.

11 settembre 2014

Mamma Daniza è morta!! Ora tutti felici e contenti...



La povera mamma orsa Daniza dopo tutto il trambusto della sua cattura e della pericolosità del suo essere "una mamma molto premurosa" e magari violenta ora è morta.

La Regione Trentino Alto Adige aveva già fatto incavolare a tanti quando ha deciso di catturarla perché ovviamente la sua decisione di difendere i cuccioli dall'essere umano è stata considerata troppo grave e quindi per lei il carcere. I cosiddetti "esperti" hanno detto che la cattura non avrebbe messo a rischio la vita della mamma e dei cuccioli e verrebbe usata una trappola a tubo per catturarla. Poi si è deciso di usare l'anestetico e la m**** è fatta: la povera mamma orsa non è sopravvissuta e i cuccioli sono in giro da soli.

Felici quelli che credono che i boschi felici siano fatti per gli essere umani o proprio al massimo per le vacche, galline ed asini, come si dice: nessun orso rompeco****** per non disturbare i poveri ed innocenti essere umani che devono accedere senza paura al loro bosco delle favole. Felici anche i cacciatori e certi politici locali che non vedono l'ora di sterminare gli orsi e fare un bel banchetto a base di carne di orso

Comunque mi raccomando a tutti: quando andate a fare un giro nel bosco toccate tutti i cuccioli e non solo i piccoli orsi in modo da fare incazzare i loro genitori cosi si da contribuire a sterminare di botto tutti gli animali del bosco in modo che tutti possano vivere felici e contenti!! Come si dice: il posto degli animali è nello zoo mica nel loro habitat naturale.



Io mio non è uno sfogo contro i Trentini perché so che tanti hanno cercato di far cambiare idea ai politici, ma è uno sfogo contro chi ha fatto degenerare questa situazione di me*** !!!

6 commenti:

manu' ha detto...

che vergogna!e che tristezza infinita questa"specie di essere umano".....

michela ha detto...

Che tristezza....

Barbara Z. ha detto...

Hai perfettamente ragione..la sua morte è stata un'esecuzione in piena regola..che ne sarà ora dei cuccioli? Loro dovrebbero rimanere con la mamma per circa tre anni, sono troppo piccoli e l'inverno si avvicina...mi fa male il cuore al solo pensiero...

Vivere Verde ha detto...

secondo me quello che succederà è che li sosterranno a qualche zoo o al cosiddetto "Parco degli Orsi" a Spormaggiore cosi li tolgono di mezzo. E poi faranno l'ampliamento della zona sciistica di Pinzolo (Daniza dava molto fastidio perché aveva scelto quella zona, e secondo me se lei non fossi li nessuno avrebbe fatto niente contro di lei).

a volte l'ambizione per i soldi è una brutta bestia però la montagna non può vivere solo di agricoltura e turismo, anzi una volta ero a Malè e durante una manifestazione erano in molti a lamentarsi perché volevano l'ampliamento delle zone agricole e quindi bisognava disboscare di più.

Però tra un po' di anni voglio solo vedere e credo che i trentini debbano restare attenti perché abbiamo visto il risultato dello sfruttamento del territorio in altre regioni: senza la vegetazione naturale la pioggia ha trascinato giù case, persone, fattorie e via dicendo....

manu' ha detto...

Allontanarsi dalla natura fa perdere il senso della sua sacralità, che è anche la nostra,il rispetto per la nostra vera natura

Vivere Verde ha detto...

È già cara Manu, finché poi un giorno lei non ci dia il conto finale come è già accaduto e accadrà ancora... se le persone non iniziano a cambiare mentalità e trattare il territorio (animali compresi) non come nemico o come merce ma come un bene da tutelate ci fregheremo con le nostre mani altroché!!

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML