Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

23 aprile 2014

Valutazione dei cosmetici/ingredienti: cosa continuare ad usare e cosa non vale la pena acquistare


Molti(e) di noi abbiamo provato tanti ingredienti/cosmetici sui capelli e a forza di provarci a volte non ci rendiamo conto di cosa e quando abbiamo comprato e speso, di quello che è stato un ottimo o un pessimo acquisto, oppure se compriamo cose inutili perché i principi attivi non fanno per noi.

Insomma, un bilancio generale ci aiuta ad avere una certezza su quello (prodotti/ingredienti) che piace ai nostri capelli e a ragionare bene per i futuri acquisti, ad esempio: un determinato prodotto un po' caro ci ha solo migliorato i capelli o li ha fatto diventare capelli di Venere? Vale la pena quindi investire altri soldi su quel prodotto?

Il mio bilancio personale, non farò un elenco di prodotti che eviterei per non influenzare nessuno, inoltre prendete quest'elenco come un semplice esempio.

Ricomprerò/continuerò ad utilizzare:



Olio di vinaccioli
Olio di sesamo
Olio di cocco
Olio di lino
Olio di avocado
Hennè
Shikakai
Aritha
Fisioshampoo OMIA
Balsamo capelli ricci yves rocher baobat
Balsamo nutri riparatore yves rocher
Maschera Linissimo fitocose
Crema senza risciacquo silimarianum fitocose
Maschera alla macadamia e maschera con olio di semi di lino OMIA
Maschera al karitè I provenzali
Maschera all'avena Weleda
Miele
Maizena
Argilla
Burro di karitè
Olio essenziale di tea tree
Aceto di mele
Birra

In sospeso:

Amla (ammorbidisce i capelli ma mi fa venire il prurito). Ho fatto il henné 3 volte e per 2 volte ho avuto un po' di prurito, credevo fosse colpa della marca di hennè perché ho usato ben 3 marche diverse e con l'ultima non ho avuto prurito ma poi ho capito che era stata l'unica volta che non avevo mischiato il hennè con l'amla, inoltre ieri ho fatto un impacco e ho aggiunto l'amla e il risultato: mi viene da grattare la zona nuca, collo e orecchie. Comunque con questo non voglio dire che non sia valida, purtroppo le reazioni allergiche possono comparire anche con l'uso di ingredienti naturali. Magari la proverò nuovamente ma di una marca diversa.

Olio di Argan: non noto grandi differenze rispetto ad altri oli meno costosi come lino, vinaccioli e cocco quindi lo comprerò ogni tanto.

Siero effetto reale L'erbolario: ottimo però caro, quindi lo ricomprerò solo quando i capelli necessiteranno di un siero molto idratante.

Miele: non noto grosse differenze quando lo uso.

Sapone di Marsiglia e sapone di aleppo: ottimi per i miei capelli però il lavaggio è impegnativo visto che con l'acqua calcarea il sapone di attacca ai capelli e quindi questi devono essere acidificato con aceto di mele. Un lavoraccio!!

Non possono mancare:

Maschera Linissimo fitocose
Crema senza risciacquo silimarianum fitocose
Oli di sesamo, vinaccioli, lino
Burro di karitè
Shikakai
Aritha
Maizena
OE tea tree
Balsamo capelli Yves Rocher per capelli ricci baobab












Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML