altro grande vantaggio rispetto alla carne è la loro bassa quantità di grasso. Mentre 100 g di filetto ha circa 13 grammi di grassi, la stessa quantità di funghi non supera un grammo di grasso.

Tra i principali benefici terapeutici di funghi shiitake quello più importante è lo stimolare al massumo il sistema immunitario. Questa funzione è dovuta alla presenza di una sostanza chiamata lentinano. "Secondo studi presso l'Università del Michigan negli Stati Uniti, il lentinano potrebbe stimolare l'attività dei macrofagi che sarebbero le cellule che producono interleuchina un'altra sostanze correlate a combattere l'influenza e altre infezioni, anche quelle causate da malattie croniche come epatite e AIDS, e anche per prevenire la comparsa di tumori.



Accanto ad un elenco di ingredienti che include l'orzo, crusca di riso, alghe e tè verde, i ricercatori sottolineano il shitake come alimento capace di proteggere il corpo contro le malattie legate al cuore. Tra queste, il colesterolo alto, ipertensione, ictus e diabete grazie a due sostanze: l'eritadenina che diminuisce l'aggregazione di grassi nel sangue (e che, in eccesso, ostruisce le arterie),  e i beta-glucani fibre che aiutano a controllare il colesterolo cattivo.

Dove acquistare: negozi bio, supermercati ben forniti, alimentari specializzati in cucina fusion, alimentari orientali.

Una ricettina veloce:

Insalata dolce amara con funghi shiitake

Ingredienti

50 g di radicchio appena sbollentato (con alcune goccia di limone nell'acqua di cottura)
50g rucola
200g funghi shiitake
4 cucchiai di olio EV di oliva
4 cucchiai di aceto balsamico
1 cucchiaio di miele di castagno
1/2 spicchio d'aglio senza l'anima
Sale e pepe

Metodo di preparazione

In una padella, mettere metà l'olio d'oliva e l'aglio schiacciato, imbiondire l'aglio e scartare, quindi rosolare i funghi per qualche minuto. Quando raggiungeranno una colorazione dorata, addizionare l'aceto e il miele. Lasciare che si riduca per due minuti e condire con sale. Assemblare il piatto mettendo i funghi ancora caldi sulle radicchio e sulla rucola, comunque riservate un po' di rucola tagliata molto finemente per metterci sui funghi. Finalizzare con 1 filo d'olio EV di oliva.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML