.

08 maggio 2014

A Trapani: cane torturato a bastonate e ustionato da sigarette



Una vita infernale per un povero cane a Trapani, si perché il suo padrone è un mostro che lo torturava ripetutamente bastonandolo e spegnendogli delle sigarette addosso. Dopo aver sentito i lamenti del cane una trentina di vicini hanno chiamato la polizia che non si sarebbe presentata finché Enrico Rizzi del Partito Animalista Europeo è intervenuto e quindi anche carabinieri, polizia e ASL.

Hanno sequestrato il cane in pessime condizioni: ustionato e pieno di lesioni e ferite, inoltre la cosa più allarmante è che il suo torturatore ha avuto un suo cane sequestrato per maltrattamenti.

Ora mi chiedo: ma questo criminale verrà messo in galera o sarà lasciato in giro e quindi libero di torturare altri animali

Per maggiori informazioni QUI

2 commenti:

sonia a. ha detto...

è un abominio che si ripete in ogni parte d'italia, purtroppo :(

Vivere Verde ha detto...

si infatti come si dice..non dovrebbe proprio accadere una cosa del genere in nessuna parte del mondo perché fa male proprio all'anima... se una persona è diciamo civile e ha dei principi una cosa del genere fa proprio male all'anima e fa anche male sapere che ci sono persone in giro capaci di commettere una simile malvagità...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML