Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

23 luglio 2014

Sai resistere al marshmallow?? Non comprare oggi quello che puoi acquistare domani.



So che il titolo del post vai d'incontro a tutti gli insegnamenti del carpe diem ecc però l'intento non è questo ma quello di dimostrare che il controllo dell'ansietà porta delle ricompense concrete.

È difficile accettare il fatto che se non acquistiamo una cosa oggi domani sarà possibile acquistarla più facilmente o pagando di meno e questo accade perché non riusciamo a proiettare i nostri pensieri verso il futuro e di conseguenza non siamo in grado di visualizzare il quanto saremmo beneficiati da questa scelta.

Il test del marshmallow (Stanford Marshmallow Experiment) è stato creato dai psicologi dalla Stanford University e consisteva in questo: a dei bambini di 4 anni sono stati offerti dei marshmallow, se il bambino riuscisse a non mangiare il dolciume nei prossimo 20 minuti sarebbe gratificata con un altro dolciume. Pensando agli adulti questo equivalerebbe a mettere un bel piatto davanti ad un adulto affamato.

I ricercatori hanno annotato i dati: tempi di resistenza e se c'è stata la resistenza e hanno accompagnato questi bambini durante la loro crescita e il risultato è stato sorprendente: i bambini che hanno dimostrato più disciplina nel test del marshmallow sono diventate più competenti e hanno avuto successo nella vita perché non prendevano decisioni basate sull'impulso e sapevano resistere alle tentazioni. Praticamente questi bambini avevano già "nel loro DNA" la chiave per il successo finanziario cioè la capacità per procrastinare una gratificazione (deferred gratification).

E tu? Saresti capace di rinunciare ad un piacere per poter guadagnare di più e per risparmiare? Riusciresti a non mangiare il marshmallow??  Tra il dire e il fare..... noi essere umani abbiamo la tendenza ad essere impulsivi e pensare all'immediato. Quante persone preferiscono un servizio veloce rispetto ad uno di qualità? E pensando ad un macrosistema... quante volte i cittadini (persone natte o che vivono in un determinato Paese) hanno preferito un guadagno o una scorciatoia facile (non necessariamente illegale) mettendo però a rischio l'equilibrio del paese e quindi mettendo in rischio il proprio futuro e delle loro famiglie?? Perché certi Paesi vanno avanti come un treno mentre altri sono delle vecchie macchine degli anni 80?? Perché nei primi i cittadini hanno rinunciato in massa al marshmallow mentre per i secondi i marshmallow non bastano.

Fatte quest'esercizio prima di acquistare qualcosa d'impulso: pensate ad un grosso marshmallow e chiedetevi: ho davvero bisogno di questa cosa? Ho bisogno ora? Ho qualcosa di simile a casa? Andrò a vivere in un posto sperduto del pianeta dove non ci sono negozi ad un raggio di 40 chilometri? Se la risposta e no allora lasciate perdere!! Inoltre quante volte è capitato di non comprare qualcosa, pensare di tornare il giorno dopo perché magari è il giorno dello stipendio per poi non andarci? Pensate poi al'antipatico senso di pentimento che ci martella dopo il piacere di acquistare qualcosa non proprio utile per noi.....

Molti di voi magari avete pensato: ma tanto domani non so nemmeno se sarò vivo quindi cerco di vivere il presente... si però se vi capita di morire quelle cose che avete comprato rimarrà li per qualcun altro quindi si fa prima a non comprarle....e via con gli scongiuri!!!


2 commenti:

Michela ha detto...

Sante parole! devo iniziare anche io a ragiornare così più spesso!
i tuoi post sono sempre utilissimi!
ciao

Vivere Verde ha detto...

ciao Michela grazie :)

si dai resistiamo a questo cavolo di marshmallow XD

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML