Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

27 marzo 2014

Pulizia delle decorazioni e pareti in gesso



Il gesso andrebbe pulito: con il gesso

I pezzi in gesso non devono essere lavati con acqua altrimenti si macchiano e si sciolgono, l'unica eccezione sono i pezzi in gesso coperti con qualche sostanza idrorepellente.

Per le pulizie ordinarie: potete usare un panno in flanella molto morbido e una spugna magica (quella bianca) per eliminare i segni. Potete applicare un po' di amido o gesso sulla flanella.



Per pulire a fondo: magari per togliere segni di grasso o sporco tenace: Muniti di mascherina mettete un po' di gesso su una spazzola morbida e strofinate delicatamente il gesso, spolverare con spazzola o panno in flanella.

Un altro modo per pulire il gesso è quello di prendere un panno morbido, bagnarlo con acqua e strofinare con sapone di marsiglia in abbondanza. Lasciatelo asciugare completamente e quindi usatelo per pulire il gesso (il panno deve essere asciutto). Quindi strofinare il gesso con una spazzola coperta con gesso.

Sbiancare: Strofinare il gesso con una miscela di sbiancante all'ossigeno attivo in polvere (percarbonato)+bicarbonato di sodio+gesso. Usate una spazzola morbida.

Se non avete del gesso a disposizione potete usare dell'amido di mais (maizena) o fecola di patate. Potete usare un qualunque gesso però i migliori sono il gesso alabastrino e il gesso di bologna. Mi raccomando mascherina e guanti perché il gesso secca le mani.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML