Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

02 marzo 2014

Opinione tinta Villa Lodola.


Parliamo di tinte per capelli, ieri ero intenzionata a prendere il hennè però ho lasciato perdere visto che ho un raffreddore micidiale e non volevo restare con il henné in testa per tante ore, anche se devo ammettere che tra tutte le opzioni "coloristiche" per i capelli almeno per quanto riguarda la salute è l'opzione migliore e alla fine del testo scoprirete il perché.

Per ora uso le tinte semi biologiche e come sapete ho già usato la sanotint e la herbatint però ieri in giro per il supermercato Naturasì  ho visto questa tinta a circa 10 euro e ho voluto testarla.

Ho scelto la tinta color caramello perché non mi sembrava né troppo chiara e né troppo scura però si sa che il colore vero vieni fuori solo dopo l'uso visto che ogni capello reagisce a modo suo con una determinata tinta. Di solito quando devo usare una tinta per la prima volta di solito scelto qualche tonalità tra il biondo scuro e il castano chiaro.

Funziona come tutte le tinte, si mischia la colorazione con il "rivelatore", io di solito preferisco mettere la tinta in una ciotola ed usare un pennello cosi da venire tutto ben preciso.

Ho lasciato in posa per 1 ora (come faccio sempre indipendentemente da tempo raccomandato), risciacquato bene e usato il balsamo presente all'interno della confezione.

Risultato: un bel colore, bianchi coperti (io faccio le tinte solo perché devo coprire i bianchi altrimenti non le farei mai), e un bel colore castano chiaro dorato senza riflessi rossicci. Capelli morbidi e senza segno di secchezza. 

Quindi testata e approvata soprattutto per quel che riguarda la copertura dei capelli bianchi.


Alcune informazioni utili:

Ho fatto una ricerca su internet e ho trovato che il prodotto Villa Lodola fa parte del marchio Kemon che da più di 50 anni produce cosmetici per capelli ed è Made in Italy

Loro dichiarano di usare solo energia pulita, non usano coloranti sintetici e usano solo materie prime di origine vegetale e bio. In pratica è un'azienda umbra specializzata in prodotti per capelli rivolti al mercato dell’acconciatura professionale.

Queste sono le loro garanzie:


Le tinte sono senza: ammoniaca, parafenilendiammina, resorcinolo, siliconi, alcol, glicole propilenico, sls/sles, oli minerali, parabeni, profumo.

Contiene olio di cocco, estratto di lino e altri oli e estratti vegetali

Andiamo alle brutte notizie?

E' completamente bio?? No, è un semi bio nel senso che non contiene tante sostanze chimiche come quelle già citate ma comunque contengono alcune altre ed una in particolare la toluene-2,5-diamine sulfate presente in molte tinte, che siano classiche o meno è una sostanza. Gli studi scientifici dicono che è sicura per la salute fino ad una determinata concentrazione che deve essere rispettata dalle aziende produtrici di cosmetici (quindi attenti ai contraffatti presi da bancarelle o negozi non molto affidabili). 

Quanto all'aspetto ambientale ci sono pareri discordanti: l'Unione Europea considera che sia in inquinante per l'ambiente mentre la Environment Canada Domestic Substance List non considera questa sostanza come una tossina ambientale

L'aspetto più preoccupante di questa sostanze è che può provocare facilmente allergie.

Questa sostanza non è proprio innocua al 100%, i pareri scientifici sono un po' controversi ed è ancora oggetto di studio e esistono ancora alcune lacune. 

OPINIONE PERSONALE: direi che le donne in gravidanza dovrebbero evitare anche le tinte cosiddette naturali e usare al massimo il henné però prendete questo suggerimento come un parere personale e non medico e nemmeno scientifico, se avete dubbi andate dal vostro medico curante.



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML