.

01 aprile 2014

Ricette di shampoo e come lavare i capelli con shikakai e aritha (erbe indiane)



Il Shikakai è il frutto dell'acacia concinna, una pianta asiatica molto comune in India e sin dai tempi più remoti viene usata come shampoo dai popoli di quelle zone come shampoo.

Shikakai vuol dire "frutta per i capelli" e le varie parti della pianta vengono essiccate e tritate. Ha PH basso e fa una pulizia delicata senza inaridire i capelli. Produce schiuma perché contiene saponine. E' ricco in vitamina C ed D che promuovono la crescita dei capelli rendendoli forti e corposi.

L'aritha i reetha è la polvere ricavata dalla noce lavante indiana Sapindus Mukurossi ed ha molti usi: shampoo, sapone per la pelle, detersivo per i panni, per le stoviglie e via dicendo poiché è un sapone naturale molto delicato.

Con queste erbe è possibile lavare delicatamente i capelli e possono essere usate da sole, insieme loro due insieme e/o con altre erbe, oppure insieme ad altri ingredienti





Queste polvere le ho acquistate al panda shop

Di solito si miscelano le polveri a delle'acqua calda e si applica sui capelli lasciando in posa per un po'. 

Le mie impressioni del tutto personale sono queste:

Non mi è piaciuto usare le erbe direttamente sui capelli perché dopo è necessario avere un po' di pazienza per levarle dai capelli, inoltre l'odore non mi piace affatto inoltre non sentivo che i miei capelli erano lavati per bene... quindi ho cercato un'altro metodo se possibile pratico per utilizzare queste erbette.



Ho messo 2 cucchiai di ogni erba in 3 bicchieri d'acqua distillata e le ho fatte bollire una pentola smaltata. Guardate quanta schiuma fa...Comunque fatte attenzione all'odore: queste erbe sprigionano un odore molto pungente e per me personalmente è stomachevole e quindi se siete troppo sensibili agli odori forti e molto floreali aprite le porte e fatte entrare aria in cucina.

L'acqua filtrata ha un odore molto più piacevole rispetto all'acqua+polvere, quindi lo shampoo non avrà un cattivo odore.


Ho preso il mio filtro in tessuto (questo è particolare e l'ho comperato in Brasile ed è una specie di imbuto in tessuto che usano per filtrare il caffè), potete trovarlo in qualche negozio brasiliano o latino americano, altrimenti potete usare un canovaccio o un filtro di carta per caffè americano


Ho lasciato la miscela in posa per 1 ora e quindi l'ho filtrata 


Questa è la polvere rimanente

Tipi di shampoo che possiamo fare con quest'acqua di erbe:



Questo è il mio shampoo preferito, in realtà ho mischiato l'acqua di erbe con 3 dita di fisioshampoo e chi conosce questo shampoo sa che per alcuni capelli non è sufficientemente lavante perché molto delicato. Comunque con l'aggiunta di queste erbe è diventato appunto molto più lavante restando sempre delicato.

Se avete dei capelli molto secchi potete usare semplicemente l'acqua delle erbe senza nessuna aggiunta e per i capelli molto secchi, molto rovinati oppure per i capelli afro potete prepararvi un'altro tipo di shampoo fatto con 4 cucchiai di balsamo per capelli senza silicone per ogni bicchiere di acqua di erbe. Cosi avete l'effetto lavante e condizionante allo stesso tempo. Potete aggiungere l'Amla allo shampoo per un effetto ammorbidente.

A tutti i shampoo (acqua di erbe, con aggiunta di shampoo delicato o con aggiunta di balsamo senza silicone dovete aggiungerci 10 gocce di olio essenziale di malaleuca o un po' di aceto di mele per conservare il prodotto). Comunque è meglio non  preparare il prodotto in grossissime quantità.

Scuotere gli shampoo prima dell'uso

Attenzione: le bionde devono fare attenzione perché queste erbe, soprattutto il shikakai e amla pussono scurire i capelli.



3 commenti:

DanyWhite ha detto...

Ho appena letto questo post! Come sempre utilissimo! Grazie, grazie e grazie! Comprero' le erbe indiane!

Vivere Verde ha detto...

Ciao Dany :)grazie

queste erbe mi piacciono molto, anche se in un primo momento è un po' difficile usarle, però donano tanta morbidezza ai capelli.

DanyWhite ha detto...

Grazie sempre al vostro lavoro!!! :-D

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML