.

05 marzo 2014

Sfida delle 52 settimane: una tecnica efficace per risparmiare/non sprecare soldi


Conoscete la sfida delle 52 settimane? Se la risposta è negativa ora ve la presento:

La sfida consiste in risparmiare i più soldi possibile (e non importa la cifra) in appunto 52 settimane. La cifra non è importante, può essere 1 centesimo, 2 euro, 10 euro e via dicendo l'importante è che il risparmio ci sia.

Facciamo un esempio: oggi ho messo del salvadanaio 1 euro, domani 0,1 centesimo e nell'ultimo giorno della settimana 3 euro, quindi ho risparmiato il totale di 4,01 centesimi e inserisco nella tabella i miei 4,01 euro. Poi nella seconda settimana ho risparmiato X che va a sommarsi al valore della settimana precedente (ho una colonna per il valore della settimana e un'altro valore con le somme in un'altra colonna).

C'è la tabella e accanto dei grafici che si riempiono da soli. Attenti a non cancellare le formule delle collone dedicate al totale che si riempiono da sole.

Alla fine delle settimana potete guardare il valore totale.

A cosa serve? Per diverse cose:

a) Aiutare a risparmiare perché quando si segue un progetto è più semplice avere la motivazione per fare un'azione.
b) Dare valore al denaro notando che anche le monete di 1 e 2 centesimi sono importanti (io ho 2 bottigliette  una con solo monete di 1 centesimo ed un'altra di 2 centesimi).
c) Ordine e organizzazione: le tabelle ci aiutano ad essere ordinati.

Poi con queste crisi di governo, crisi economica, minacce di guerra e crisi di la e di qua e un mondo non molto stabile è sempre meglio risparmiare il più possibile anche perché anche lo spreco di soldi è grave come lo spreco di cibo, di acqua, energia e via dicendo visto che tante persone nel mondo vivono in una situazione miserabile.

Allora? Accettate la sfida? Io ho iniziato la mia.
La tabella in EXCEL è qui, oppure andate sulla pagina STAMPABILI del blog e scaricate il file Sfida delle 52 settimane.



4 commenti:

DanyWhite ha detto...

Sempre post ed iniziative interessantissime!! In effetti sarebbe da fare.....Sembra un'ottima idea! In effetti la situazione economica e sociale sembra al collasso.....E la cosa peggiore e' che tanti soggetti non fanno caso a tutto questo!!

Vivere Verde ha detto...

ciao Dany, infatti sono un po' preoccupata per la situazione generale del paese e del mondo in generale, quindi credo sia meglio prevenire e mettere qualcosa da parte non si sa mai...

anna y valdez ha detto...

Accetto la sfida!!!! E devo proprio farlo perché ultimamente non sto mettendo nemmeno un centesimo da parte... insomma infatti la situazione fa preoccupare, non soltanto in Italia ma anche in Spagna.

Molto interessante questo metodo

Vivere Verde ha detto...

ciao Anna, mi sa l'ultima crisi ha bastonato un po' quasi tutti i paesi Europei tranne l'Europa del Nord, anche se l'Irlanda ci ha lasciato le penne.... Comunque vedo che quasi tutte le economie non sono proprio solide, ho l'impressione che basti un soffio per portare tutti in un pozzo senza fondo.

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML