.

22 luglio 2014

L'arte di dire di no agli omaggi


Si lo so, il titolo è un po' esagerato!! Però un fondo di verità c'è perché sono in pochi quelli che riescono a resistere al fascino degli omaggi.

Esempio: tempo fa sono andata ad un negozio, ho acquistato un prodotto e in omaggio potevo prendere un vassoio portafrutta molto carino però ho pensato: sarà solo un'altro oggetto "cattura polvere" e non ho nemmeno bisogno e quindi non l'ho preso. Una signora subito m'ha chiesto se le regalavo il vassoio (tra l'altro lei ne aveva già uno in mano) e le ho detto di si per la sua allegria e io ho evitato di portare a casa un oggetto inutile e quindi niente accumulo.

Alcune persone dette "accumulatori" (con grado di accumulo che va da 1 a 10) hanno la casa piena di oggetti e che non riescono a buttare mai nulla e proprio loro devono evitare gli omaggi come la peste poiché hanno bisogno di buttare via delle cose (flusso in negativo) e non di accumulare più roba (flusso in positivo), quindi se avete la tendenza ad accumulare dovete imparare a dire di no agli omaggi.

Io ad esempio ho una casa molto minimalista con pochi oggetti e non ci penso due volte se devo buttare un qualcosa di inutile per me (e buttare intendo donare, vendere, gettare via negli appositi cassonetti), però per un accumulatore buttare un oggetto a volte è un vero e proprio "dolore" e quelle famose frase vengono a galla "un giorno tornerà di moda, dimagrirò e riuscirò ad usare, non l'ho mai usato, era di qualcuno che conoscevo, ho comprato in un tale viaggio, un giorno sarà utile e via dicendo..... direi che posso affermare senza paura di sbagliate che se guardando un oggetto vi vengono queste frasi in mente allora è un segno che avete difronte a voi un oggetto inutile.

Ci sono persone che acquistano un oggetto soltanto per l'omaggio e magari non vedono nemmeno che in vendita esiste un simile prodotto ad un prezzo minore. Questa ovviamente è strategia di marketing.

Conclusione: se un determinato omaggio vi serve ben venga prendetelo felicemente, altrimenti lasciatelo li dov'è....

2 commenti:

Michela ha detto...

ciao! a volte al supermercato regalano shampoo o creme ma io non li prendo mai perchè uso solo determinati prodotti ecobio o cruelty free, e la cassiera mi guarda pure male! per quanto riguarda il buttare io sono una specialista, a fine stagione passo in rassegna tutti i vestiti e quelli che non ho mai messo perchè stretti larghi o che li dono tutti! Ecco comprassi meno vaccate sarebbe meglio, ma non si può avere tutto dalla vita ;)

Vivere Verde ha detto...

in effetti gli unici cosmetici omaggio (campioncini) che non mi mi faccio scappare sono quelli delle erboristerie/parafarmacia e li la commessa mi guarda male perché le chiedo proprio di darmeli visto che ci spendo una buona cifra ogni mese :)))

per i normali cosmetici e detersivi è una rarità che io li prenda, anzi a me interessano solo le spugne o cose del genere. Stesso discorso per pettini e spazzole

roba per la casa poche cose come ad esempio qualche contenitore di plastica perché li uso davvero tanto per conservare la roba in frigo o nel congelatore, oppure per portare il pranzo :) o qualche bicchiere, piatti no perché ne ho una cifra a casa...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML