CHI CERCA TROVA

06 novembre 2015

Cavolo nero toscano: un vero toccasana per prevenire e combattere tante malattie.





 Il cavolo nero toscano è uno degli ortaggi più ricchi in ferro che esistano e tra l'altro ha una percentuale di questo minerale è molto maggiore rispetto alla carne rossa ad esempio.

Ha foglie allungate, increspate, particolarmente sode e croccanti, di color verde molto scuro, quasi nere e come non ha la gemma centrale non forma una testa centrale ma le sue foglie crescono in modo indipendente e sono abbastanza lunghe.


Altri elementi molto importanti non mancano nella composizione chimica di questo ortaggio che è ricco anche in:contiene anche:

Calcio
Fosforo
Vitamina C, A, B, E, K (anti emorragica)
Iodio

Il cavolo nero aiuta a combattere contro asma, bronchite e altri problemi polmonari, aiuta a combattere il raffreddore, tosse umida, infermità del fegato, calcoli renali, emorroide, problemi intestinali e sregolatezza, gastrite, ulcera, artrite e ciclo mestruale doloroso o problematico.

Questo alimento contiene aiuta a combattere i problemi alla tiroide.

Chi ha seri problemi di anemia dovrebbe mangiarlo spessi e crudo magari accompagnati di altre verdure crude come carote, pomodori ecc. Per chi ha problemi ai bronchi o anche raffreddori persistenti si raccomanda mangiare il cavolo nero condito con olio di semi di lino, oppure bere un infuso di foglie di cavolo nero.

In molti paesi si usa bere il succo di cavolo nero per combattere o prevenire la gastrite, l'ulcera e calcoli renali inoltre è un ottimo integratore naturale per l'organismo. Il succo di cavolo nero può essere usato come tonico per accelerare la crescita dei capelli.

Anche se di solito si usa fare le zuppe, minestre, involtini ecc con il cavolo nero vi consiglio di provare a mangiarlo crudo. Ha un sapore molto gradevole leggermente acido e pieno ed è anche croccante. Mangiarlo crudo vuol dire usufruire di tutta la sua carica nutritiva poiché con la cottura una parte di questi degenerano.

L'unico problema è che nonostante sia un "frutto del mediterraneo" è difficile da trovare al di fuori dalla Toscana, qui a Roma sono riuscita a trovarli nei super: Panorama e Coop.

Quella che avete visto nella foto iniziale è la mia insalatina di cavoli neri, pomodori datterini e peperoni gialli condita con OE di oliva e aceto balsamico di mele.




Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML