.

27 aprile 2015

Da oggi cosa non si pubblicherà più


Annuncio ufficiale: da oggi non pubblicheremo più appelli di aiuto per gli animali. Non pubblicheremo annunci che riguardano staffette, cure veterinarie, trasporto, viaggio ecc perché creano solo problemi, uno vuole aiutare, dare una mano e poi ha solo rotture di scatole.

Scusateci la crudezza delle parole ma purtroppo è la seconda volta che abbiamo problemi con aiuti per gli animali e purtroppo nemmeno la cortezza di fare le ricerche, contattare le persone, vedere che ci sono medici veterinari e volontari di lunga data in mezzo ci da la certezza che gli annunci siano veri, falsi, mezzi veri o mezzi falsi, Tra l'altro non possiamo rispondere sulla onestà delle associazione regolarmente create e registrate anche perché non siamo della polizia.

Questo blog è stato creato per divulgare consigli e idee semplice riguardo la vita di tutti giorni e di come inquinare di meno però ha sempre voluto dare una mano ai volontari che ogni giorno cercano di portare benessere agli animali ma ho capito che non vale la pena non perché sono tutti scorretti, anzi, ci credo che ci sia una grossa percentuale di persone davvero caritatevoli dal Nord al Sud di questo paese però come si dice una mela marcia rovina il cesto.

Non avendo il tempo e nemmeno la possibilità di controllare la situazione di ogni cane nel suo luogo di origine e per evitare di inconsapevolmente aiutare ad alimentare qualche cosa non corretto o qualche catena di sfruttamento allora è meglio darci uno stop. Non lo faccio a cuor leggero perché credo che internet sia un ottimo canale per fare con che la storia degli animali possa arrivare a tutti però se questo strumento porta più problemi che soluzioni allora non va bene e per evitare(mi) figure di mer**.


Cosa verrà ancora pubblicato? I banchetti, aperitivi ed eventi per gli animali, le collette di cibo, medicinali e antiparassitari, la vendita di gadget e le richieste di donazione fatte soltanto dalle Associazioni più conosciute come OIPA, LAV, Lega del Cane, Animal's Asia, ENPA, WWF, LIPU e via dicendo.

Vi chiedo scusa purtroppo non c'è altro da fare, se non è possibile distinguere le vere intenzioni delle persone allora è meglio lasciare perdere certe cose anche penalizzando i buoni.

Se qualcuno vuole il PDF degli appelli che sono stati aperti e pubblicizzati basta chiederli senza problemi.

3 commenti:

anna y valdez ha detto...

Amica non ti scaldare :))) purtroppo prima o poi la fregatura uno la prenderò comunque, non hai visto me e quella faccenda della lotteria??

Vivere Verde ha detto...

Già ma è sempre una rottura di pa**e sinceramente soprattutto perché alla fine pagano quelli che VERAMENTE ci tengono e vogliono fare le cose per bene, però tra staffette allo scopo di lucro, appelli ambigui ecc alla fine uno non si fida più

Vivere Verde ha detto...

Si la faccenda della lotteria... alla fine cosa ti hanno detto?

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML