Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

13 marzo 2014

Ripristinare i capi in lana infeltriti/molto infeltriti con limone e aceto di mele


Una premessa: il risultato finale dipenderà dal tipo di lana e dal grado di infeltrimento. Comunque la lana immersa in una soluzione acida tende a mantenere/tornare alle sue caratteristiche iniziali. Magari non diventerà come prima ma almeno si ammorbidirà, tornerà alle sue dimensioni originali (sapiamo che i capi in lana infeltriti si riducono), e avrà un aspetto più accettabile.

Passo passo:

Ingredienti:

Per 1 litro d'acqua tiepida

succo di 2 limoni
50 ml di aceto di mele
1 tazzina di caffè di balsamo per capelli (uno poco costoso) o glicerina

Mischiare gli ingredienti in un secchio e immergere il capo, lasciare in ammollo per 1 ora.
Risciacquare senza stringere il capo, premetelo delicatamente per scolare l'acqua
Riempire un altro secchio con acqua tiepida, succo di limone e balsamo per capelli o glicerina e immergere il capo (succo di 1 limone e 4 cucchiai di balsamo o glicerina per litro d'acqua). Ammollo per 30 minuti
Risciacquare e premere il capo delicatamente se il capo tende ad restringersi appendetelo, se invece tende ad allargarsi appoggiatelo sullo stendino.

Capi molto infeltriti (casi più disperati)



Mischiare succo di limone e aceto di mele in uno spruzzino (succo di 1 limone per ogni 200 ml di aceto di mele), mettere il capo asciutto in uno secchio e spruzzarlo con la soluzione bagnandolo bene. Può capitare che il capo sia talmente infeltrito al punto che la soluzione non riesca a bagnare il tessuto, in questo caso potete inumidirlo con un po' d'acqua.

Lasciare in ammollo per 1 ora e quindi immergere il capo in una soluzione di acqua tiepida e balsamo per capelli (più infeltrito è il capo maggiore sarà la quantità di balsamo o glicerina necessaria) per 30 minuti.

Risciacquare delicatamente e appendere il capo se questo tende a restringersi, se invece tende ad allargarsi appoggiatelo sullo stendino.

Stiratura in tutti i casi:

Spruzzare il capo con acqua distillata e stirare ad alta temperatura (non quella per la lana ma quella per il lino o cottone) e con tanto vapore. Stirare e allargare il capo con le mani (se questo tende a restringersi).

Trucco finale:

Un modo per mantenere il vestito trattato più largo dopo la stiratura (a volta mentre si raffreddano i capi si restringono un pochino) è quello di mettere una tavola di legno o un rettangolo di cartone spesso dentro al capo per mantenerlo allargato mentre si raffredda, e magari delle palline di carta o cartone piegato dentro alle maniche.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML