Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

13 marzo 2014

Cose strane di altre terre e altre genti: Jaborandi per capelli chilometrici


Il jaborandi è un'erba molto conosciuta in Sudamerica e soprattutto in Brasile visto che si tratta di un'erba dell'Amazzonia.

Insomma questa è la piantina più efficace per stimolare la crescita dei capelli, tanto che in Brasile esistono diversi prodotti a base di jaborandi (pronuncia: "Giaborandi").

Quest'erba è ricca in Pilocarpina cioè una sostanza che non solo stimola la crescita dei capelli ma contrasta anche la caduta e l'indebolimento dei capelli (i capelli deboli diventano più robusti). 

Gli indigeni la usavano come antidoto contro il veleno dei serpenti e altre tossine e poi è stato scoperto che i sali della pilocarpina sono efficaci contro il glaucoma e quindi gli scienziati brasiliani sono stati capaci di produrre dei medicinali molto efficace contro le malattie oculari. 

Comunque tornando al discorso capelli in modo per usare questa erba è a forma di decotto. Si prepara un decotto molto forte che va filtrato e quindi usato per massaggiare i capelli umidi. Altri modi: assieme a le maschere per impacco o assieme a qualche olio vegetale, in Brasile c'è chi fa una miscela di jaborandi+Amla (una fusione India-Brasile insomma).

Allora... siamo in Italia e non possiamo fare un viaggio in Brasile in questo momento. Allora tocca cercare la piantina per infuso tra le diverse erboristerie on line. Io ancora non ho trovato nessuna erboristeria "fisica" dove acquistare la pianta, però esiste una on line QUESTA che vende le foglie di jaborandi.

Come ho scritto prima in Brasile producono creme, lozioni, estratti, shampoo e via dicendo, quindi se fatte un viaggio da quelle parti potete acquistare qualche cosmetico molto valido a base di jaborandi. Comunque ho visto qualcosina anche in Francia (li si trovano dei prodotti brasiliani più facilmente).

Nello specifico esiste un'azienda brasiliana, la Bio Extratus che produce dei cosmetici al jaborandi e non solo e questi sono molto validi e NON testato sugli animali. Quest'azienda è brasiliana al 100% e tutti i cosmetici sono formulati con alta concentrazione di materie prime di qualità, inoltre ha un programma personale e volontario di recupero delle falde acquifere e ha creato la Fondazione Bio Extratus che attua nello sviluppo sociale dei bambini e adolescenti nella zona di Alvinopolis, Minas Gerais-Brasile. Purtroppo in Italia per quel che so non c'è traccia di questi prodotti però se fatte un viaggio in Spagna o Portogallo potete acquistare questi prodotti. 







2 commenti:

anna y valdez ha detto...

Non conoscevo questa piantina, interessante come nei paesi tropicali si trovano cosi tante erbe oli e radici cosi utili!!

Una cosa che ti volevo chiedere: ora va un po' di moda usare le terre lavanti al posto dello shampoo: shikakai, gaussoul (non so se si scrive cosi). Tu le hai mai usate? Sono curiosa ma ho un po' paura di avventurarmi ora che ho i capelli decenti... e sai dove si compra?

Vivere Verde ha detto...

ancora non le ho usate ma ho sentito parlare... magari un giorno le userò non escludo però per ora devo dire che i capelli vanno bene e quindi non sento tanto la necessità di acquistare altra roba per i capelli, lo sai... io di solito non amo molto comprare tante cose solo per il piacere di usare ma mi piace acquistare le cose solo se ho bisogno di cambiare prodotti o se i capelli non sono al 100%, oppure se i soldi avanzano.

Comunque se vuoi comprare questo prodotto e altre terre stai attenta alla marca e fai una ricerca sul prodotto perché ad esempio nel 2010 una di queste terre lavanti della marca hesh è stata bocciata nel Canada perché infettata da batteri fecali, poi non so se hanno risolto il problema.

Ieri quasi quasi acquistavo l'olio di amla che ho visto in un alimentare vicino casa. La scena è stata comica: sono entrata ho guardato la signora e le ho detto: voglio dell'olio di amla e lei: cosa vuoi scusi? Ho pensato ecco la figura di bip... Le ho detto voglio l'Amla, aMla, amLa... poi le ho detto segnora voglio un olio indiano che mettono sui capelli punto e lei: ahh ok.. olio

M'ha fatto vedere uno che conteneva praticamente solo olio minerale... ho lasciato perdere perché costava tipo 4 euro (per un olio non puro), e quindi grazie e arrivederci.

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML