.

15 settembre 2015

Consigli di Mobile Green Clean per conservare il buon funzionamento della lavatrice.


Come sapete da alcuni mesi è nata una collaborazione tra Vivere Verde e Mobile Green Clean e abbiamo già parlato del loro detersivo enzimatico e non schiumogeno chiamato M-Zyme.

In questo post loro ci parleranno un po' sui rischi della formazione di depositi di residui sia di calcare che si sostanze chimiche sulle parti della lavatrice per la durata e funzionamento dell'elettrodomestico stesso e alche alcuni consigli per evitarli:

Con il tempo può accadere questo alla lavatrice e questo perché l'accumulo di detersivi schiumosi,  o composti da altre sostanze che aderiscono alle macchie possono formano una specie di “melma” che da essere rimossa con olio di gomito o da un professionista se le parti intaccate sono quelle interne.

Il detersivo M-Zyme (ne abbiamo parlato QUI) con la sua composizione (enzimi, ossigeno attivo, e nessuno schiumogeno) evita al 100% la formazione di quello sporco “melmoso” che si forma con altre sostanze. E inoltre aiuta a igienizzare la lavatrice grazie alla presenza di acido citrico e ossigeno attivo… Inoltre la compressa è inserita nel cestello e quindi il cassetto resterà per sempre intatto e lucido.

Alcuni consigli per mantenere la lavatrice libera da depositi di calcare e detersivi:

Il calcare e residui di detersivo tendono a compromettere l’efficienza dell’elettrodomestico poiché tendono  a depositarsi sui componenti fondamentali dell’elettrodomestico causando col tempo malfunzionamenti.Tra l'altro la sostanza “melmosa” derivata dall'accumulo di detersivi lungo le vie discarico o negli interstizi delle guarnizioni provocano cattivi odori per via della formazione di depositi di batteri e per questo a volte anche cambiando detersivo si sente che il bucato risulta maleodorante, grigio e sicuramente non igienizzato.

Alcuni prodotti naturali possono essere utili per mantenere efficiente ed igienizzata la nostra lavatrice. Ecco cosa ci occorre : oli essenziale a vostra scelta, aceto bianco o acqua ossigenata.

Eliminare i cattivi odori:

 Versato nel cassetto del detersivo 1,5 litri di aceto bianco. Selezionate un ciclo di lavaggio a 60° - ATTENZIONE che il ciclo non preveda un risciacquo in pochi minuti, altrimenti l’aceto non avrà il tempo di agire e sarà espulso. Non è necessario aggiungere altro. L’aceto sarà diluito con l’acqua di lavaggio e dopo vari cicli di risciacquo anche l’odore svanisce, ma chi lo desidera può aggiungere alcune gocce di olio essenziale per profumare.

Si può utilizzare anche l’acqua ossigenata al 12% che verrà ancora diluita con l’acqua di lavaggio. Anche in questo caso assicuratevi che il programma non preveda uno scarico immediato. Pulire la guarnizione, filtro e vaschetta Altrettanto importante è la pulizia periodica del filtro.

Estraete il filtro dall’alloggiamento e sciacquate sotto l’acqua corrente utilizzando uno spazzolino per eliminare i residui di sporco più ostinato e altre impurità. Utilizzate lo stesso spazzolino per agire negli interstizi della guarnizione in gomma e negli angoli più difficili dell’oblò.

 Lo spazzolino va bagnato nell’aceto così che agisca da igienizzante sulle zone che state pulendo. Quando avete rimosso lo sporco ostinato, spruzzate aceto bianco sulle parti e lasciate agire per qualche minuto e risciacquate. Utilizzate lo stesso procedimento per la vaschetta. Potete anche mettere a mollo in aceto e acqua bollente, sia il filtro che la vaschetta.


2 commenti:

michela ha detto...

Grazie come sempre ..... leggo bene? un litro e mezzo?

Vivere Verde ha detto...

di nulla, comunque sono misure loro :)))

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML